Univa: “Il buon leader allena i sentimenti”

Angela Gallo relatrice all'assemblea di cartarie, cave, chimiche, gomma e servizi infrastrutturali

13 aprile 2016
Guarda anche: EconomiaLavoro
gallo

333 imprese associate che contano oltre 22.850 addetti: questo in numeri il peso dei comparti rappresentati all’Assemblea che ha riunito i Gruppi merceologici dell’Unione degli Industriali della Provincia di Varese “Chimiche, Farmaceutiche e Conciarie ”, “Gomma e Materie Plastiche”, “Cartarie, Editoriali e Poligrafiche”, “Materiali da Costruzioni, Estrattive e Cave” e “Servizi Infrastrutturali e Trasporti”. Un’assise elettiva che ha confermato alla Presidenza delle imprese del settore chimico Roberto Di Domenico di Sanofi Spa, a quella della gomma, Giovanni Orsi Mazzucchelli della Mazzucchelli 1849 Spa e delle Infrastrutture Riccardo Ambrogio della Ambrogio Trasporti Sp.A. Il gruppo delle Cartarie, invece, ha eletto come neopresidente Fiorenza Cogliati della Yellowstone Srl che succede a Patrizia Pigni della Litocartotecnica Pigni Srl (non più rieleggibile) e quello dei materiali costruttivi, Mario Capolli della Colacem Spa che succede a Giovanni Rossetti della Cave Rossetti Spa (anch’egli giunto a termine di un mandato non più rinnovabile).
“Bisogna diventare meno ignoranti nel substrato delle emozioni”, ha detto alla platea degli imprenditori riuniti alla Bilcare Research di Castiglione, Angela Gallo, Presidente della società Ideamanagement Human Capital per focalizzare un tema inusuale, ma attualissimo: il valore dei sentimenti nell’esercizio della leadership nelle organizzazioni aziendali.
“I sentimenti – ha chiarito la Gallo, autrice del libro ‘Competenze e sentimenti. Ascoltare i sentimenti per far crescere le competenze’ – fanno evolvere le competenze. Pensiamo a quelli positivi: amicizia, coraggio, entusiasmo, pazienza, empatia sono produttivi. Al contrario i sentimenti negativi sono distruttivi per le aziende: questi ultimi, se ignorati, possono ostacolare il raggiungimento dei risultati individuali e di business. L’invidia, ad esempio, non porta alla competizione ma alla disfatta.” La tesi è appunto questa. “Le capacità – sostiene Gallo – sono requisiti indispensabili per il raggiungimento dei risultati e sono frutto della passione dei sentimenti positivi, che sostengono e guidano il percorso professionale come un faro. La convinzione è che i sentimenti negativi siano quelli che ci fanno più male nel lavoro di tutti i giorni e che, spesso, conosciamo poco o facciamo di tutto per ignorare”.
Come dunque lavorare sulla sfera emotiva per migliorare i processi aziendali? “E’ necessario conoscere i meccanismi umani”, sostiene l’autrice. “Dobbiamo riconoscere i sentimenti che durano nel tempo, quelli infarciti di valori, che sono energia vitale e restano anche nella memoria. Il buon leader dovrebbe conoscere i propri e quelli della sua squadra. Imparare a tenere a bada i sentimenti negativi e promuovere gli altri. I leader, oltre a interpretare quel che accade, devono imparare a costruire schemi interpretativi che aiutano a influenzare gli eventi. E il sentimento associato alla capacità serve a formare il carisma, che è alla base della leadership.”

Tag:

Leggi anche:

  • Euro Cup, semifinale: alla BPM Sport Management il primo round contro l’Oradea

    Grande spettacolo in vasca alle Piscine Manara. Nell’andata della semifinale di Euro Cup, la BPM Sport Management batte 12-10 (3-4, 3-4, 2-1, 4-1) il CSM Digi Oradea, rimontando nel quarto tempo lo svantaggio maturato nella prima parte di gara . Nell’altro match lo Jadran Carine Herceg Novi
  • Sabato 21 gennaio a San Vittore Olona va in scena la Cinque Mulini Studentesca

    È in programma sabato 21 gennaio a San Vittore Olona l’edizione numero 22 della Cinque Mulini Studentesca. Alla corsa campestre, che anticipa di un giorno la tradizionale e prestigiosa Cinque Mulini, sono attesi più di mille studenti delle scuole dell’Alto Milanese. L’iniziativa,
  • Pallanuoto – La BPM Sport Management parte col botto e affonda Torino

    Prima vittoria del 2017 per la BPM Sport Management. Con una prova molto convincente, il sette di Gu Baldineti batte 18-5 (3-1, 5-0, 5-2, 5-2) il Torino 81 e, complice il pareggio del CC Napoli a Savona (10-10), è terzo da solo con 25 punti. Nel primo tempo sblocca il match dopo circa cinquanta
  • La BPM Sport Management inizia il 2017 contro il Torino ‘81

    E’ ancora sotto gli occhi di tutti la grande serata di martedì che ha fatto di Busto Arsizio la capitale della Pallanuoto. Dopo la vittoria del Settebello del CT Campagna contro la Georgia, domani un altro grande match sarà di scena alle Piscine Manara. I Mastini di Gu Baldineti, infatti,