Varese: incidente alla Rasa, una denuncia per guida in stato di ebbrezza

Omissione di soccorso e fuga tra gli altri reati contestati ad un ventottenne

13 gennaio 2016
Guarda anche: Varese
polizia locale

Alle 17.55 di ieri 12 gennaio sulla strada che dal centro città conduce alla frazione “Rasa” si è verificato un scontro frontale tra due autovetture. La sorte peggiore è toccato alla conducente dell’auto che proveniva dalla città, che ha riportato fratture giudicate guaribili in 25 giorni.
Nessuna lesione, invece, per chi guidava l’altra auto, che ha causato il frontale viaggiando contromano.
Questi, ventottenne residente a Varese, dopo aver causato l’incidente ha cercato di andarsene e, visto che l’auto era rimasta incastrata, si è dileguato a piedi nei boschi circostanti.
La polizia locale è intervenuta sul posto per i rilievi di rito e, con una seconda pattuglia per ricercare l’automobilista datosi alla fuga. Dopo qualche tempo, come se nulla fosse, facendo la parte di quello capitato per caso, il ventottenne è stato intercettato dagli uomini della polizia locale, che da subito non hanno creduto alla sua versione dei fatti, secondo la quale sarebbe stato del tutto estraneo al sinistro. Accompagnato in comando, è stato sottoposto agli accertamenti di rito, tra cui quello etilometrico, risultando positivo per una prima prova e rifiutandosi di sostenere la seconda.
Nel frattempo il soggetto è stato riconosciuto da alcuni testimoni e il proprietario dell’auto ha confermato di averla data in uso a lui…
Casualmente. l’autore del tutto non si più fa trovare in casa, ma questo non è un problema, perché il quadro degli elementi a suo carico è adeguatamente esaustivo: per il ventottenne nessun rischio di arresto ma una denuncia a piede libero per guida in stato di ebbrezza, omissione di soccorso e fuga e, nel caso la controparte sporgesse querela, anche per lesioni colpose.
Il soggetto aveva riavuto la patente lo scorso mese di settembre che era stata sospesa per guida in stato di ebbrezza.

Alle 17.55 di ieri 12 gennaio sulla strada che dal centro città conduce alla frazione “Rasa” si è verificato un scontro frontale tra due autovetture. La sorte peggiore è toccato alla conducente dell’auto che proveniva dalla città, che ha riportato fratture giudicate guaribili in 25 giorni.
Nessuna lesione, invece, per chi guidava l’altra auto, che ha causato il frontale viaggiando contromano.
Questi, ventottenne residente a Varese, dopo aver causato l’incidente ha cercato di andarsene e, visto che l’auto era rimasta incastrata, si è dileguato a piedi nei boschi circostanti.
La polizia locale è intervenuta sul posto per i rilievi di rito e, con una seconda pattuglia per ricercare l’automobilista datosi alla fuga. Dopo qualche tempo, come se nulla fosse, facendo la parte di quello capitato per caso, il ventottenne è stato intercettato dagli uomini della polizia locale, che da subito non hanno creduto alla sua versione dei fatti, secondo la quale sarebbe stato del tutto estraneo al sinistro. Accompagnato in comando, è stato sottoposto agli accertamenti di rito, tra cui quello etilometrico, risultando positivo per una prima prova e rifiutandosi di sostenere la seconda.
Nel frattempo il soggetto è stato riconosciuto da alcuni testimoni e il proprietario dell’auto ha confermato di averla data in uso a lui…
Casualmente. l’autore del tutto non si più fa trovare in casa, ma questo non è un problema, perché il quadro degli elementi a suo carico è adeguatamente esaustivo: per il ventottenne nessun rischio di arresto ma una denuncia a piede libero per guida in stato di ebbrezza, omissione di soccorso e fuga e, nel caso la controparte sporgesse querela, anche per lesioni colpose.
Il soggetto aveva riavuto la patente lo scorso mese di settembre che era stata sospesa per guida in stato di ebbrezza.

Tag:

Leggi anche:

  • La banda di Moretti vuole cucirsi addosso il derby

    openjobmetis-cavaliero Dopo la vittoria in coppa l’Openjobmetis riparte dal campionato di serie A e lo fa con la sfida delle sfide. Al PalA2A arriva nientemeno che Cantù, per quello che si preannuncia un derby infuocato. A Masnago dalle ore 20.30, con diretta tv su Milanow, la squadra di coach Moretti ospiterà
  • A Buguggiate arriva la corsa benefica dei Babbi Natale

    babbi-natale-buguggiate . A questi due enti sarà infatti devoluto il ricavato dell’iniziativa. «Questa corsa è nata con il preciso scopo di raccogliere fondi da devolvere in beneficenza», raccontano gli organizzatori. «Negli anni abbiamo potuto dare il nostro contributo a realtà significative che operano sul
  • L’Hockey Varese ha presentato il progetto Inspire

    hockey-varese-progetto-inspire L’Hockey Club Varese 1977 ha presentato, questa mattina in Comune a Varese, l’edizione 2016/2017 del PROGETTO INSPIRE realizzato in collaborazione con SOS Villaggi dei Bambini Morosolo e, da quest’anno, anche con NIL – Nucleo di Inserimento Lavorativo Ambito Territoriale
  • Università dell’Insubria sempre più sportiva: brillano le atlete del mezzofondo

    oggioni_spagnoli   La gara si è svolta in Trentino Alto Adige, nel parco Segantini del Lido di Levico Terme (TN): Silvia Oggioni ha completato il percorso di 7 km nel tempo di 25:11 precedendo di cinque secondi la seconda. Da segnalare anche l’ottima prestazione di altri due studenti-atleti