“Interpretando suoni e luoghi” tra Montegrino e Agra

Clavicembalo e violoncello protagonisti dei due concerti nelle valli

02 agosto 2016
Guarda anche: Culture e SpettacoloLuinese
foto

Doppio appuntamento nella prima settimana di agosto con i concerti di Interpretando suoni e luoghi 2016 nel territorio della Comunità Montana Valli del Verbano, ente promotore insieme alla Comunità Montana del Piambello, con il patrocinio della Provincia di Varese.
Due i comuni delle valli, immersi nel verde, mete privilegiate per serate estive, che ospiteranno per la prima volta la rassegna itinerante:
mercoledì 3 agosto sarà Montegrino ad accogliere presso il grazioso Teatro Sociale il duo composto da Chiara Nicora e Angela Lazzaroni. Nel paese che ha dato le origini al pittore Giovanni Carnovali detto “Il Piccio” le due cembaliste presenteranno un concerto dal titolo “Il viaggio musicale”, che vuole essere un breve viaggio nel repertorio dedicato alla musica scritta per strumento a tastiera per due esecutori e 4 mani, particolarmente diffuso nel ‘700. C. Burney, pioniere della storiografia musicale, dichiara nella prefazione alle sue sonate che “il suonare a 4 mani porta a notevoli vantaggi musicali quali lo sviluppo della precisione ritmica, del senso dinamico e dei chiaroscuri, del senso del fraseggio ecc, e non ultimo, porta al l’instaurarsi di rapporti di amicizia e solidarietà tra i due esecutori”. In programma brani di J.S.Bach, W.A. Mozart. Burney, L. Kozeluc e M.T. Agnesi. L’Associazione Culturale “Amici di Giovanni Carnovali detto il Piccio” introdurrà la serata e dopo il concerto, a richiesta, sarà possibile visitare nella Sala Consiliare del Palazzo Comunale di Montegrino, la Mostra Permanente delle riproduzioni delle opere e del materiale documentativo del Carnovali.

Venerdì 5 agosto ore 21.00 la rassegna si sposta ad Agra, il “Balcone sul Lago Maggiore,” da dove i visitatori possono godere di uno splendido panorama del Verbano e dei monti che lo circondano. Presso la Chiesa parrocchiale all’ingresso del paese, si esibirà il duo “André Navarra” formato dai violoncellisti Camilla e Sergio Patria (figlia e padre). I due artisti propongono un programma vario, che comprende sia brani originali per due violoncelli che trascrizioni. Il violoncello in questo programma avrà modo di scoprire tutte le sue carte, cimentandosi sia in frasi espressive e cantabili che in accesi virtuosismi. Dopo un’apertura dedicata a Bach con la Suite in Sol Maggiore BWV 1007, nell’arrangiamento per due violoncelli di Elena Ballario e a G.B. Viotti, il programma si conclude con la Suite op. 16 di David Popper, celebre violoncellista virtuoso e didatta.
I concerti sono ad ingresso libero.

Tag:

Leggi anche:

  • Euro Cup: fatali i rigori per la BPM Sport Management

    Trasferta amara in Romania per la BPM Sport Management. Il sette di coach Baldineti perde 9-6 (0-1, 2-0, 0-2, 3-0 – Rigori 4-3) contro i padroni di casa del CSM Digi Oradea ed esce dall’Euro Cup. La lotteria dei rigori, dunque, è stata decisiva per determinare la seconda finalista, che
  • Volley – La UYBA non concede il bis e cade a Cremona

    Dopo la vittoria di sabato sera contro la Foppapedretti Bergamo, liquidata in soli tre set al termine di una prestazione ottima da parte di tutte le farfalle, la UYBA non fa il bis al PalaRadi di Cremona dove, nel turno infrasettimanale, esce sconfitta per 3-1 (25-23, 25-16, 16-25,
  • Volley – La UYBA va a Cremona per continuare a vincere

    Il calendario è molto fitto in questa parte di stagione, come lo conferma il turno infrasettimanale proposto per stasera alle 20.30. Due i big match della 17^ giornata: Novara-Conegliano e Casalmaggiore-UYBA. La UYBA è partita per Cremona con un carico di entusiasmo, energia e
  • Champions League – Il PSG cala il poker e stende il Barcellona

    Al Parco dei Principi di Parigi sono iniziati questa sera gli ottavi di Champions League con una sfida già stellare: Cavani e compagni sfidano, infatti, gli extraterrestri del Barcellona. Ma gli extraterrestri stasera sono giocatori normalissimi di cui i parigini fanno un solo boccone. Di Maria