Polizia locale, sequestro di frutta e verdura con beneficenza

La merce sottratta ad un ambulante abusivo donata alle suore della Riparazione di via Luini

25 luglio 2015
Guarda anche: AperturaVarese Città
polizia locale

Varese non è certo la foresta di Sherwood ma può comunque succedere che nel cercare di fare un po’ di giustizia – anche nelle piccole cose – a beneficiarne siano i più deboli.
A tutti capita di vedere sulle strade i camion telonati che vendono frutta e verdura: ebbene non è un’attività di per sé vietata ma deve essere esercitata rispettando precise regole: ci sono località dove non si può sostare, ad esempio, e, in generale, trattandosi di vendita in forma itinerante, la sosta in un determinato posto non può avere una durata lunghissima, altrimenti sarebbe come avere una porzione di suolo pubblico a disposizione senza pagare alcunchè. E questo, oltre ad essere iniquo, costituirebbe il presupposto per un’attività in concorrenza sleale verso chi si paga un negozio o un posto nei mercati.
Eppure qualcuno ci prova. Nella nostra città meno che altrove, vuoi per la pressione dei controlli vuoi anche per la configurazione territoriale.
Ieri la polizia locale, sezione commerciale, è intervenuta in viale Valganna, in direzione di Induno, sequestrando l’intero carico di frutta e verdura presente a bordo dell’autocarro che sostava e vendeva in spregio alle regole: mille euro di sanzione e, soprattutto, le cassette di frutta e verdura sequestrate.
L’intero carico è già stato consegnato dagli agenti alle suore “della Riparazione” di via Luini, che gestiscono la mensa per i meno abbienti.
“Sara’pure poca cosa – commenta l’assessore alla polizia locale Carlo Piatti – ma il messaggio che arriva dall’operato della polizia locale è doppio: le regole si rispettano e si rispetta anche il bisogno di chi è meno fortunato, evitando di sprecare del cibo”

 

Tag:

Leggi anche:

  • Varese: individuati i writers di Bizzozero, dovranno pulire quanto danneggiato

    Gli agenti di polizia si sono messi subito al lavoro, forti dell’esperienza maturata negli ultimi anni e della banca dati costruita nel tempo. Si è così arrivati a identificare e denunciare i tre autori dei graffiti, due maggiorenni e un minorenne, tutti residenti a Varese nel quartiere di
  • Agente ferito durante la Tre Valli, solidarietà dei sindacati

    Dopo il primo sospiro di sollievo, alla notizia che il collega, pur seriamente ferito, non è in pericolo di vita, corre però l’obbligo di ricordare come questo sia soltanto l’ultimo, purtroppo non destinato a rimanere tale, di simili episodi. L’attività di polizia, nello
  • Varese: molestie in zona stazioni, la Polizia Locale interviene

    L’autore del gesto, subito individuato dagli agenti della Polizia locale, ha tentato di scappare in direzione della sede degli Artigiani, per dileguarsi poi verso via Orrigoni. Raggiunto dagli uomini della polizia locale, ha opposto resistenza colpendo con una testata uno degli agenti.
  • Varese: donna cade in casa, la Polizia Locale la salva

    La Polizia Locale era stata allertata dalla figlia della signora statunitense, preoccupata perché la madre da diversi giorni non rispondeva alle telefonate dei famigliari. Una squadra di agenti della Polizia Locale, un uomo e una donna, sono quindi intervenuti presso l’abitazione in via Brennero