La nuova sede della Comunità islamica di Varese può rimanere aperta

Dalle verifiche effettuate sull'immobile di via Pisacane da parte dei tecnici dell'assessorato all'Urbanistica non sono state riscontrate irregolarità. Binelli: ''Occorrerebbe controllare nel giorno di preghiera''

26 agosto 2015
Guarda anche: Varese
Corteo

La nuova sede della Comunità islamica varesina può rimanere aperta. Questo è quanto emerge dai controlli effettuati dall’assessorato all’Urbanistica nei giorni scorsi. 

Controlli che erano stati richiesti dall’assessore Fabio Binelli, subito dopo l’acquisto da parte dei cittadini di fede musulmana della struttura. L’assessore leghista aveva richiesto di verificare se la struttura venisse utilizzata per pregare, attività non consentita dal regolamento comunale in quel luogo.

“I nostri tecnici non hanno rilevato nessuna attività di culto all’interno dell’edificio – spiega Binelli – va detto che il sopralluogo è stato solo uno. Per avere la certezza che sia tutto in regola occorrerebbe prevedere un’attività di monitoraggio continuativa”.

Tuttavia, al momento questa seconda ipotesi sembrerebbe lontana dalle intenzioni e dalle effettive possibilità del Comune. Prevedere controlli continui sarebbe difficile per le risorse comunali. Anche se Binelli sottolinea come “sarebbe necessario che i controlli venissero eseguiti di venerdì, nel giorno di preghiera, perché è in quel momento che possiamo effettivamente avere un riscontro sull’utilizzo conforme alle norme, oppure no, della struttura”.

Le attività di culto sarebbero vietate secondo la destinazione d’uso prevista dal Pgt. La struttura è un ex capannone, edificato con destinazione industriale. “Tuttavia nel Pgt tutta l’area è stata identificata come area residenziale” aggiunge l’assessore. Quindi l’attività di un centro culturale, ipotizzato dalla Comunità islamica, potrebbe essere conforme.

Tag:

Leggi anche:

  • La banda di Moretti vuole cucirsi addosso il derby

    Dopo la vittoria in coppa l’Openjobmetis riparte dal campionato di serie A e lo fa con la sfida delle sfide. Al PalA2A arriva nientemeno che Cantù, per quello che si preannuncia un derby infuocato. A Masnago dalle ore 20.30, con diretta tv su Milanow, la squadra di coach Moretti ospiterà
  • A Buguggiate arriva la corsa benefica dei Babbi Natale

    . A questi due enti sarà infatti devoluto il ricavato dell’iniziativa. «Questa corsa è nata con il preciso scopo di raccogliere fondi da devolvere in beneficenza», raccontano gli organizzatori. «Negli anni abbiamo potuto dare il nostro contributo a realtà significative che operano sul
  • L’Hockey Varese ha presentato il progetto Inspire

    L’Hockey Club Varese 1977 ha presentato, questa mattina in Comune a Varese, l’edizione 2016/2017 del PROGETTO INSPIRE realizzato in collaborazione con SOS Villaggi dei Bambini Morosolo e, da quest’anno, anche con NIL – Nucleo di Inserimento Lavorativo Ambito Territoriale
  • Università dell’Insubria sempre più sportiva: brillano le atlete del mezzofondo

      La gara si è svolta in Trentino Alto Adige, nel parco Segantini del Lido di Levico Terme (TN): Silvia Oggioni ha completato il percorso di 7 km nel tempo di 25:11 precedendo di cinque secondi la seconda. Da segnalare anche l’ottima prestazione di altri due studenti-atleti