A Varese l’alternativa è Possibile?

Presentata la forza politica nata da Pippo Civati: netta rottura con il Pd anche attraverso otto referendum

30 luglio 2015
Guarda anche: PoliticaVarese
possibile

Otto quesiti referendari rimarcano meglio di ogni altra cosa le nettissime distanze che Possibile, nata a livello nazionale su iniziativa di Pippo Civati, vuole mantenere nei confronti del Partito democratico, da dove comunque proviene l’ossatura dei militanti (oltre allo stesso Civati): le proposte per cui i neonati comitati si stanno attivando a raccogliere firme puntano a cancellare aspetti cruciali della Buona Scuola (il cosiddetto “preside-manager”), del Jobs Act (demansionamento e licenziamenti), dell’Italicum (chiedendone di fatto un’abrogazione totale) e dello Sblocca Italia, puntando sul blocco delle trivellazioni in mare.

Stefano Catone, uno dei “padri fondatori” nazionali della nuova forza politica, esclude infatti “alleanze col Pd per la prossima tornata amministrativa, perché il nostro compito è costituire un’alternativa di sinistra repubblicana, liberale, laica e progressista, mentre Renzi sta trascinando i Democratici verso il partito della nazione”. I civatiani varesini sono per ora articolati nel Comitato per il Basso Varesotto, intitolato a Rosa Parks e guidato da Annamaria Guidi, e in quello per l’Alto Varesotto, dedicato ad Alexander Langer e coordinato da Jacopo Zocchi, un giovane alla prima esperienza in politica.
Per quanto riguarda i quesiti referendari, Possibile conta di raccogliere le 550.000 firme entro il 30 settembre, grazie al supporto di Radicali e Verdi: maggiori dubbi sulla posizione di Sinistra Ecologia e Libertà, ospite con Andrea Bagaglio e Claudio Mezzanzanica del battesimo varesino dei civatiani al bar Bagatella, ma ancora indecisa sul da farsi.

Tag:

Leggi anche:

  • La banda di Moretti vuole cucirsi addosso il derby

    Dopo la vittoria in coppa l’Openjobmetis riparte dal campionato di serie A e lo fa con la sfida delle sfide. Al PalA2A arriva nientemeno che Cantù, per quello che si preannuncia un derby infuocato. A Masnago dalle ore 20.30, con diretta tv su Milanow, la squadra di coach Moretti ospiterà
  • A Buguggiate arriva la corsa benefica dei Babbi Natale

    . A questi due enti sarà infatti devoluto il ricavato dell’iniziativa. «Questa corsa è nata con il preciso scopo di raccogliere fondi da devolvere in beneficenza», raccontano gli organizzatori. «Negli anni abbiamo potuto dare il nostro contributo a realtà significative che operano sul
  • L’Hockey Varese ha presentato il progetto Inspire

    L’Hockey Club Varese 1977 ha presentato, questa mattina in Comune a Varese, l’edizione 2016/2017 del PROGETTO INSPIRE realizzato in collaborazione con SOS Villaggi dei Bambini Morosolo e, da quest’anno, anche con NIL – Nucleo di Inserimento Lavorativo Ambito Territoriale
  • Università dell’Insubria sempre più sportiva: brillano le atlete del mezzofondo

      La gara si è svolta in Trentino Alto Adige, nel parco Segantini del Lido di Levico Terme (TN): Silvia Oggioni ha completato il percorso di 7 km nel tempo di 25:11 precedendo di cinque secondi la seconda. Da segnalare anche l’ottima prestazione di altri due studenti-atleti