Secondary Ticketing al Cenacolo: nuova strategia dei biglietti nominali

Non solo i concerti coinvolti nel fenomeno del bagarinaggio online, anche il Cenacolo di Milano entra nel mirino della questura

17 luglio 2017
Guarda anche: AperturaAttualitàMilano

Biglietti introvabili o a prezzi esorbitanti: un nuovo progetto sta per nascere attorno al sito del Museo del Cenacolo di Milano. La notizia viene riferita oggi dal quotidiano La Repubblica e il Comune di Milano ha dichiarato che si impegnerà fin da subito a trovare una soluzione a questa “piaga”.

Il sito sarà rifatto e questo “restauro” riguarderà sopratutto le ricerche in rete: il portale ufficiale del Cenacolo dovrà apparire tra i primi risultati offerti da Google. Per ogni utente sarà poi possibile acquistare al massimo 5 biglietti, tutti nominali, in modo da limitare il problema della rivendita.

La dichiarazione di Stefano L’Occaso, direttore del Polo Museale della LombardiaStiamo mettendo a punto alcune piccole ma efficaci soluzioni come la vendita di un massimo di 5 biglietti a persona, la prenotazione nominale e l’aumento del contingente di biglietti da acquistare in giornata“. Il primo tentativo di cambiamento sulla questione dei biglietti risale al 2015, quando fu chiesto un intervento della Guarda di Finanza che purtroppo non diede alcun risultato “In certi casi siamo alla follia – spiega L’Occaso – con pacchetti costosissimi e biglietti venduti a caro prezzo anche quando l’ingresso al Cenacolo è gratuito. Noi facciamo tutto il possibile per contrastare questo fenomeno e il nuovo bando per la biglietteria va in questa direzione. Servono però anche interventi decisi da parte del Comune”.

Attualmente il Cenacolo è visitabile da un massimo di 1.320 persone al giorno, cioè 400 mila all’anno, ma sarebbero quasi due milioni i turisti interessati a visitarlo ogni anno.

Tag:

Leggi anche:

  • Design la forza della Lombardia “Tutto il mondo vuole lavorare con noi”

    “Regione Lombardia guarda con estremo interesse al settore del design e non è un caso che abbia deciso di dedicare un assessorato ad hoc a questo settore. La nostra attenzione è diretta soprattutto ai giovani con l’obiettivo di creare nuovi talenti in grado di affermarsi a livello
  • Milano sempre più internazionale: dopo Starbucks anche Five Guys

    La zona scelta dalla società è quella di Corso Vittorio Emanuele II: dalla prossima estate (probabilmente dagli inizi del mese di luglio) la pausa pranzo milanese offrirà a cittadini e turisti anche carne fresca, patatine tagliate a mano e fritte al mondo e tanto altro ancora. Il gusto e il
  • A Villa Della Porta Bozzolo la collezione di Mino Baldissera

    La dimora del FAI a due passi dal Lago Maggiore si arricchisce della collezionedi veilleuse di Mino Baldissera, imprenditore veneto che dalla fine degli anni Settanta raccoglie differenti modelli di cosiddette ‘tisaniere’, soprattutto in Italia, Svizzera e Francia. La collezione,
  • Trenord, mattinata da incubo: ritardi e cancellazioni verso Milano

    Dieci le corse cancellate questa mattina sulla linea S9, Saronno-Seregno-Milano. In una nota pubblicata questa notte, a cui hanno fatto seguito altri annunciati arrivata dalle prime ore di questa mattina, l’azienda di trasporto su ferrovia Trenord ha annunciato la cancellazione di numeri