Svegliati Varese: “I diritti valgono per tutti”. VIDEO FLASHMOB

Notevole l'adesione da parte di giovani e rappresentanti del mondo politico e associativo

23 gennaio 2016
Guarda anche: Varese
FB_IMG_1453565740455

Cittadini comuni e politici, giovani (in netta prevalenza) e meno giovani: circa trecento persone hanno affollato oggi pomeriggio piazza Monte Grappa aderendo all’appello nazionale che chiede l’immediata tutela dei diritti per le persone gay, lesbiche, bisessuali e transessuali.

La manifestazione promosao da Insubria Lgbt ha dunque riscosso un notevole successo, senza perdere né il carattere folkloristico, con tre ragazzi che interpretavano i soldati di Star Wars e numerosi cartelloni e striscioni, né quello prettamente culturale e politico: la richiesta è chiara, bisogna far passare al più presto almeno il ddl Cirinnà, che garantirebbe una prima tutela normativa alle coppie dello stesso sesso. E Varese, come le altre città, si deve svegliare: “Non ci sono cittadini di serie A e di serie B. I diritti valgono per tutti!” grida una ragazza, poco prima di far risuonare simbolicamente la propria sveglia come richiesto dai giovani organizzatori.

Una ventina le associazioni aderenti: L’albero Di Antonia, Varese C’è, Arci Varese, Varese Possibile, Giovani Democratici Provincia di Varese, Giovani Democratici del Gallaratese, Sinistra Ecologia e Libertà – Federazione di Varese, FutureDem Lombardia, Laboratorio ConCittaDino, SISM VARESE, Giovani Democratici Varese Città, Un’altra Storia Varese, SNOQ Varese, I Sentinelli di Varese, Dispari – Circolo LGBT Varese, I Lati Oscuri, Circolo UAAR di Varese, Unione degli Studenti Varese, Rete della Conoscenza Varese, Sinistra Ecologia e Libertà – Circolo dei Laghi – Varese, M5S Varese. Esponenti del mondo culturale e politico non sono dunque mancati in piazza Monte Grappa, ricoprendo di fatto ogni livello istituzionale: dal Consiglio Comunale (Rocco Cordì, Francesco Cammarata, Andrea Civati) a quello Provinciale (Alberto Tognola), sino al livello regionale rappresentato dal segretario Pd Alessandro Alfieri e dalla pentastellata Paola Macchi e persino a quello nazionale, col deputato democratico Daniele Marantelli che non ha voluto mancare all’appuntamento.

 

Tag:

Leggi anche:

  • Andrea Piccolo vince la 41° Piccola Tre Valli Varesine

    Sono stati 129 i ragazzi categoria Allievi che hanno partecipato alla 41° edizione della Piccola Tre Valli Varesine, tradizionale gara valevole come 2° prova del Giro della Provincia e 3° Trofeo Veneto Banca. A tagliare per primo il traguardo, dopo 60 chilometri di gara, Andrea Piccolo del
  • Pallanuoto – La BPM Sport Management espugna Torino con una grande prestazione

    La terzultima giornata della regular season del Campionato di A1 non riserva sorprese per la BPM Sport Management. Il sette di Gu Baldineti batte in trasferta il Torino ’81 per 19-9 (3-2, 5-3, 7-0, 4-4) e grazie ad un’ottima prestazione continua la preparazione alla Final Six, in programma tra
  • Progetto Binda 2017, quando il ciclismo è passione

    Il “Progetto Binda 2017” prende ufficialmente il via martedì 25 aprile con la Piccola Tre Valli Varesine, giunta alla sua 41° edizione. La tradizionale gara – valevole come 2° prova del Giro della Provincia categoria Allievi e come 3° Trofeo Veneto Banca – si disputerà a Induno
  • La Pro Loco fa il “giro del mondo” con Paola Gianotti

    Emozionante serata nella Sala consiliare del Castello Visconteo per il “Mese della Cultura” organizzato dalla Pro Loco Fagnano Olona guidata da Armida Macchi e Paolo Bossi. Guest star del momento è stata la famosa ciclista Paola Gianotti, contattata tramite il Gruppo Sportivo