Busto Arsizio, il Pd: “Le eventuali primarie del centrodestra come i saldi”

Secondo i Democratici la consultazione last minute sarebbe l'ultimo atto dopo vent'anni di governo della città

07 marzo 2016
Guarda anche: Busto ArsizioPolitica
Bustoarsizio

Per chiudere un capitolo lungo vent’anni, voltare finalmente pagina e dare a Busto un’amministrazione capace di riportare in città entusiasmo, vitalità e progetti concreti occorrono certamente le idee, ma anche le persone giuste. Noi siamo convinti di avere entrambi. L’abbiamo dimostrato lungo il percorso che ha portato il Pd a scegliere Gianluca Castiglioni come candidato sindaco e nel dibattito articolato che ci ha portato a valutare con attenzione ciò di cui ha davvero bisogno la nostra città e non di chi dovesse occupare le poltrone. Un confronto che ha rafforzato la nostra scelta e la nostra convinzione, tanto che ormai da settimane stiamo lavorando per continuare a far crescere il nostro progetto e spiegare ai cittadini che il bene dalla città passa anche da un atto di coraggio. D’altro canto non si può non prendere atto che l’individuazione di un candidato nel centro destra sia sempre più simile all’estrazione dei numeri del lotto svizzero: i nomi dei papabili estratti e “bruciati” sulle colonne dei quotidiani non si contano più. E nel poco edificante gioco di trovare un uomo di sintesi, emerge fulgida la vena riottosa, la smania di spartizione del potere e la consapevolezza di non avere carte buone da giocare da parte di una classe politica ormai a fine corsa. E allora si bluffa e le primarie last minute assomigliano molto ai saldi di fine stagione, quando si mettono in vendita a prezzi stracciati i pezzi delle collezioni passate rimasti invenduti nel magazzino. La coperta del centrodestra è sempre più corta e non basta più per camuffare il nulla di fatto dopo vent’anni di governo della città. Busto e i suoi cittadini meriterebbero più Ascolto, più Attenzione più Azione.

Tag:

Leggi anche:

  • Europeo under 21 – Italia, il sogno finisce qui, in finale ci va la Spagna

    Ci hanno provato gli uomini di mister Di Biagio, reggendo bene l’urto nei primi 45′, ma poi cedendo al palleggio spagnolo che dimostra come questa nazionale sia ancora qualche gradino superiore rispetto ai nostri. Dopo una prima frazione di gioco equilibrata, nella ripresa arriva il gol
  • Europeo under 21 – E’ il grande giorno di Italia-Spagna

    Gli occhi sono tutti puntati su di loro, su quei baby-grandi calciatori speranza azzurra in un Europeo tanto giovane quanto affascinante. Affascinante, e non potrebbe essere diversamente, anche la sfida delle sfide di questa sera tra Italia e Spagna. Perché questa sera sarà semifinale, questa
  • Riparte la stagione estiva alle Bettole

    Si alza il sipario sulla grande stagione estiva de Le Bettole di Varese. Domani sera (prima gara alle ore 20.20), infatti, l’ippodromo varesino aprirà le sue porte per il primo dei 13 appuntamenti ippici in programma nella Città Giardino tra giugno, luglio e agosto. Se domani, come afferma
  • Europeo under 21 – Bernardeschi castiga la Germania, Italia in semifinale

    Impresa della nazionale under 21 che grazie ad un gol al 31′ della ripresa di Bernardeschi, e grazie anche alla vittoria della Danimarca per 4 a 2 sulla Repubblica Ceca, vola in semifinale in quest’europeo under 21. La Germania è battuta dunque ma si qualifica come seconda del girone