Provincia di Varese, Magrini: “Pagati tutti i debiti della gestione Galli”

Il consigliere provinciale interviene anche sulla Stazione unica appaltante

29 aprile 2016
Guarda anche: LavoroVarese
Provincia

Il consigliere provinciale Marco Magrini risponde ai vertici di Ance a proposito di lavori pubblici e Stazione Unica Appaltante: «Con Ance e quindi con i costruttori abbiamo assunto l’impegno che avremmo pagato i crediti ereditati dalla gestione precedente entro fine gennaio. Un impegno economico di circa 5 milioni di euro, che abbiamo rispettato secondo gli accordi presi. Ora, in considerazione anche della pesante situazione economica che stiamo affrontando, possiamo dire che per quanto riguarda la tempistica dei pagamenti, siamo nella medesima situazione di tutti gli altri enti pubblici. Mi sia poi concessa anche una risposta per quanto riguarda la Stazione Unica Appaltante. I dati del primo trimestre di operatività dicono che hanno aderito 70 Comuni della nostra provincia, 1 della provincia di Milano, 3 Società ecologiche, il Consorzio Parco Altomilanese e l’Agenzia Formativa. Le gare aggiudicate, sempre nel primo trimestre, sono state 68. Numeri che sono cresciuti nei primi tre mesi del 2016 e che confermano non solo la piena operatività della S.u.a., ma anche l’utilità a supporto delle amministrazioni locali».
Infine il consigliere Magrini ricorda che «La Provincia di Varese non solo sta facendo fronte alla situazione drammatica lasciata dalle precedenti amministrazioni, ma sta anche continuando a svolgere tutta una serie di funzioni delegate dalla Regione, senza che la stessa Regione abbia ancora stanziato le risorse necessarie. Per essere ancora più chiari, continuiamo a garantire i servizi ai cittadini, pagare le forniture e gli stipendi, senza sapere quanto e quando questi costi ci verranno riconosciuti dalla Regione. In ogni caso, ai rappresentanti di Ance ribadisco la nostra totale disponibilità al dialogo costruttivo, come per altro fatto in occasione dell’accordo di liquidazione dei crediti pregressi».

Il consigliere provinciale Marco Magrini risponde ai vertici di Ance a proposito di lavori pubblici e Stazione Unica Appaltante: «Con Ance e quindi con i costruttori abbiamo assunto l’impegno che avremmo pagato i crediti ereditati dalla gestione precedente entro fine gennaio. Un impegno economico di circa 5 milioni di euro, che abbiamo rispettato secondo gli accordi presi. Ora, in considerazione anche della pesante situazione economica che stiamo affrontando, possiamo dire che per quanto riguarda la tempistica dei pagamenti, siamo nella medesima situazione di tutti gli altri enti pubblici. Mi sia poi concessa anche una risposta per quanto riguarda la Stazione Unica Appaltante. I dati del primo trimestre di operatività dicono che hanno aderito 70 Comuni della nostra provincia, 1 della provincia di Milano, 3 Società ecologiche, il Consorzio Parco Altomilanese e l’Agenzia Formativa. Le gare aggiudicate, sempre nel primo trimestre, sono state 68. Numeri che sono cresciuti nei primi tre mesi del 2016 e che confermano non solo la piena operatività della S.u.a., ma anche l’utilità a supporto delle amministrazioni locali».
Infine il consigliere Magrini ricorda che «La Provincia di Varese non solo sta facendo fronte alla situazione drammatica lasciata dalle precedenti amministrazioni, ma sta anche continuando a svolgere tutta una serie di funzioni delegate dalla Regione, senza che la stessa Regione abbia ancora stanziato le risorse necessarie. Per essere ancora più chiari, continuiamo a garantire i servizi ai cittadini, pagare le forniture e gli stipendi, senza sapere quanto e quando questi costi ci verranno riconosciuti dalla Regione. In ogni caso, ai rappresentanti di Ance ribadisco la nostra totale disponibilità al dialogo costruttivo, come per altro fatto in occasione dell’accordo di liquidazione dei crediti pregressi».

Tag:

Leggi anche:

  • La banda di Moretti vuole cucirsi addosso il derby

    openjobmetis-cavaliero Dopo la vittoria in coppa l’Openjobmetis riparte dal campionato di serie A e lo fa con la sfida delle sfide. Al PalA2A arriva nientemeno che Cantù, per quello che si preannuncia un derby infuocato. A Masnago dalle ore 20.30, con diretta tv su Milanow, la squadra di coach Moretti ospiterà
  • A Buguggiate arriva la corsa benefica dei Babbi Natale

    babbi-natale-buguggiate . A questi due enti sarà infatti devoluto il ricavato dell’iniziativa. «Questa corsa è nata con il preciso scopo di raccogliere fondi da devolvere in beneficenza», raccontano gli organizzatori. «Negli anni abbiamo potuto dare il nostro contributo a realtà significative che operano sul
  • L’Hockey Varese ha presentato il progetto Inspire

    hockey-varese-progetto-inspire L’Hockey Club Varese 1977 ha presentato, questa mattina in Comune a Varese, l’edizione 2016/2017 del PROGETTO INSPIRE realizzato in collaborazione con SOS Villaggi dei Bambini Morosolo e, da quest’anno, anche con NIL – Nucleo di Inserimento Lavorativo Ambito Territoriale
  • Università dell’Insubria sempre più sportiva: brillano le atlete del mezzofondo

    oggioni_spagnoli   La gara si è svolta in Trentino Alto Adige, nel parco Segantini del Lido di Levico Terme (TN): Silvia Oggioni ha completato il percorso di 7 km nel tempo di 25:11 precedendo di cinque secondi la seconda. Da segnalare anche l’ottima prestazione di altri due studenti-atleti