Esselunga, vedova e figlia accettano l’eredità di Caprotti

Il testamento con le volontà dei Bernardo Caprotti, ex proprietario dell’azienda italiana Esselunga è stato accettato senza riserve dai parenti

10 novembre 2016
Guarda anche: Milano
caprotti

La vedova Giuliana Albera e la figlia Marina Sylvia hanno accettato tutti, dal primo all’ultimo, i punti del testamento del marito/padre scomparso alla fine di settembre.

Sono state loro due le “eredi universali” di quella che è stata definita come l’eredità più ricca lasciata quest’anno in Italia; nonostante l’inizialmente molto discussa cifra che il patron di Esselunga ha voluto lasciare alla segretaria per essergli stata fedele sempre nei 50 anni di lavoro insieme, la moglie ha voluto far sperdei aver accettato “in modo puro e semplice” ogni decisione e richiesta.

Il testamento di Caprotti e le sue volontà sono contenute in un lungo testo di 13 pagine; queste le voci più “interessanti” del documento:

– il 70% di Supermakets Italiani (la holding che controlla Esselunga) e il 55% di La Villata (in cui sono molti negozi della catena), congiuntamente alla moglie Giuliana Albera e alla figlia Marina

– ai figli maggiori Giuseppe e Violetta, andrà il 15% ciascuno della società di distribuzione e il 22,50% ciascuno degli immobili

– alla segretaria Germana Chiodi la metà di quanto c’è nei conti correnti e nel dossier titoli più i due dipinti di fiori di Mario Nuzzi

– al contabile Cesare Redaelli 2milioni di euro

Tag:

Leggi anche:

  • A cavallo tra le rocce lunari, e su astronavi fai da te

    Quante ne sono state dette sulla terra e sulla luna, sabato 18 ottobre a Busto Arsizio se ne vedranno delle belle sull’argomento. Appuntamento dalle 10 alle 16 al maneggio La Bastide in via Samarate, 150. Si farà una gimkana a cavallo tra modelli di rocce lunari, si costruirà un’astronave
  • Conferimento Ufficiale del Titolo Comune Europeo dello Sport 2019 alla Città di Sesto Calende

    Un lunedì pieno di emozioni ed entusiasmo è stato lo scorso 30 ottobre presso la sala d’onore del CONI a Roma per Simone PINTORI (Consigliere Comunale Delegato allo Sport) Danila DE CANDIDO (Consigliere Comunale Delegato ai Bandi) Andrea SCANDOLA (Rappresentante della Pro Sesto) Daniele
  • Cinque mastini della Pallanuoto Banco BPM Sport Management convocati in Nazionale

    Saranno ben cinque gli atleti della Pallanuoto Banco BPM Sport Management che dal 29 ottobre all’1 novembre 2017 si ritroveranno al Centro Federale di Ostia per il raduno collegiale della Nazionale Italiana. Il Commissario Tecnico Alessandro Campagna radunerà gli azzurri per quattro giorni di
  • Definiti gli accoppiamenti dei quarti di finale di Len Euro Cup

    Sorteggiati oggi gli accoppiamenti dei quarti di finale di Len Euro Cup, con la Pallanuoto Banco BPM Sport Management che ha conosciuto il nome della sua avversaria: la Stella Rossa Belgrado. La formazione guidata da mister Marco Baldineti dunque sfiderà la compagine serba (vincitrice