“Interpretando suoni e luoghi” tra Montegrino e Agra

Clavicembalo e violoncello protagonisti dei due concerti nelle valli

02 agosto 2016
Guarda anche: Culture e SpettacoloLuinese
foto

Doppio appuntamento nella prima settimana di agosto con i concerti di Interpretando suoni e luoghi 2016 nel territorio della Comunità Montana Valli del Verbano, ente promotore insieme alla Comunità Montana del Piambello, con il patrocinio della Provincia di Varese.
Due i comuni delle valli, immersi nel verde, mete privilegiate per serate estive, che ospiteranno per la prima volta la rassegna itinerante:
mercoledì 3 agosto sarà Montegrino ad accogliere presso il grazioso Teatro Sociale il duo composto da Chiara Nicora e Angela Lazzaroni. Nel paese che ha dato le origini al pittore Giovanni Carnovali detto “Il Piccio” le due cembaliste presenteranno un concerto dal titolo “Il viaggio musicale”, che vuole essere un breve viaggio nel repertorio dedicato alla musica scritta per strumento a tastiera per due esecutori e 4 mani, particolarmente diffuso nel ‘700. C. Burney, pioniere della storiografia musicale, dichiara nella prefazione alle sue sonate che “il suonare a 4 mani porta a notevoli vantaggi musicali quali lo sviluppo della precisione ritmica, del senso dinamico e dei chiaroscuri, del senso del fraseggio ecc, e non ultimo, porta al l’instaurarsi di rapporti di amicizia e solidarietà tra i due esecutori”. In programma brani di J.S.Bach, W.A. Mozart. Burney, L. Kozeluc e M.T. Agnesi. L’Associazione Culturale “Amici di Giovanni Carnovali detto il Piccio” introdurrà la serata e dopo il concerto, a richiesta, sarà possibile visitare nella Sala Consiliare del Palazzo Comunale di Montegrino, la Mostra Permanente delle riproduzioni delle opere e del materiale documentativo del Carnovali.

Venerdì 5 agosto ore 21.00 la rassegna si sposta ad Agra, il “Balcone sul Lago Maggiore,” da dove i visitatori possono godere di uno splendido panorama del Verbano e dei monti che lo circondano. Presso la Chiesa parrocchiale all’ingresso del paese, si esibirà il duo “André Navarra” formato dai violoncellisti Camilla e Sergio Patria (figlia e padre). I due artisti propongono un programma vario, che comprende sia brani originali per due violoncelli che trascrizioni. Il violoncello in questo programma avrà modo di scoprire tutte le sue carte, cimentandosi sia in frasi espressive e cantabili che in accesi virtuosismi. Dopo un’apertura dedicata a Bach con la Suite in Sol Maggiore BWV 1007, nell’arrangiamento per due violoncelli di Elena Ballario e a G.B. Viotti, il programma si conclude con la Suite op. 16 di David Popper, celebre violoncellista virtuoso e didatta.
I concerti sono ad ingresso libero.

Tag:

Leggi anche:

  • Pallanuoto – La BPM Sport Management vola in Sicilia: ad attenderla c’è il Circolo Canottieri Ortigia

    Trasferta in Sicilia per la BPM Sport Management. Razzi&Co. partiranno oggi pomeriggio da Malpensa alla volta di Siracusa, dove domani sfideranno alle ore 15 il Circolo Canottieri Ortigia. La squadra di coach Leone viene dall’ottimo pareggio (8-8, ndr) ottenuto sabato alla Bianchi di Trieste
  • Domenica 26 marzo a Legnano si corre la Run for Parkinson

    Una corsa che non è solamente appuntamento sportivo, ma testimonianza. Si corre domenica 26 dicembre a Legnano la Run for Parkinson, manifestazione organizzata da AsPI (Associazione Parkinson Insubria) Legnano con il patrocinio del Comune e il sostegno, tra gli altri, della Bcc di Busto Garolfo e
  • Piscina comunale Fausto Fabiano, chiusura il 22 e 23 marzo

    Il Comune di Varese informa che la piscina comunale Fausto Fabiano di via Copelli sarà chiusa il 22 e il 23 marzo 2017 per lavori di ammodernamento degli impianti. In particolare la struttura verrà dotata di una nuova caldaia per la produzione dell’acqua calda, più efficiente e con una
  • Volley – UYBA ma che combini? Rimontata e sconfitta a Monza

    A due giornate dalla conclusione della regular season, la UYBA perde 3-2 (22-25, 16-25, 25-17, 25-21, 17-15) al PalaIper di Monza contro il Saugella Team Monza e porta a casa soltanto un punto, scivolando addirittura all’ottavo posto in classifica (30 punti) dietro anche a Bolzano (31), oggi