Varese, Beauty and Sadness

L'inaugurazione della mostra si terrà domenica 28 giugno alle 18.00 allo spazio Yellow della galleria Zentrum in via San Pedrino

22 giugno 2015
Guarda anche: Culture e SpettacoloVarese
lindsey

Yellow è un luogo dedicato alla pittura, uno spazio di incontro per pittori italiani e internazionali che desiderano sperimentare, presentare e contaminare la propria arte, curato da Vera Portatadino. La mostra di Lindsay Bull sarà visitabile fino al 30 agosto.

Beauty and Sadness è la prima personale italiana dell’artista inglese Lindsey Bull, di ritorno a Yellow dopo la collettiva ‘Let There Be Light’, con una nuova serie di opere a olio e ad acquarello. Protagonisti della sua pittura, sono uomini e donne, sorpresi nella loro intimità esistenziale. Essi, infatti, sono colti nella bellezza e misteriosità del loro esistere, in uno spazio indefinito e profondo, dove occasionalmente scintillano presenze di questo o quell’altro mondo. Pennellate luminose fanno breccia nello sfondo denso e buio, portando in vita chiome, rami rigogliosi di foreste animate e fruscio di abiti. Pensieri sconosciuti riverberano nostalgici sulle guance, sulle fronti e sulle palpebre. Contrariamente, tinte pastello e gesti ariosi incorniciano ritratti dai volti scuri e intensi. Ne risulta un’incisiva contrapposizione tra leggerezza e gravità, chiarezza e oscurità, bellezza e tristezza. I personaggi di Bull sembrano trascendere il mondo che conosciamo, abitandone uno fatto di concentrazione: ognuno di loro è sorpreso nella fissità di un istante, coinvolto nella contemplazione di qualcosa oltre la nostra comprensione, avvolto da una magica e insolita aura o scoperto nel bisbiglio di un segreto che non si può udire. I loro sguardi mistici proseguono lontani e accendono una luce che illumina una malinconia intima e silente. Le figure nei quadri di Bull sono presenze che guardano e si fanno guardare, così umane e così soprannaturali, punctum di una dimensione psicologica e spirituale mai esauribile. Lindsey Bull, in ‘Beauty and Sadness’, continua a suscitare atmosfere familiari e insolite allo stesso tempo, cariche di tensione e interrogativi, dando vita a un mondo fatto di bellezza, luci, ombre e incertezza, invitando lo spettatore a un atteggiamento di rinnovata domanda.

Lindsey Bull nasce a Hereford nel 1979. Studia presso la Manchester School of Art 1999 – 2001, successivamente consegue un Postgraduate Diploma e un Master in Fine Art presso il Chelsea College of Art and Design di Londra nel 2009. Ha vinto il Brenda Landon Pye Prize 2009 e nel 2011 è stata beneficiaria del prestigioso Red Mansion Prize, a cui ha fatto seguito una residenza in Cina. Nel 2011 Lindsey ha vinto il Motorcade/FlashParade National Open ed è stata selezionata per il Griffin Art Prize l’anno successivo. Ha partecipato a numerose mostre nazionali e internazionali, più recentemente il suo lavoro è stato esposto nella collettiva Oculist Witnesses, Harris Museum, Preston, 2015; Ouija, Bloc Projects, Sheffield, 2014; L’Heure des Socières, Centre d’art Contemprain de Quimper, France, 2014; Masques, Galerie d’YS, Brussels & Transition gallery, London, 2014; Rituals are Tellers of Us; Newlyn Art Gallery, Newlyn, 2013; Creekside Open (Selected by Paul Noble), APT gallery, London 2013, Heavens to Murgatroyd! UAL Arts gallery, London, 2011, DISSIPATIO HG, Chiostro di Voltorre, Italy. Her solo exhibitions include In Disguise, High House Gallery, Oxford, 2012; Darkling, Motorcade/FlashParade, Bristol, 2012 and Out of the Cosmic Storm, Transition gallery, London 2012.

28 giugno – 30 agosto 2015
tutti i giorni su appuntamento al 3474283218

Tag:

Leggi anche:

  • La banda di Moretti vuole cucirsi addosso il derby

    Dopo la vittoria in coppa l’Openjobmetis riparte dal campionato di serie A e lo fa con la sfida delle sfide. Al PalA2A arriva nientemeno che Cantù, per quello che si preannuncia un derby infuocato. A Masnago dalle ore 20.30, con diretta tv su Milanow, la squadra di coach Moretti ospiterà
  • A Buguggiate arriva la corsa benefica dei Babbi Natale

    . A questi due enti sarà infatti devoluto il ricavato dell’iniziativa. «Questa corsa è nata con il preciso scopo di raccogliere fondi da devolvere in beneficenza», raccontano gli organizzatori. «Negli anni abbiamo potuto dare il nostro contributo a realtà significative che operano sul
  • L’Hockey Varese ha presentato il progetto Inspire

    L’Hockey Club Varese 1977 ha presentato, questa mattina in Comune a Varese, l’edizione 2016/2017 del PROGETTO INSPIRE realizzato in collaborazione con SOS Villaggi dei Bambini Morosolo e, da quest’anno, anche con NIL – Nucleo di Inserimento Lavorativo Ambito Territoriale
  • Università dell’Insubria sempre più sportiva: brillano le atlete del mezzofondo

      La gara si è svolta in Trentino Alto Adige, nel parco Segantini del Lido di Levico Terme (TN): Silvia Oggioni ha completato il percorso di 7 km nel tempo di 25:11 precedendo di cinque secondi la seconda. Da segnalare anche l’ottima prestazione di altri due studenti-atleti