Bando Arte e Cultura – 45 progetti finanziati da Fondazione Comunitaria del Varesotto

In totale sono 45 gli enti beneficiari degli stanziamenti del Bando Arte e Cultura per un totale di quasi 600mila euro erogati

05 Agosto 2020
Guarda anche: Cultura Musica Spettacolo

Manifestazioni, rassegne, festival, eventi musicali e spettacoli teatrali dal vivo: così arte e cultura ripartono sul nostro territorio, grazie al Bando Arte e Cultura di Fondazione Comunitaria del Varesotto che darà gambe a 45 progetti, per un totale di quasi 600mila euro di erogazioni già assegnate a fronte di 630mila stanziati su questo bando.

«Il settore della cultura – dice il presidente della Fondazione Comunitaria del Varesotto, Maurizio Ampollini – è stato tra i più colpiti dalla fase del lock-down. Gli stanziamenti previsti sono anche una boccata di ossigeno per un comparto economico che ha forte valore sociale. La mancanza di momenti di aggregazione e condivisione, quali sono i momenti di fruizione dell’arte, determina anche un impoverimento delle comunità e della loro coesione. Per questo con il bando abbiamo voluto sostenere nuove modalità di fruizione della cultura, oltre agli appuntamenti tradizionali, sempre nel rispetto delle regole di distanziamento».

I progetti presentati hanno permesso di ottenere sia una ampia copertura del territorio provinciale che una diversificata offerta culturale in tutti gli ambiti, dal teatro alla musica, passando dalla fruizione dei musei a quella dei territori intesi come luoghi di cultura, con appuntamenti che si snodano da questa estate post Covid fino alla prossima primavera.

Musica, teatro e non solo

Alla fruizione musicale sono dedicati diversi progetti come quelli proposti dall’ Associazione Più che suono di Cassano Magnago, dall’Accademia e corpo musicale Concordia Santa Cecilia, dall’ Associazione Momenti Musicali, ma anche dall’Ensemble Amadeus con i suoi itinerari musicali. Sempre alla musica guarda il progetto dell’associazione Varesevive, con iniziative culturali incentrate sulla musica e fruibili anche via web. Un sostegno da parte della Fondazione va anche alla Stagione Sinfonica 2020-2021 a Busto Arsizio promossa dall’Associazione Musikademia. Alla musica in chiave locale ha pensato anche con la sua proposta l’Associazione Terra Insubre; infine Giornidispari Teatro propone la promozione del patrimonio operistico con “Aida 2021”. L’associazione Red Carpet Teatro mette in campo una rassegna di opere classiche rivisitate in chiave moderna. Altre due progettualità finanziate riguardano la città di Busto, e sono proposte rispettivamente dal Teatro Sociale e dell’Associazione Culturale Scenaperta Altomilanese Teatri. Sedici sono infine gli spettacoli in cartellone per Il Respiro e la Maschera della Compagnia Teatrale Instabile Quick. Cinema sotto le stelle è la proposta della Parrocchia San Martino vescovo di Besnate per far ripartire l’aggregazione della comunità locale quest’estate. Sempre pensando al grande schermo Conoscere Varese mette in campo a settembre la rassegna Varese ArcheoFilm 2020.

Gli appuntamenti tradizionali

Tra gli appuntamenti con una forte tradizione alle spalle, hanno avuto il sostegno della Fondazione Comunitaria del Varesotto il Festival del Teatro e della Comicità – Città di Luino, alla sua XIV edizione, il Premio Chiara 2020 e il progetto “Filosofarti realtà e utopia”. Un ritorno è anche la nuova edizione del Premio al design Ceramico 2021 proposto dagli Amici del Museo Internazionale Design Ceramico di Laveno Mombello. Così come sarà sostenuta l’edizione 2020 di TEDxVarese. Tra i progetti ammessi a finanziamento c’è la sesta edizione del Festival Il Lago Cromatico, proposto dall’Associazione Musica Libera e ci sono le Giornate Pirandelliane 2021, organizzate dall’associazione Educarte, appuntamento consolidato per Busto Arsio e per l’Alto Milanese; un ritorno è anche la rassegna Simposi Varesini del Circolo Ra Ca Dur Barlich.

Bambini e ragazzi al centro

Tra le proposte culturali non mancano quelle dedicata ai più piccoli, ai ragazzi e alle scuole. L’Associazione Culturale Karakorum propone Varese: un’avventura digitale, per bambini tra i 3 e i 7 anni e le loro famiglie e l’Associazione Culturale Progetto Zattera con Sottozero guarda al tempo libero, ma anche ad iniziative rivolte alle scuole. Sono i giovani al centro delle azioni proposte da IMSB – Italia Marching Show Bands e da Fondazione Istituto Insubrico Ricerca per la Vita. Alle scuole è rivolto il progetto “Nuove geografie poetiche” dell’Associazione Culturale Teatro Periferico. Alle scuole guarda in parte anche il progetto proposto da Fondazione galleria d’arte moderna e contemporanea Silvio Zanella di Gallarate.

Musei, mostre e rassegne

Diversi i musei che cercano di rimettersi in moto con proposte innovative: in questa direzione vanno i progetti dell’Associazione Amici del Museo civico Floriano Bodini, ma anche la proposta del Comune di Saronno dedicata ad un allestimento multimediale e quella dell’Associazione Controluce per la realizzazione della stanza tattile delle palafitte. Un progetto della Fondazione Sangregorio Giancarlo metterà in moto mostre ed eventi che coinvolgeranno artisti contemporanei a Sesto Calende presso la sede della Fondazione. Ad una mostra fotografica “diffusa” (maggio 2021) per la città di Varese ha pensato l’associazione Gattabuia. Un mix di eventi culturali fatto di presentazione di testi, foto e bozzetti è quello che realizzerà l’associazione Makula con il progetto Vite in viaggio.

Luoghi d’arte e territori

Ricco calendario di eventi per il FAI con le “sere d’estate nel Varesotto” in tre siti presenti sul nostro territorio; al territorio guarda anche l’ambizioso progetto dell’associazione Verba Manent di Cuasso al Monte che con PortoArte vuole rivalutare, attraverso proposte culturali, un luogo poco conosciuto e frequentato di Porto Ceresio. Mette al centro il battistero di Velate la rassegna proposta da Beautiful Varese, mentre la Badia di San Gemolo in Ganna farà da perno per una serie di concerti e proiezioni. La città di Varese sarà “rivisitata” in chiave artistico culturale in occasione del centenario del Circolo degli artisti di Varese. Di forte impatto sul territorio di Gallarate e dei comuni limitrofi è invece il progetto che si occupa della ripartenza dell’Università del Melo, punto di riferimento culturale e aggregativo da oltre 35 anni. L’Associazione Parentesi focalizza la sua proposta sulla fruizione di un terreno in via Bagaini a Varese, come luogo espositivo open-air. L’apertura del Centro Didattico Scientifico al parco Pineta e del Sentiero Natura sono al centro del progetto proposto dalla Cooperativa AstroNatura. Rilancio dell’attività culturale anche nel piccolo comune di Castello Cabiaglio dove l’associazione Gruppo Ronchelli si dà l’obiettivo dal restauro dei busti lignei per organizzare poi una serie di iniziative di aggregazione culturale. Un progetto dell’Associazione Ammira lega tra loro i luoghi della devozione dell’Addolorata è si pone l’obiettivo di approfondire la storia di questa devozione locale anche in chiave di turismo religioso. Infine guarda al territorio, ma a quello dell’Africa, il progetto di Africa&Sport con 15 incontri che vanno alla scoperta di tradizioni e culture differenti.

Tag:

Leggi anche:

  • Concertone ai Giardini Estensi, si chiude domenica l’iniziativa Cgil Varese

    Domenica 27 settembre 2020 si chiude il percorso Rock & Lavoro con il Concertone ai Giardini Estensi di Varese, a partire dalle 14 e fino a mezzanotte. Un momento in cui si esibiranno 16 band che sono state selezionate  in due live contest: tutte le band proporranno una canzone inedita sul
  • Varese, pedoni a rischio in via Frattini. La Lega solleva il problema

    Uno spettacolo a dir poco triste e desolante quello dei marciapiedi di via Frattini, storica sede degli Uffici Finanziari (Agenzia delle Entrate Direzione Provinciale di Varese), che da troppo tempo versano in uno stato di incuria e abbandono, semisommersi da erbacce e sterpaglie, oltre che
  • #faiunsaltoavarese? Gli italiani dicono: si̇, grazie!

    Il dato più eclatante è il netto aumento delle presenze italiane lungo la sponda varesina del Lago Maggiore sia a luglio, sia ad agosto. In particolare, le cifre relative a quest’ultimo mese, elaborate dall’Ufficio Studi e Statistica della Camera di Commercio, ci dicono che gli
  • In Piazza Podestà il “Mercatino D’Autunno” con la Croce Rossa Italiana

    Sabato 26 Settembre, il Comitato di Varese della Croce Rossa Italiana sarà presente in Piazza del Podestà a Varese per il Mercatino d’Autunno. Decine di Volontari C.R.I. scenderanno in piazza, durante tutto l’arco della giornata, per proporre alla Cittadinanza tante attività utili e