L’Unione degli Industriali premia i migliori studenti

Il progetto ''Generazione d'Industria'' arriva alla conclusione e vedrà la premiazione dei ragazzi delle scuole superiori

09 giugno 2015
Guarda anche: EconomiaVarese
industria

 

Il merito dei migliori studenti degli Isis, Itis e Ipsia del Varesotto verrà premiato dall’Unione degli Industriali della Provincia di Varese e da 24 imprese del territorio. Saranno 27 le borse di studio (3 per ognuno dei 9 istituti tecnici industriali e professionali della provincia) che verranno consegnate durante una celebrazione che chiude il quarto anno scolastico consecutivo del Progetto “Generazione d’Industria”.
Questa edizione del progetto, nato per iniziativa di una rete di imprese meccaniche e siderurgiche, e sostenuto da un protocollo d’intesa firmato dall’Unione Industriali insieme alla Provincia di Varese e all’Ufficio Scolastico Territoriale di Varese, ha visto l’ingresso di nuove aziende appartenenti ad altri e diversi settori merceologici, tutte interessate ad “investire” sulla scuola e sui giovani. 

L’evento che coinvolgerà le aziende, gli studenti e le loro famiglie si terrà

giovedì 11 giugno 2015, alle ore 16.00
al Teatro “Gianni Santuccio” di Varese – Via Sacco, 10.

A consegnare i premi sarà l’imprenditore, Tiziano Barea e i rappresentanti delle aziende che hanno messo a disposizione le risorse per finanziare le borse di studio: Adr, Afros, BTicino, Btsr, Comerio Ercole, Elmec Informatica, Ficep, Goglio, Guttadauro Computer & Software, Imeas, Imf, Mazzoni LB, MPG Manifattura Plastica, Pangborn Europe, Pomini Tenova, Praezision Life, Rettificatrici Ghiringhelli, Riganti, Samic, Silvio Fossa, Sofinter, Spm, Thor Specialties, Whirlpool Europe.

Le azioni portate avanti durante l’anno scolastico dall’Unione Industriali, dalle imprese e dalle scuole nell’ambito del Progetto “Generazione d’Industria” sono quattro: stage per gli studenti, lezioni a scuola tenute dalle stesse imprese, momenti di aggiornamento per i docenti e, appunto, il premio al merito per i ragazzi che si sono particolarmente distinti nello studio.

Tag:

Leggi anche:

  • Giro d’Italia numero 100: vince l’olandese Dumoulin

    Con la cronometro Monza-Milano (29.3 km) si è chiuso il Giro d’Italia numero 100. A vincere la celeberrima corsa in rosa targata 2017 è stato Tom Dumoulin, l’olandese della Sunweb che ha stupito un po’ tutti e che si è laureato il nuovo re in rosa. Quintana, Nibali e Pinot si classificano
  • La SC Binda riparte ancora più forte

    Ieri sera presso la sede di Sant’Ambrogio della Società Ciclistica Alfredo Binda si è tenuta un’importante riunione dei soci. All’ordine del giorno, oltre le consuete procedure amministrative di approvazione di bilancio di esercizio della scorsa stagione e presentazione del
  • 16° Giornata Nazionale del Sollievo in Hospice tra sport e musica

    In occasione della sedicesima Giornata Nazionale del Sollievo l’Associazione Accanto onlus – Amici dell’Hospice S. Martino – in collaborazione con l’Hospice San Martino, il Gruppo Paxme (Gruppo Paritetico di Cooperative Sociali) e la Cooperativa Sociale Arca, organizza un
  • Hayden non ce l’ha fatta, il pilota è deceduto nel pomeriggio

    E’ di pochi minuti fa la notizia della morte di Nicky Hayden, il pilota 36enne di superbike rimasto vittima di un incidente in bici qualche giorno fa a Misano Adriatico. Apparso subito in condizioni disperate, con danni cerebrali al cervello e ai polmoni, lo statunitense ha lottato fino ad