“Le avventure di Alice nel paese delle meraviglie” parlano il lombardo

Terra Insubre pubblica una nuova edizione in lombardo occidentale del celebre racconto per bambini

07 ottobre 2015
Guarda anche: Cultura Musica Spettacolo
terra insubre

Gianpietro Gallinelli ha curato la traduzione di “Le avventure di Alice nel paese delle meraviglie” in dialetto lombardo occidentale, per un libro di 130 pagine in bianco e nero con illustrazioni di John Tenniel. Pubblicazione a cura di Terra Insubre, di cui riportiamo di seguito il comunicato (prezzi: 16.00€ spedizione esclusa, 14.50€ per i soci. Ordini via mail a segreteria@terrainsubre.org). Con le stesse modalità si può ordinare anche “Dracula”, tradotto da Lorenzo Banfi.

“In quella direzion là,” l’ha dii el Gatt, con la sciampa che faseva segn a dritta, “el gh’ha la cà el Cappellee: e in quell altra direzion,” e el faseva segn a manzina, “la sta de cà ona Legora Marziroeula. La poeu visità chi la voeur: hinn tucc duu matt.”
“Ma mì voeuri minga andà in mezz ai matt,” l’ha dii l’Alìs.
“Ah per quell la poeudi minga iuttà,” l’ha responduu el Gatt, “semm tucc matt chicchinscì. Mì son matt. Lee l’è matta.” “Com’el fa a savè che son matta?” l’ha domandaa l’Alìs. “La gh’ha de vessel,” l’ha dii el Gatt, “o la saria minga vegnuda chì.”

PRESENTAZIONE DEL TRADUTTORE
Questa edizion la porta a l’attenzion di lettor del dì d’incoeu la prima traduzion del liber I Avventur de Alìs ind el Paes di Meravili in Lombard Occidental. In questa traduzion hoo deciduu de restà el pussee possibil visin a la version originala in Ingles. S’hinn mantegnuu i nòmm ingles sia di personagg del liber che di quei stòrich che apparissen ind el raccont. Compagn de tanti alter traduzion de l’Alìs, vun di impediment pussee gròss incontraa ind el voltà in Lombard Occidental la stòria, l’è staa el cercà, indoe l’era possibil, de mantegnì i bellissim gioeugh de paròll cont i quai el Lewis Carroll l’ha impienuu el liber. In tanti part stì gioeugh hinn staa adattaa per fai sonà mej ai oregg di lettor lombard.

Tag:

Leggi anche:

  • Terra Insubre elegge il nuovo presidente

    L’avvocato Monica Baruzzo è il nuovo presidente dell’associazione culturale Terra Insubre. Baruzzo, che è sindaco di Castelseprio, resterà in carica per tre anni. Giancarlo Minella è stato eletto vicepresidente, mentre Mirko Reto segretario-tesoriere. Dopo l’elezione è stato
  • “Salvare la lingua lombarda per difendere le nostre radici”. Vent’anni di Terra Insubre

    Difendere il territorio, studiando le tradizioni e salvaguardando la lingua dei nostri avi. Perché “rappresenta tutto quello che ci distingue dall’essere italiani”. Parole, queste, della redattrice Maria Vittoria Sala, che all’interno della rivista cura proprio la traduzione delle
  • Scomparsa di Gilberto Oneto, il ricordo di Terra Insubre

    Collaboratore instancabile, che fosse un articolo per la rivista, un convegno o una conferenza in cima al Passo del San Gottardo non si tirava mai indietro, anche negli ultimi mesi, quando la malattia cercava di fermarlo. Un uomo libero, anticonformista di razza, intellettuale poliedrico oltre che
  • Morazzone: arriva il Folk Festival

    Nello spazio del tiro a volo di via Caronaccio, lo stand enogastronomico offrirà birra, stinco, porchetta e numerosi altri piatti: venerdì sera è prevista l’esibizione dei Sidh e degli Innova, all’insegna della musica celtica e irlandese che si ripeterà sabato con i The Glad e