Terra Insubre elegge il nuovo presidente

L'avvocato Monica Baruzzo, sindaco di Castelseprio, è stata eletta martedì sera

18 febbraio 2016
Guarda anche: Varese Città
FB_IMG_1455719044677

L’avvocato Monica Baruzzo è il nuovo presidente dell’associazione culturale Terra Insubre. Baruzzo, che è sindaco di Castelseprio, resterà in carica per tre anni. Giancarlo Minella è stato eletto vicepresidente, mentre Mirko Reto segretario-tesoriere. Dopo l’elezione è stato ringraziato il presidente uscente Marco Peruzzi “per il grande lavoro svolto nel triennio precedente”.

Quello appena iniziato è un anno importante per Terra Insubre, la quale festeggia il ventennale dalla nascita. Proprio una settimana fa, Terra Insubre aveva presentato il 76esimo numero delle rivista, uscito in occasione del ventennale, dove viene dedicato ampio spazio allo scrittore irlandese William Yeats. La rivista rappresenta il fiore all’occhiello dell’associazione.

Tag:

Leggi anche:

  • “Salvare la lingua lombarda per difendere le nostre radici”. Vent’anni di Terra Insubre

    Difendere il territorio, studiando le tradizioni e salvaguardando la lingua dei nostri avi. Perché “rappresenta tutto quello che ci distingue dall’essere italiani”. Parole, queste, della redattrice Maria Vittoria Sala, che all’interno della rivista cura proprio la traduzione delle
  • Scomparsa di Gilberto Oneto, il ricordo di Terra Insubre

    Collaboratore instancabile, che fosse un articolo per la rivista, un convegno o una conferenza in cima al Passo del San Gottardo non si tirava mai indietro, anche negli ultimi mesi, quando la malattia cercava di fermarlo. Un uomo libero, anticonformista di razza, intellettuale poliedrico oltre che
  • “Le avventure di Alice nel paese delle meraviglie” parlano il lombardo

    “In quella direzion là,” l’ha dii el Gatt, con la sciampa che faseva segn a dritta, “el gh’ha la cà el Cappellee: e in quell altra direzion,” e el faseva segn a manzina, “la sta de cà ona Legora Marziroeula. La poeu visità chi la voeur: hinn tucc duu matt.” “Ma mì voeuri
  • Morazzone: arriva il Folk Festival

    Nello spazio del tiro a volo di via Caronaccio, lo stand enogastronomico offrirà birra, stinco, porchetta e numerosi altri piatti: venerdì sera è prevista l’esibizione dei Sidh e degli Innova, all’insegna della musica celtica e irlandese che si ripeterà sabato con i The Glad e