Polfer, il bilancio estivo: 23 denunce e 2 arresti

Ecco i numeri della Polizia Ferroviaria varesina tra giugno e agosto

04 settembre 2015
Guarda anche: AperturaMilanoVarese Città
Polfer

La Polizia Ferroviaria in Lombardia non va in vacanza. Prevenzione e repressione dei reati in ambito ferroviario, vigilanza in stazione, servizi di scorta a bordo treno e presidi durante l’incarrozzamento dei viaggiatori, contravvenzioni per violazioni al regolamento ferroviario, controlli ai centri di raccolta di materiale ferroso, rintraccio di persone scomparse. Queste sono solo alcune delle svariate sfaccettature dell’operato della Polfer, impegnata nel periodo estivo, anche con i servizi di controllo del territorio nella stazione di Rho Fiera, punto nevralgico di raccolta, come dicono le statistiche per la maggior parte dei visitatori di Expo Milano 2015.

Dal 1° giugno al 31 agosto questi sono i numeri di Varese:
• 596 servizi di vigilanza negli scali ferroviari,
• 403 servizi di scorta a bordo dei convogli;
• 855 i treni scortati;
• 139 i pattugliamenti lungo la linea ferroviaria;
• 17 i servizi antiborseggio;
• 4 i “pattuglioni straordinari”;
• 12 le contravvenzioni elevate di cui 7 al regolamento ferroviario;
• 3582 identificati;
• 2 persone arrestate;
• 23 persone denunciate.

Tag:

Leggi anche: