Marantelli (Pd) per le Unioni civili: “Un atto di civiltà”

Il parlamentare appoggia la manifestazione in piazza Monte Grappa a favore del riconoscimento dei diritti delle coppie di fatto eterosessuali e omosessuali

23 gennaio 2016
Guarda anche: PoliticaVarese Città
marantelli daniele

Daniele Marantelli si schiera a favore delle Unioni civili. Il deputato del Pd di Varese plaude all’iniziativa, organizzata questo pomeriggio alle 15 in piazza Monte Grappa da Insubria Lgbt, a favore del riconoscimento dei diritti delle coppie di fatto sia eterosessuali che omosessuali.

“Finalmente con il ddl Cirinnà anche in Italia potranno essere riconosciuti diritti legittimi – spiega Marantelli – siamo il fanalino di coda in Europa, ma stiamo per riuscire a cambiare le cose. La manifestazione di Varese è un’iniziativa importante, e cercherò di essere presente”.

Quindi una frecciata al Family Day: “Ognuno è libero delle sue opinioni, ma mi fa specie vedere tra i partecipanti al Family Day persone senza grandi titoli e coerenze per trasmettre quel valore di cui parlano, la famiglia. Bisogna evitare che l’Italia diventi una Repubblica fondata sull’ipocrisia. Io posso dire di essere largamente soddisfatto dalla famiglia tradizionale, dal momento che sono sposato. Ma è assolutamente sbagliato chiudere gli occhi di fronte alla negazione dei diritti. La battaglia di oggi per le Unioni civili è come quella di quarant’anni fa sul divorzio. Io votai convintamente per introdurlo”. Il Pd a livello cittadino non è intervenuto sulla manifestazione, mentre i Giovani democratici vi hanno aderito. Marantelli non fa polemica, si limita a dire: “Hanno fatto bene i Giovani democratici”.

Tag:

Leggi anche: