Bivacchi e insicurezza alle case popolari di via Perticari

Il vicepresidente del consiglio regionale Fabrizio Cecchetti ha scritto a Metropolitana Milanese spa

06 aprile 2016
Guarda anche: Milano
cecchetti fabrizio

Il Vicepresidente del Consiglio regionale Fabrizio Cecchetti (Lega Nord), dopo un incontro avuto con alcuni residenti negli alloggi comunali di via Perticari a Milano, ha scritto una lettera alla dirigenza di Metropolitana Milanese S.p.A., ente gestore del patrimonio abitativo comunale, e all’assessore comunale competente facendosi portavoce delle varie problematiche che sono state portate alla luce dai condomini.

In particolare Cecchetti nella nota sottolinea una situazione generale di insicurezza, fra cui “casi di estranei che bivaccano nei locali, nei box o che svolgono attività non meglio precisate negli spazi abitativi” e addirittura “furti e atti vandalici all’interno del plesso in questione”.

“Tali episodi – continua Cecchetti nel documento – sarebbero determinati da una situazione di generale degrado dell’area e dalla facilità di ingresso nel plesso a causa della mancanza di precisi controlli e dispositivi anti intrusione. A ciò si aggiunge anche la necessità di interventi di manutenzione e le sistematiche violazioni del manuale d’uso degli alloggi popolari del Comune di Milano.”

Da qui la richiesta a MM S.p.a. e al comune di Milano per compiere accertamenti su quanto segnalato, “operando anche una verifica dell’anagrafe dell’utenza, del rispetto del Manuale d’uso degli alloggi comunali di edilizia residenziale pubblica e svolgendo gli interventi manutentivi necessari”.

Tag:

Leggi anche:

  • Da Oviedo un Manifesto per una nuova Europa

    Dopo vent’anni  l’Europa necessità di un “tagliando”.  Il Vecchio Continente attraversa momenti di grande difficoltà e incertezza. Un’altra Unione europea però è possibile, più moderna ed efficace e più attenta, ma questa deve necessariamente nascere avendo le Regioni e i suoi
  • Violenza a Bollate, Cecchetti: “Cittadini esasperati, Stato agisca o sarà far west”

    “La nostra gente ne ha piene le scatole di dover convivere con criminali, violenti e sbandati incapaci di vivere civilmente. In un paese normale uno straniero che accoltella al volto un’altra persona viene espulso immediatamente, purtroppo però l’Italia funziona al contrario e questo
  • Milano – Mortara, Cecchetti e Piani chiedono a Trenord una “Cura Shock”

    Milano, 12 luglio 2017 – “A Trenord abbiamo chiesto interventi immediati sulla linea Milano – Mortara e una cura shock per scongiurare i pesantissimi disagi che i pendolari hanno affrontato fino a oggi” E’ quanto annunciano il vicepresidente del Consiglio regionale della
  • Cava di Casorezzo – Busto Garolfo, primo stop del Tar a progetto iniziale

    “Un’ottima notizia quella che arriva dal Tar che ha deciso lo stop al primo progetto di Solter di fare una discarica di amianto nel Parco del Roccolo fra Casorezzo e Busto Garolfo, ora aspettiamo che il Tar metta definitivamente la parola fine all’intero progetto della discarica, visto che