Milano – Mortara, Cecchetti e Piani chiedono a Trenord una “Cura Shock”

Silvia Piani e Fabrizio Cecchetti nella sede di Trenord questa mattina "Basta disservizi e scene vergognose"

12 luglio 2017
Guarda anche: Trasporti Strade Autostrade

Milano, 12 luglio 2017 – “A Trenord abbiamo chiesto interventi immediati sulla linea Milano – Mortara e una cura shock per scongiurare i pesantissimi disagi che i pendolari hanno affrontato fino a oggi” E’ quanto annunciano il vicepresidente del Consiglio regionale della Lombardia Fabrizio Cecchetti (Lega Nord) e il consigliere regionale del Carroccio Silvia Piani a seguito di un incontro avuto questa mattina con l’amministratore delegato di Trenord Cinzia Farisé.

Certe scene vergognose non vogliamo più vederle – avvertono i due consiglieri regionali – la Regione si è mossa subito e ieri ha approvato un piano di rinnovamento dei mezzi da 1 miliardo e 6 milioni di euro che serviranno per acquistare 160 nuovi treni nei prossimi anni. Nel frattempo però va garantito un servizio decente e occorre ingegnarsi anche per fare fronte agli imprevisti e ai guasti improvvisi che capitano lungo le tratte. Non è possibile ad esempio che in piena estate ci siano carrozze con impianto di raffreddamento fuori uso e senza nemmeno la possibilità di abbassare i finestrini, oppure che un capotreno sia costretto a sospendere una corsa perché ‘non si viaggiava in condizioni umane’. Tutto ciò deve finire e Trenord oggi ha preso importanti impegni in merito, a partire da pulizie straordinarie delle carrozze e controlli giornalieri sulle funzionalità dei climatizzatori e delle porte sulla tratta Milano – Mortara. C’è poi da considerare – continuano Cecchetti e Piani – che una parte consistente dei disservizi sono da imputare a Ferrovie dello Stato, che è proprietaria della rete ferroviaria ma non fa la manutenzione adeguata nelle stazioni e non avvisa dei ritardi e delle cancellazioni causando il caos che abbiamo visto nei giorni scorsi.  Noi continueremo – concludono Cecchetti e Piani – a pressare Trenord e l’assessore regionale Sorte affinché vadano incontro alle esigenze dei pendolari e facciano di tutto per scongiurare i disservizi a cui sono stati abituati fino a oggi.”

Tag:

Leggi anche:

  • Trenord, mattinata da incubo: ritardi e cancellazioni verso Milano

    Dieci le corse cancellate questa mattina sulla linea S9, Saronno-Seregno-Milano. In una nota pubblicata questa notte, a cui hanno fatto seguito altri annunciati arrivata dalle prime ore di questa mattina, l’azienda di trasporto su ferrovia Trenord ha annunciato la cancellazione di numeri
  • Area Expo venduta per 25 milioni, sorgerà l’Ospedale Galeazzi

    E’ stato perfezionato questa mattina l’acquisto del terreno di 50.000 mq, in prossimità di Cascina Triulza, su cui sorgerà il nuovo ospedale Galeazzi. A porre le firme per il rogito, Marco Rotelli per il Galeazzi e Giuseppe Bonomi per Arexpo. Si tratta della prima operazione di
  • Earth Prize 2018 a Luino: con il treno scegli l’ambiente

    Un premio internazionale per conferire un riconoscimento a quanti hanno contribuito con le loro idee, azioni o innovazioni a convertire comportamenti collettivi in stili di vita più sostenibili con best practices, opere letterarie e divulgative, film e trasmissioni televisive, progetti
  • ATM contro la maleducazione “Lasciate il posto a chi ha bisogno”

    Per la prima volta la compagnia di trasporti della città di Milano avvia una campagna contro i maleducati, a favore invece di chi ha bisogno. Nelle ore di punta trovare un posto a sedere sui mezzi pubblici, dagli autobus alle metropolitane sembra essere sempre più un impresa: ma a volte c’è