Varese, Infortuna (Pd): “Un grande festival annuale della cultura”

Il giovane consigliere comunale dei Democratici lancia una nuova proposta

14 marzo 2016
Guarda anche: Cultura Musica SpettacoloVarese Città
Giampieroinfortuna

Giampiero Infortuna, consigliere comunale del Partito Democratico a Palazzo Estense, lancia la proposta di una grande kermesse artistica in città di Varese. Già fondatore e Vicepresidente di un’associazione culturale, il giovane ventiseienne si è costantemente impegnato a portare sui banchi di Palazzo Estense le istanze, i suggerimenti e le idee delle nuove generazioni.

Dalla revisione del canone di locazione agevolato per gli studenti universitari, alle continue richieste di maggiori attenzioni per i ragazzi che frequentano l’aula studio Forzinetti, alla realizzazione di un nuovo polo della cultura all’interno dell’ex caserma Garibaldi.
Oggi il democratico Infortuna, candidato alle prossime elezioni amministrative di giugno al fianco di Davide Galimberti, rimarca le profonde lacune di una maggioranza di centrodestra che, anche sul versante dell’arte e dell’intrattenimento, ha decisamente appiattito e spento la nostra città. “Varese ha bisogno di una visione d’insieme che sappia valorizzare il lavoro delle tantissime realtà che oggi operano sul nostro territorio. Al contrario, il Comune ha sempre assunto un atteggiamento distaccato, non disponendo di un progetto di rilancio attrattivo e capace di guardare ai giovani o, nelle migliori delle occasioni, mettendo la classica pezza dell’ultimo minuto (come nel caso del festival di Cortisonici)”.
L’idea, quindi, di un appuntamento a cadenza annuale della musica e dell’arte a Varese costituirebbe un forte segnale di discontinuità con le passate amministrazioni, nonché un’imperdibile occasione per attrarre nuove idee e risorse. Concerti, conferenze tematiche, esposizioni di artisti emergenti: una grande manifestazione che risponda alle esigenze di tantissime persone, oggi costrette a spostarsi altrove per trovare un’offerta in questo senso valida e appetibile. “Questo è un impegno concreto, conclude Infortuna, che deve essere preso lavorando con competenza e passione, per ricucire lo strappo con un pezzo di società che ad oggi, purtroppo, non si sente più rappresentato”.

Tag:

Leggi anche:

  • A cavallo tra le rocce lunari, e su astronavi fai da te

    Quante ne sono state dette sulla terra e sulla luna, sabato 18 ottobre a Busto Arsizio se ne vedranno delle belle sull’argomento. Appuntamento dalle 10 alle 16 al maneggio La Bastide in via Samarate, 150. Si farà una gimkana a cavallo tra modelli di rocce lunari, si costruirà un’astronave
  • Conferimento Ufficiale del Titolo Comune Europeo dello Sport 2019 alla Città di Sesto Calende

    Un lunedì pieno di emozioni ed entusiasmo è stato lo scorso 30 ottobre presso la sala d’onore del CONI a Roma per Simone PINTORI (Consigliere Comunale Delegato allo Sport) Danila DE CANDIDO (Consigliere Comunale Delegato ai Bandi) Andrea SCANDOLA (Rappresentante della Pro Sesto) Daniele
  • Cinque mastini della Pallanuoto Banco BPM Sport Management convocati in Nazionale

    Saranno ben cinque gli atleti della Pallanuoto Banco BPM Sport Management che dal 29 ottobre all’1 novembre 2017 si ritroveranno al Centro Federale di Ostia per il raduno collegiale della Nazionale Italiana. Il Commissario Tecnico Alessandro Campagna radunerà gli azzurri per quattro giorni di
  • Definiti gli accoppiamenti dei quarti di finale di Len Euro Cup

    Sorteggiati oggi gli accoppiamenti dei quarti di finale di Len Euro Cup, con la Pallanuoto Banco BPM Sport Management che ha conosciuto il nome della sua avversaria: la Stella Rossa Belgrado. La formazione guidata da mister Marco Baldineti dunque sfiderà la compagine serba (vincitrice