Paris (Pd): “A Varese il ballottaggio è sicuro”

In vista delle amministrative della prossima primavera, il segretario cittadino dei Democratici si dice certo dello spareggio

21 agosto 2015
Guarda anche: PoliticaVarese
Parisnuovo

Parisnuovo

Tra nove mesi alcune tra le principali città della nostra provincia andranno al voto per eleggere il sindaco. A Varese, Busto Arsizio, Gallarate, Malnate ed in altre importanti realtà locali, si rinnoverà la sfida per le elezioni comunali.
Per Varese, a detta di tutti, c’é una sostanziale novità rispetto alle ultime quattro o cinque tornate amministrative: la sfida sarà apertissima ed il risultato in dubbio sino alla fine.
In questo momento vi é politicamente una sola certezza, quella che la contesa amministrativa si risolverà al ballottaggio, per tre ragioni principali: 1) vi sarà, rispetto alle ultime amministrative, una crescita esponenziale del numero delle liste locali e dei rispettivi candidati sindaci, che provocherà una inevitabile dispersione del voto al primo turno; 2) la presenza, radicata, in città dei due partiti “nazionali” di riferimento per l’elettorato, che in questo momento sono il PD e la Lega; 3) l’attuale impossibilità, tuttavia, per PD e Lega, anche per la concorrenza del M5S, di costruire una coalizione capace di vincere già al primo turno nella competizione.
A quanto detto si aggiunga che la partita politico-amministrativa del prossimo anno si giocherà anche su uno scenario nazionale: andranno infatti al voto Milano, Torino, Napoli e forse Roma. Del resto la campagna elettorale, sui media nazionali, é già iniziata e sono stati calati sul tavolo i primo assi ( Renzi ha già annunciato l’abolizione, per il 2016, della tassa sulla prima casa ).
Ma tornando a Varese e ragionando sulla fondata ipotesi che la sfida si risolverà al ballottaggio tra il candidato sindaco sostenuto dalla coalizione che comprende il PD e tra il candidato sostenuto dalla coalizione che farà riferimento alla Lega, determinante sarà il voto di chi al primo turno si é espresso per altri candidati.
Si può ipotizzare che, come ora avviene a livello nazionale, le forze politiche e gli elettori più moderati si possano riconoscere in una posizione più “di governo” e meno “di lotta” e quindi potrebbero votare per il candidato della coalizione democratica e civica.
Dall’altro lato non costituirebbe sorpresa se, come avvenuto senza troppo clamore in altre realtà, il M5S consigliasse ai suoi elettori di votare Lega, in nome del “tanto peggio tanto meglio” (si veda la recente richiesta della Lega al M5S di aderire alla protesta per “bloccare” l’ Italia) e dell’ avversione viscerale che questo partito nutre attualmente verso il PD.
Molto dipenderà anche dal candidato che sceglieranno i cittadini attraverso le primarie della coalizione democratica e civica: quest’ultimo dovrebbe ragionevolmente essere uno dei due candidati presenti alla sfida del ballottaggio nella primavera del 2016 a Varese.

Luca Paris
Segretario PD Varese

Tag:

Leggi anche:

  • A Buguggiate arriva la corsa benefica dei Babbi Natale

    babbi-natale-buguggiate . A questi due enti sarà infatti devoluto il ricavato dell’iniziativa. «Questa corsa è nata con il preciso scopo di raccogliere fondi da devolvere in beneficenza», raccontano gli organizzatori. «Negli anni abbiamo potuto dare il nostro contributo a realtà significative che operano sul
  • L’Hockey Varese ha presentato il progetto Inspire

    hockey-varese-progetto-inspire L’Hockey Club Varese 1977 ha presentato, questa mattina in Comune a Varese, l’edizione 2016/2017 del PROGETTO INSPIRE realizzato in collaborazione con SOS Villaggi dei Bambini Morosolo e, da quest’anno, anche con NIL – Nucleo di Inserimento Lavorativo Ambito Territoriale
  • Università dell’Insubria sempre più sportiva: brillano le atlete del mezzofondo

    oggioni_spagnoli   La gara si è svolta in Trentino Alto Adige, nel parco Segantini del Lido di Levico Terme (TN): Silvia Oggioni ha completato il percorso di 7 km nel tempo di 25:11 precedendo di cinque secondi la seconda. Da segnalare anche l’ottima prestazione di altri due studenti-atleti
  • Simone Miele vincitore della Coppa Italia Rally 2016

    rally-simone-miele Simone Miele e Roberto Mometti sono i vincitori della Coppa Italia Rally 2016, serie nazionale reintrodotta da Aci Sport per questa stagione. A bordo della Ford Fiesta World Rally Car, i due varesini – Simone è di Olgiate Olona mentre Roberto di Luino- hanno messo le mani sul titolo di Zona1 già