La nuova sede della Comunità islamica di Varese può rimanere aperta

Dalle verifiche effettuate sull'immobile di via Pisacane da parte dei tecnici dell'assessorato all'Urbanistica non sono state riscontrate irregolarità. Binelli: ''Occorrerebbe controllare nel giorno di preghiera''

26 agosto 2015
Guarda anche: AperturaVarese
Corteo

La nuova sede della Comunità islamica varesina può rimanere aperta. Questo è quanto emerge dai controlli effettuati dall’assessorato all’Urbanistica nei giorni scorsi. 

Controlli che erano stati richiesti dall’assessore Fabio Binelli, subito dopo l’acquisto da parte dei cittadini di fede musulmana della struttura. L’assessore leghista aveva richiesto di verificare se la struttura venisse utilizzata per pregare, attività non consentita dal regolamento comunale in quel luogo.

“I nostri tecnici non hanno rilevato nessuna attività di culto all’interno dell’edificio – spiega Binelli – va detto che il sopralluogo è stato solo uno. Per avere la certezza che sia tutto in regola occorrerebbe prevedere un’attività di monitoraggio continuativa”.

Tuttavia, al momento questa seconda ipotesi sembrerebbe lontana dalle intenzioni e dalle effettive possibilità del Comune. Prevedere controlli continui sarebbe difficile per le risorse comunali. Anche se Binelli sottolinea come “sarebbe necessario che i controlli venissero eseguiti di venerdì, nel giorno di preghiera, perché è in quel momento che possiamo effettivamente avere un riscontro sull’utilizzo conforme alle norme, oppure no, della struttura”.

Le attività di culto sarebbero vietate secondo la destinazione d’uso prevista dal Pgt. La struttura è un ex capannone, edificato con destinazione industriale. “Tuttavia nel Pgt tutta l’area è stata identificata come area residenziale” aggiunge l’assessore. Quindi l’attività di un centro culturale, ipotizzato dalla Comunità islamica, potrebbe essere conforme.

Tag:

Leggi anche:

  • Pallanuoto – La BPM Sport Management espugna Torino con una grande prestazione

    La terzultima giornata della regular season del Campionato di A1 non riserva sorprese per la BPM Sport Management. Il sette di Gu Baldineti batte in trasferta il Torino ’81 per 19-9 (3-2, 5-3, 7-0, 4-4) e grazie ad un’ottima prestazione continua la preparazione alla Final Six, in programma tra
  • Progetto Binda 2017, quando il ciclismo è passione

    Il “Progetto Binda 2017” prende ufficialmente il via martedì 25 aprile con la Piccola Tre Valli Varesine, giunta alla sua 41° edizione. La tradizionale gara – valevole come 2° prova del Giro della Provincia categoria Allievi e come 3° Trofeo Veneto Banca – si disputerà a Induno
  • La Pro Loco fa il “giro del mondo” con Paola Gianotti

    Emozionante serata nella Sala consiliare del Castello Visconteo per il “Mese della Cultura” organizzato dalla Pro Loco Fagnano Olona guidata da Armida Macchi e Paolo Bossi. Guest star del momento è stata la famosa ciclista Paola Gianotti, contattata tramite il Gruppo Sportivo
  • Pallanuoto, 24ª giornata: la BPM Sport Management nella tana del Torino ‘81

    Torna il campionato di Serie A1. Ad un mese dalle Final Six di Torino, la BPM Sport Management domani sarà proprio nel capoluogo piemontese per sfidare il sette di coach Aversa. Una sfida in cui i Mastini sono i favoriti sulla carta, ma che non dovranno assolutamente sottovalutare in quanto il