Busto Arsizio, primarie del centrodestra: “Messaggi al veleno”

Il 3 aprile si vota per il candidato sindaco del centrodestra. Ma il clima non è dei più sereni

02 aprile 2016
Guarda anche: Busto ArsizioPolitica
Bustoarsizio

Il partito Democratico augura al centrodestra che la giornata scelta per tenere le cosiddette primarie sia una vera festa della democrazia, anche se, lette le dichiarazioni dei duellanti e saputo dei messaggi al veleno della vigilia, il clima che aleggia nello schieramento è più da resa dei conti che da confronto democratico.
Comunque stiano sereni, non dovranno temere la nostra presenza al Museo del Tessile perché, al contrario di quanto hanno fatto loro qualche anno fa, lasceremo che il loro popolo si possa esprimere liberamente di scegliere candidati che non sono certo all’insegna del rinnovamento.
Qualcuno ha evidenziato che a queste primarie non si pagherà nulla. Beh, vista la macchina elettorale messa in campo dai candidati un po’ di trasparenza sulle spese sarebbe d’obbligo. Come sarebbe d’obbligo aspettarsi più sobrietà e attenzione nell’usare la cosa pubblica a fini personali da parte di qualche candidato. Un atteggiamento questo inopportuno e di dubbio gusto e siamo solo all’antipasto della campagna elettorale.

Lo spettacolo di questi giorni, che ha visto alcuni componenti dell’attuale amministrazione spendersi ad uso e consumo di qualche candidato, non rappresentano certo un bell’esempio di trasparenza e correttezza.
Speriamo che, chiuse le urne e avuto il responso, i partiti del centrodestra abbiano quella stessa trasparenza che il contributo chiesto alle nostre primarie ha avuto con un rapido calcolo in base al numero effettivo e reso pubblico degli elettori partecipanti.
Comunque auguri per queste primarie.

Noi invece, con il candidato Sindaco Gianluca Castiglioni abbiamo iniziato un giro nei quartieri, che questo centrodestra ha dimenticato da oltre vent’anni. Intere zone della città che hanno visto l’amministrazione pubblica latitare e intervenire solo in situazioni straordinarie.
La nostra Città ha interi quartieri che attendono soluzioni urbanistiche mai neppure lontanamente progettate poiché il centrodestra si ricorda che esistono solo al momento della campagna elettorale e delle elezioni.
Gianluca Castiglioni ha invece voluto metterci la faccia, per incontrare, ascoltare, dialogare e dare attenzione ai cittadini, ai commercianti, alle associazioni senza proclami, ma con impegno e serietà com’è nello stile della nostra città.
Per una Busto dove i suoi cittadini meritano più Ascolto, più Attenzione più Azione.

Per la Segreteria del Partito Democratico di Busto Arsizio

Tag:

Leggi anche:

  • La banda di Moretti vuole cucirsi addosso il derby

    openjobmetis-cavaliero Dopo la vittoria in coppa l’Openjobmetis riparte dal campionato di serie A e lo fa con la sfida delle sfide. Al PalA2A arriva nientemeno che Cantù, per quello che si preannuncia un derby infuocato. A Masnago dalle ore 20.30, con diretta tv su Milanow, la squadra di coach Moretti ospiterà
  • A Buguggiate arriva la corsa benefica dei Babbi Natale

    babbi-natale-buguggiate . A questi due enti sarà infatti devoluto il ricavato dell’iniziativa. «Questa corsa è nata con il preciso scopo di raccogliere fondi da devolvere in beneficenza», raccontano gli organizzatori. «Negli anni abbiamo potuto dare il nostro contributo a realtà significative che operano sul
  • L’Hockey Varese ha presentato il progetto Inspire

    hockey-varese-progetto-inspire L’Hockey Club Varese 1977 ha presentato, questa mattina in Comune a Varese, l’edizione 2016/2017 del PROGETTO INSPIRE realizzato in collaborazione con SOS Villaggi dei Bambini Morosolo e, da quest’anno, anche con NIL – Nucleo di Inserimento Lavorativo Ambito Territoriale
  • Università dell’Insubria sempre più sportiva: brillano le atlete del mezzofondo

    oggioni_spagnoli   La gara si è svolta in Trentino Alto Adige, nel parco Segantini del Lido di Levico Terme (TN): Silvia Oggioni ha completato il percorso di 7 km nel tempo di 25:11 precedendo di cinque secondi la seconda. Da segnalare anche l’ottima prestazione di altri due studenti-atleti