A Varese l’alternativa è Possibile?

Presentata la forza politica nata da Pippo Civati: netta rottura con il Pd anche attraverso otto referendum

30 luglio 2015
Guarda anche: PoliticaVarese Città
possibile

Otto quesiti referendari rimarcano meglio di ogni altra cosa le nettissime distanze che Possibile, nata a livello nazionale su iniziativa di Pippo Civati, vuole mantenere nei confronti del Partito democratico, da dove comunque proviene l’ossatura dei militanti (oltre allo stesso Civati): le proposte per cui i neonati comitati si stanno attivando a raccogliere firme puntano a cancellare aspetti cruciali della Buona Scuola (il cosiddetto “preside-manager”), del Jobs Act (demansionamento e licenziamenti), dell’Italicum (chiedendone di fatto un’abrogazione totale) e dello Sblocca Italia, puntando sul blocco delle trivellazioni in mare.

Stefano Catone, uno dei “padri fondatori” nazionali della nuova forza politica, esclude infatti “alleanze col Pd per la prossima tornata amministrativa, perché il nostro compito è costituire un’alternativa di sinistra repubblicana, liberale, laica e progressista, mentre Renzi sta trascinando i Democratici verso il partito della nazione”. I civatiani varesini sono per ora articolati nel Comitato per il Basso Varesotto, intitolato a Rosa Parks e guidato da Annamaria Guidi, e in quello per l’Alto Varesotto, dedicato ad Alexander Langer e coordinato da Jacopo Zocchi, un giovane alla prima esperienza in politica.
Per quanto riguarda i quesiti referendari, Possibile conta di raccogliere le 550.000 firme entro il 30 settembre, grazie al supporto di Radicali e Verdi: maggiori dubbi sulla posizione di Sinistra Ecologia e Libertà, ospite con Andrea Bagaglio e Claudio Mezzanzanica del battesimo varesino dei civatiani al bar Bagatella, ma ancora indecisa sul da farsi.

Tag:

Leggi anche:

  • La Pallanuoto Banco BPM Sport Management sfida il CN Marsiglia

    È tutto pronto per la partita d’andata della semifinale di Len Euro Cup che domani alle ore 20.00 vedrà la Pallanuoto Banco BPM Sport Management ospite nella vasca dei francesi del CN Marsiglia. Non sarà una sfida facile per il sette di mister Marco Baldineti che andrà ad affrontare la
  • Due italiani sul podio della Coppa del Mondo di parapendio

    Il pilota Nicola Donini si è classificato secondo alla finale mondiale disputata a Roldanillo in Colombia e vinta dallo svizzero Michael Siegel. Il successo italiano è consolidato dal terzo posto di Joachim Oberhauser di Termeno (Bolzano). Eccellenti le prestazioni di Donini, ventiduenne di
  • Il Canottaggio mondiale ritorna a Varese con la Coppa del Mondo 2020

    Il Direttore Esecutivo della FISA Matt Smith ha informato il Presidente Federale Giuseppe Abbagnale che il Consiglio FISA, la Federazione Internazionale del canottaggio, riunitosi a Londra lo scorso week-end, ha assegnato a Varese la 2^ Coppa del Mondo in programma dal 1° al 3 Maggio 2020. Sempre
  • Pallanuoto Banco BPM Sport Management in trasferta contro la Rari Nantes Savona

    Tornerà in acqua sabato 20 gennaio alle ore 18.00 la Pallanuoto Banco BPM Sport Management che chiuderà il girone d’andata del campionato di serie A1 maschile con la sfida sul campo della Rari Nantes Savona. Una partita da prendere con le dovute cautele, perché dall’altra parte la formazione