Nuove frontiere per l’energia col Movimento 5 Stelle

Incontro pubblico sabato pomeriggio al Santuccio

24 febbraio 2016
Guarda anche: PoliticaVarese Città
energia centrali

Un pomeriggio per confrontarsi su una delle tematiche più care al Movimento 5 Stelle, ovvero quella energetica, con particolare riferimento alla città di Varese e non solo allo scenario regionale o nazionale.

I pentastellati organizzano dunque un incontro per sabato pomeriggio alle 16 presso il teatro Santuccio di via Sacco: interverranno il professor Roberto Cenci, il candidato sindaco Alberto Steidl, il consigliere regionale Gianmarco Corbetta, il senatore Carlo Martelli e il deputato Cosimo Petraroli. Nell’occasione verrà presentata la stampante 3D più grande del mondo.

 

Tag:

Leggi anche:

  • “I veri Cinquestelle stanno con Cammarata”

    In relazione agli articoli apparsi in questi giorni sui alcuni media ci preme, come M5S Varese, unico soggetto al momento autorizzato all’utilizzo del simbolo nazionale nella Città Giardino, come noto ai più, in quanto facente riferimento all’unico portavoce eletto in città alle scorse
  • M5S Varese: “Riportiamo la raccolta rifiuti in mano pubblica”

    Sempre più amministrazioni, e principalmente grazie alla pressione dei gruppi locali del Movimento 5 Stelle, stanno cominciando a valutare con favore il fatto di rendere di nuovo pubblica la gestione del servizio di igiene urbana (IU), ora normalmente in gestione a multiutilities ( è il caso
  • Varese, il 5 Stelle: “Il Comune svende le azioni di A2A”

    Nel 2009 venne ufficializzata la vendita di Aspem (considerata uno dei “gioielli di famiglia”) ad A2A da parte del Comune di Varese, per venire incontro alle norme varate dai governi tecnici che prevedevano ampie privatizzazioni di servizi pubblici. Queste privatizzazioni avrebbero
  • Accordo inerti Lombardia-Ticino, il 5 Stelle: “I rifiuti restino in Svizzera”

    Lo scorrere degli avvenimenti accelera anno dopo anno senza che noi ce ne accorgiamo, tanti eventi ci scivolano ormai addosso, come le molte ferite all’ambiente e ai suoi vari comparti quali l’acqua, l’aria, il suolo e il biota. Stupido è però colui che pensa che tali offese, che noi