Ristorno fiscale: Luino, Malnate, Lavena Ponte Tresa, Arcisate e Viggiù i comuni più ricchi

22,3 milioni di euro ai comuni della nostra provincia per il ristorno fiscale

03 Dicembre 2018
Guarda anche: EconomiaVarese provincia

“Ammonta a oltre 22.3 milioni di euro la somma destinata ai Comuni della Provincia di Varese e derivante dal ristorno fiscale delle tasse pagate in Svizzera dai lavoratori frontalieri per l’anno 2016 e liquidate nel 2018. A questa cifra si aggiungono un altro milione di euro assegnato alle Comunità montane e i 7.8 milioni destinati alla provincia, per un totale di oltre 31 milioni di euro”. Lo ha comunicato la Vicepresidente del Consiglio Regionale della Lombardia Francesca Brianza, a commento del decreto ministeriale del MEF in materia di ristorni.

“Sono cifre importanti – commenta Brianza –  che permetteranno ai nostri comuni di mettere in cantiere opere indispensabili e finanzieranno  servizi essenziali per il  nostro territorio e le nostre comunità”. “Le somme sono in constante crescita – precisa – se pensiamo che le risorse ripartite dal Ministero dell’Economia e delle Finanze secondo i criteri stabiliti da Regione Lombardia per i comuni della provincia di Varese,  sono aumentate di un milione di euro rispetto allo scorso anno”.

I comuni che hanno ricevuto un contributo superiore al milione di euro sono: Luino (2,5 milioni); Malnate (1.7); Lavena Ponte Tresa (1,5); Arcisate (1,3); Viggiù (1,2). Altri comuni come Saltrio, Marchirolo, Cugliate Fabiasco, Induno Olona, Cantello, ricevono oltre 800 mila euro.

“Il lavoro frontaliero – chiosa Brianza –  anche in anni di crisi e scarsità di risorse, continua ad essere fonte indispensabile di sostentamento per gli Enti locali di frontiera. E’ un circolo virtuoso importante iniziato nel 1974 e che, da allora,  non ha portato altro che ricadute positive su tutta la regione insubrica aumentandone lo sviluppo e il benessere della collettività – conclude-”.

Tag:

Leggi anche:

  • Villa Toeplitz, girini e rane traslocano. National Geographic a Varese

    Sono già 280 mila i girini messi in sicurezza dai volontari della LIPU che insieme al Comune di Varese, armati di retini e secchi, stanno spostando temporaneamente girini e rane che fanno parte della ricca biodiversità del Parco di Villa Toeplitz. La prossima settima infatti inizieranno i lavori
  • Giornata del sapere educativo, il Comune mette i giovani al centro

    È in corso a Palazzo Estense la settima edizione della Giornata del sapere educativo, iniziativa giunta alla sua settimana edizione e che quest’anno ha scelto come slogan “Sperare, sapere, costruire”. Poco fa, inaugurando i lavori, l’intervento del sindaco Davide Galimberti
  • Travolta da un treno, muore una donna a Legnano

    Tragedia questa mattina poco dopo le 9 all’altezza della stazione di Legnano. Una donna è stata travolta da un treno e, nonostante i soccorsi, per lei non c’è stato nulla da fare. Ancora da accertare se si è trattato di un incidente oppure di un gesto volontario. Inevitabili i
  • Ingegneri dei boschi: alla scoperta dei picchi all’Università dell’Insubria

    I picchi costituiscono una famiglia di uccelli ben presente nell’immaginario collettivo. Nota a tutti è la loro peculiare abitudine di scavare fori all’interno dei tronchi degli alberi, grazie a poderosi e rapidissimi colpi di becco, sia per cercare larve di insetti (che costituiscono una