Università dell’Insubria: ritorna il Master serale in General Management

Giovedì 23 giugno la presentazione del corso indirizzato a chi non ha effettuato studi economici

15 giugno 2016
Guarda anche: EconomiaLavoroVarese
univ

Durante la carriera lavorativa spesso è necessario svolgere funzioni manageriali pur non avendo effettuato studi economici. Proprio per rispondere a questa specifica esigenza l’Università degli Studi dell’Insubria propone il Master serale in General Management: un percorso di sviluppo professionale indirizzato a figure con formazione in aree disciplinari diverse da quelle economiche – tecniche, scientifiche, giuridiche, mediche – che desiderino ricoprire ruoli manageriali nell’ambito di imprese, di aziende pubbliche, o società di consulenza.

Il “Master in General Management” sarà presentato a tutti gli interessati giovedì 23 giugno 2016 alle ore 17, nella sede di via Monte Generoso 71, a Varese.

Nelle precedenti edizioni tra i corsisti del Master vi sono stati laureati nelle discipline più svariate: dalla Ingegneria alla Chimica, dalle Scienze della Comunicazione alla Medicina e Chirurgia, perché questo percorso di alta formazione è un iter di sviluppo professionale indirizzato prevalentemente non a laureati in economia.

Il Master mira a far acquisire ai partecipanti le conoscenze, gli strumenti tecnici e le abilità necessarie per operare nell’ambito di direzioni funzionali, divisionali e generali e per occupare posizioni di responsabilità per le quali siano richieste capacità e competenze gestionali ed economiche. E infatti il piano di studio prevede materie quali “Strategia d‘impresa”; “Lettura ed interpretazione del bilancio”, e ancora “Organizzazione d’impresa e gestione delle risorse umane” e “Diritto societario”, per un totale di circa seicento ore tra lezioni frontali, esercitazioni e lezioni da remoto, nel periodo compreso tra il 19 settembre 2016 e terminerà nel dicembre 2017, da svolgersi in parte in aula nella sede di via Monte Generoso a Varese e in parte da casa.

«Talvolta chi ricopre ruoli di responsabilità si ritrova a dover consultare bilanci, analizzare dati economici e finanziari, impostare una strategia di marketing, organizzare uffici e reparti, gestire i collaboratori pur non avendo una preparazione specifica. Il master in General Management è pensato proprio per queste figure che necessitano di una preparazione su lineamenti generali di management – spiega Anna Pistoni, ricercatrice di Economia Aziendale presso il Dipartimento di Economia dell’Università degli Studi dell’Insubria e direttrice del Master -. Le lezioni si svolgono alla sera, per andare incontro alle esigenze di chi lavora e il taglio è pratico: i partecipanti si confrontano con casi reali e vergono offerti strumenti operativi per sviluppare una solida professionalità in ambito gestionale, indispensabile per ricoprire ruoli manageriali e contribuire efficacemente ai processi decisionali aziendali».

Entro il 12 settembre 2016 è possibile presentare la domanda di ammissione: i posti disponibili sono trenta e il costo è di 4.500 euro.

Per scaricare il bando:

http://www4.uninsubria.it/on-line/home/naviga-per-tema/didattica/post-lauream/master/articolo11838.html

Per ulteriori informazioni è possibile rivolgersi alla direttrice del corso, professoressa Anna Pistoni: e-mail anna.pistoni@uninsubria.it

Tag:

Leggi anche:

  • “Merende sotto l’albero”: le Piscine Manara festeggiano il Natale

    Le Piscine Manara si preparano in grande stile all’arrivo delle festività natalizie. Infatti, domenica 11 dicembre, Sport Management, la società che gestisce il Centro Natatorio, in collaborazione con Royal Time, organizzerà un evento all’insegna dello sport e del divertimento per
  • La banda di Moretti vuole cucirsi addosso il derby

    Dopo la vittoria in coppa l’Openjobmetis riparte dal campionato di serie A e lo fa con la sfida delle sfide. Al PalA2A arriva nientemeno che Cantù, per quello che si preannuncia un derby infuocato. A Masnago dalle ore 20.30, con diretta tv su Milanow, la squadra di coach Moretti ospiterà
  • A Buguggiate arriva la corsa benefica dei Babbi Natale

    . A questi due enti sarà infatti devoluto il ricavato dell’iniziativa. «Questa corsa è nata con il preciso scopo di raccogliere fondi da devolvere in beneficenza», raccontano gli organizzatori. «Negli anni abbiamo potuto dare il nostro contributo a realtà significative che operano sul
  • L’Hockey Varese ha presentato il progetto Inspire

    L’Hockey Club Varese 1977 ha presentato, questa mattina in Comune a Varese, l’edizione 2016/2017 del PROGETTO INSPIRE realizzato in collaborazione con SOS Villaggi dei Bambini Morosolo e, da quest’anno, anche con NIL – Nucleo di Inserimento Lavorativo Ambito Territoriale