Tradate: è Ermal Abdushi il ragazzo ucciso da un colpo di arma da fuoco

La notte di Capodanno i Carabinieri hanno arrestato il presunto omicida

01 gennaio 2016
Guarda anche: Tradate
abdushi1

Si chiamava Ermal Abdushi il ragazzo portato morente all’ospedale di Tradate per un colpo di pistola al volto nella serata di mercoledì.

Nato in Albania nel 1989, viveva da molti anni nel Varesotto dove si era sposato solo pochi mesi fa: il ragazzo era molto conosciuto per via di una lunga militanza nelle categorie inferiori del calcio locale (in questa stagione giocava al Castronno dopo una lunga militanza tra Buguggiate e Cassiopea). Le indagini dei Carabinieri della compagnia di Cantù hanno portato, nella notte di Capodanno, all’arresto di un albanese di 30 anni, Jasin Sulo, residente a Locate Varesino, con l’accusa di avere ucciso il connazionale.

Sulo si trovava a Casale Monferrato da alcuni parenti. Durante l’interrogatorio avrebbe fatto delle ammissioni, quindi è stato convalidato il fermo per omicidio. L’uomo avrebbe agito con due complici: uno è stato arrestato per detenzione e spaccio di cocaina e per aver nascosto l’arma del delitto. Mentre il secondo è stato denunciato a piede libero per favoreggiamento e aver ripulito il luogo dell’omicidio. 

L’arma del delitto, una Smith&Wesson risultata rubata il 28 dicembre ad Alassio, è stata ritrovata nei campi a Mozzate.

 

Tag:

Leggi anche:

  • La banda di Moretti vuole cucirsi addosso il derby

    Dopo la vittoria in coppa l’Openjobmetis riparte dal campionato di serie A e lo fa con la sfida delle sfide. Al PalA2A arriva nientemeno che Cantù, per quello che si preannuncia un derby infuocato. A Masnago dalle ore 20.30, con diretta tv su Milanow, la squadra di coach Moretti ospiterà
  • A Buguggiate arriva la corsa benefica dei Babbi Natale

    . A questi due enti sarà infatti devoluto il ricavato dell’iniziativa. «Questa corsa è nata con il preciso scopo di raccogliere fondi da devolvere in beneficenza», raccontano gli organizzatori. «Negli anni abbiamo potuto dare il nostro contributo a realtà significative che operano sul
  • L’Hockey Varese ha presentato il progetto Inspire

    L’Hockey Club Varese 1977 ha presentato, questa mattina in Comune a Varese, l’edizione 2016/2017 del PROGETTO INSPIRE realizzato in collaborazione con SOS Villaggi dei Bambini Morosolo e, da quest’anno, anche con NIL – Nucleo di Inserimento Lavorativo Ambito Territoriale
  • Università dell’Insubria sempre più sportiva: brillano le atlete del mezzofondo

      La gara si è svolta in Trentino Alto Adige, nel parco Segantini del Lido di Levico Terme (TN): Silvia Oggioni ha completato il percorso di 7 km nel tempo di 25:11 precedendo di cinque secondi la seconda. Da segnalare anche l’ottima prestazione di altri due studenti-atleti