Luino, tutto pronto per la 24 ore di basket: iscrizioni ancora aperte

Tanti eventi in programma per la manifestazione sul lungolago

14 luglio 2015
Guarda anche: LuineseSport
luino

Torna, nel weekend dell’17-18-19 luglio, la tradizionale 24 ore di basket, memorial Gianni Albertoli e Maurizio Siracusa, abbinata all’ormai consueto torneo di basket in carrozzina.

E’ quasi tutto pronto per la XVI edizione della maratona cestistica che avrà luogo sul lungolago di Luino, 72 ore di sport, musica e divertimento, con un occhio di riguardo all’integrazione tra il basket per normodotati e per disabili: 7 squadre di basket in carrozzina, 2 squadre special olympics e 1 squadra di non udenti faranno da contorno alla tradizionale 24 ore dove sono già oltre 50 gli iscritti.
Il programma 2015 prevede, nei giorni di venerdì 17 e sabato 18 luglio, la IX edizione del torneo internazionale di basket in carrozzina con 7 squadre provenienti da tutta Italia (Roma, Giulianova Marche, Torino, Genova, Bergamo, Parma e Varese) a contendersi il trofeo dell’artista luinese Eduardo Brocca Toletti. Quest’anno mancherà la squadra composta dagli atleti della nazionale, in ritiro per la preparazione degli Europei di settembre.  Il torneo sarà anche un’occasione per festeggiare l’ottima stagione degli amici dell’ HS VARESE che hanno ottenuto ottimi risultati al primo anno di serie A1 (terzi in campionato, finale coppa Italia, finale Eurocup).

Il programma di sabato 18 luglio prevede nel pomeriggio dalle 16.00 alle 17.00 un’esibizione di ragazzi non udenti, che disputeranno una partita contro gli Under 19 della Pallacanestro Verbano Luino.

Alle ore 17.00 verrà invece dato il via alla 24ore di basket con la prima ora dedicata ai piccoli atleti del minibasket, ai quali verrà riservato un ulteriore turno dalle 10.00 alle 11.00 della domenica mattina. Alle ore 21.00 spazio alla finale del Torneo Bic con successiva premiazione dei vincitori.
Domenica 19 luglio dalle 11.00 alle 12.00 sarà il turno della squadra Special Olympics della Castoro Basket Legnano, ragazzi con disabilità intellettive, che giocheranno un turno della 24ore.

La maratona cestistica proseguirà fino alle ore 17.00 di domenica 19 luglio: fra tutti gli iscritti verranno create 2 maxi-squadre, divise, secondo criteri di età-livello di gioco-sesso, in 4 gruppi: si giocherà quindi con un ritmo di un’ora di gioco e 3 ore di riposo.

Vi sarà la possibilità di installare delle tende dove passare la notte: da segnalare la conferma anche del turno rosa, ovvero un evento completamente dedicato al basket femminile.

Anche quest’anno verrà poi riproposto il derby Atletica Luino vs Basket Verbano, che tanto ha infiammato i parquet luinesi negli anni ’90, ma che ha visto sorgere tante grandi amicizie nonostante i diversi colori delle maglie.

Le iscrizioni alla 24ore proseguono fino alla “palla a 2” e sono aperte a tutti, giocatori e non giocatori, uomini e donne. Ci si può iscrivere direttamente sul nuovo sito www.24oreluino.com oppure direttamente al campo di gioco

Per chi ‘dura 24ore’ tantissimi premi in palio, fra i quali spiccano: un iPad mini, un weekend per 2 persone in una capitale europea a scelta offerto da “Le Marmotte, Luino”, un abbonamento alla stagione 2015/16 della Pall. Varese, 2 voli in tandem in parapendio, quattro SmartBox, tre borsoni di prodotti idrosalini Isostad, altri premi sono visibili sul sito www.24oreluino.com.

Riconfermata la terza edizione della gara di tiro da metà campo: chi riuscirà nell’impresa si aggiudicherà un fantastico iPad mini.

L’intero week-end sarà accompagnato, oltre che dallo stand gastronomico della ProLoco di Brezzo di Bedero, da tanta buona musica dal vivo: venerdì sera con “Libera Uscita”, cover band di Ligabue, esabato sera con i Disco Beat, funk, soul e dance anni 70/80.
Poteva mancare un riferimento all’evento dell’anno, ovvero ad Expo 2015? Chiaramente no, quindi lo stand gastronomico presenterà un piatto di prodotti di aziende agricole locali (l’associazione Terre di Lago, www.terredilago.it): si tratta di un’idea nata per creare sempre maggiori sinergie con il territorio e dare visibilità alle eccellenze locali.

Parte del ricavato verrà utilizzato per proseguire l’adozione a distanza di Luiza e Bernadette, bambine sudanesi ospiti della scuola del Bakhita Convent di Kampala (Uganda) gestita dalle Suore Missionarie Comboniane, garantendo così un’adeguata istruzione e un dignitoso tenore di vita alle due giovani.

Per qualsiasi informazione sono a disposizione il sito www.24oreluino.com , la pagina Facebook www.facebook.com/ventiquattrore.luino e la casella di posta elettronica info@24oreluino.com.

In caso di maltempo, l’intera manifestazione si svolgerà al PalaBetulle, centro Sportivo Le Betulle, situato in via Lugano 41 a Luino.

Tag:

Leggi anche:

  • Calcio, Europe League – Il Milan si beve lo Shkendjia ed ipoteca i gironi

    Un match senza storia quello che ieri sera ha visto il Milan imporsi sui macedoni dello Shkendija. A San Siro, nel primo atto dei playoff di Europa League finisce addirittura 6 a 0 grazie alle doppiette di Silva e Montolivo a cui si sono aggiunte le reti di Borini ed Antonelli. Se è vero che gli
  • Janus River a Villa Recalcati

    Si terrà domani giovedì 17 agosto a partire dalle ore 10:3= presso l’Ufficio di Presidente di Villa Recalcati la conferenza stampa per accogliere Janus River, il ciclista ottantenne che da 17 anni sta girando il mondo a bordo della sua bicicletta. All’evento saranno presenti il Vicepresidente
  • La Piscina Manara di Busto Arsizio sarà la casa delle giovanili della BPM Sport Management

    La pallanuoto e Busto Arsizio: un legame che diventerà ancora più stretto nella stagione 2017/2018 grazie alla volontà di Sport Management di investire ulteriori risorse in una delle discipline più importanti per l’azienda e che ha nella Piscina Manara il fulcro della sua attività. La
  • Janus River: 
la tappa malnatese
 del giro del mondo ad 80 anni in bicicletta

    Passerà da Malnate Janus River, il ciclista ottentenne che dal 2000 si è proposto di fare il giro del mondo su due ruote, contando su un budget di 3 euro al giorno e la generosità di chi incontra. Classe 1936, la tempra che può avere solo chi nasce in Siberia, 17 anni fa ha iniziato il viaggio