Truffe agli anziani, una brochure per sapere come difendersi

Il progetto è stato elaborato dall'Anaci e dalla Questura di Varese

26 novembre 2015
Guarda anche: Varese
Truffe

Una brochure per imparare a difendersi dai tentativi di truffa, sempre più numerosi sul nostro territorio. Dove le vittime prescelte sono gli anziani. 

Questa mattina nella sala riunioni della Questura di Varese si è tenuta una conferenza stampa di presentazione di una iniziativa rivolta agli anziani.

Il progetto, realizzato dalla Sezione Provinciale Varesina dell’A.N.A.C.I. (Associazione Nazionale Amministratori Condominiali ed Immobiliari) in collaborazione con la Questura di Varese e con il sostegno di Cristoforetti Servizi Energia S.p.A., è rivolto alla prevenzione del fenomeno delle truffe agli anziani.

L’iniziativa è stata concretizzata con la pubblicazione e distribuzione di 1000 mila brochure con le regole di comportamento per difendersi dai raggiri che saranno veicolate dagli amministratori condominiali.

Alla conferenza interverranno il dott. GRECO Maurizio – Commissario Capo della Polizia di Stato e dirigente dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura di Varese, SPADARI Angelo – presidente Provinciale ANACI Varese e GALLACE Giovanni – responsabile delle filiali della Lombardia Cristoforetti Servizi Energia.

“A Varese, gli episodi riconducibili al fenomeno definito “truffe agli anziani” si verificano in numero di molto inferiore alla media nazionale. Questo dato statistico, seppur confortante, non deve indurre ad abbassare la guardia nei confronti di tali reati, la cui gravità è evidenziata dal particolare allarme sociale che ne consegue e dai danni, soprattutto morali, che provocano alle incolpevoli vittime. Malgrado si siano registrati successi sotto l’aspetto repressivo, questa è una partita che si vince sul campo della prevenzione. Per questo motivo è stata accolta con entusiasmo la proposta di ANACI convinti che, tramite la distribuzione della brochure realizzata insieme, verranno informate capillarmente un notevole numero di potenziali vittime, altrimenti non facilmente raggiungibili.
La collaborazione continuerà con altri progetti come l’organizzazione di una serie di incontri, per i quali ho già manifestato la mia personale disponibilità, nel corso dei quali approfondire i consigli su come sottrarsi a possibili raggiri,” dott. Maurizio Greco, Dirigente dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura di Varese.

«Come amministratori di condominio veniamo a sapere, direttamente o attraverso conoscenti, di truffe ai danni degli anziani – dice Angelo Spadari, Presidente di ANACI Varese–; abbiamo quindi pensato che, nella nostra posizione, avremmo potuto fare qualcosa per diffondere informazioni utili. Il modo più semplice ci è sembrato arrivare direttamente agli interessati con dei consigli scritti da allegare alle convocazioni delle assemblee di condominio o ad altre comunicazioni. Si tratta di regole semplici, che ci sembrano di buon senso –non aprire la porta agli sconosciuti, verificare l’attendibilità delle telefonate–, ma cui, spesso, le persone anziane cresciute in ambienti più familiari e sicuri non fanno attenzione. I consigli contenuti nel pieghevole non sono per i soli anziani, ma anche per le persone, come i parenti, i vicini e quegli impiegati bancari e delle Poste che possono essere loro utili nella quotidianità».

A sostenere il progetto di ANACI Cristoforetti Servizi Energia SpA, azienda che si occupa di installazione e manutenzione dei sistemi di riscaldamento e di risparmio energetico nei condomini. «Quando il nostro personale entra nei palazzi percepisce la diffidenza verso gli estranei e l’insicurezza, specie nei condòmini più anziani – spiega Giovanni Gallace, responsabile delle filiali della Lombardia di Cristoforetti Servizi–. Nasce da qui il nostro appoggio all’iniziativa proposta da Anaci; gestiamo oltre duecento condomini sul territorio, alcuni dei quali di gradi dimensioni, e possiamo contribuire con i nostri addetti a diffondere capillarmente le informazioni contenute nelle brochure, il tutto a favore di una maggiore sicurezza».

anaci_va1

Tag:

Leggi anche:

  • La SC Binda riparte ancora più forte

    Ieri sera presso la sede di Sant’Ambrogio della Società Ciclistica Alfredo Binda si è tenuta un’importante riunione dei soci. All’ordine del giorno, oltre le consuete procedure amministrative di approvazione di bilancio di esercizio della scorsa stagione e presentazione del
  • 16° Giornata Nazionale del Sollievo in Hospice tra sport e musica

    In occasione della sedicesima Giornata Nazionale del Sollievo l’Associazione Accanto onlus – Amici dell’Hospice S. Martino – in collaborazione con l’Hospice San Martino, il Gruppo Paxme (Gruppo Paritetico di Cooperative Sociali) e la Cooperativa Sociale Arca, organizza un
  • Hayden non ce l’ha fatta, il pilota è deceduto nel pomeriggio

    E’ di pochi minuti fa la notizia della morte di Nicky Hayden, il pilota 36enne di superbike rimasto vittima di un incidente in bici qualche giorno fa a Misano Adriatico. Apparso subito in condizioni disperate, con danni cerebrali al cervello e ai polmoni, lo statunitense ha lottato fino ad
  • Varese weekend nero: finale playoff persa e dimissioni del presidente

    Il Varese chiude la stagione senza festa e senza sorrisi. L’ultima partita dell’anno, ovvero la finale playoff di Serie D, finisce con la vittoria del Gozzano che passa al “Franco Ossola” 2-0 grazie ai gol di Gulin e Segato. Buon primo tempo per i biancorossi, ma ripresa da dimenticare