Ispra, l’edilizia si fa più snella con lo sportello unico digitale

CPortal è la piattaforma su cui si basa lo Sportello Unico per l’Edilizia: il portale permette al professionista di inoltrare al Comune la documentazione edilizia in via digitale

04 giugno 2018
Guarda anche: LaghiVarese provincia

Per presentare lo sportello online e conoscerne tutti i vantaggi, giovedì 7 Giugno dalle ore 9 presso il palazzo comunale di via Milite Ignoto 31, l’ufficio tecnico del Comune di Ispra, in collaborazione con la società RDS, ha organizzato con un incontro gratuito e aperto al pubblico.

Il Comune di Ispra, in provincia di Varese, sceglie la trasparenza e la semplificazione per offrire ai suoi cittadini e ai professionisti servizi sempre più efficienti e facili da utilizzare. Grazie alla collaborazione con la società RDS, l’amministrazione ha adottato lo Sportello Unico per l’Edilizia che consentirà di gestire pratiche e interventi in modo completamente digitale.

Progettato dall’azienda lombarda Starch grazie alle più innovative tecnologie web, CPortal è la piattaforma su cui si basa lo Sportello Unico per l’Edilizia: il portale permette al professionista di inoltrare al Comune la documentazione edilizia in via digitale che sarà importata dal tecnico comunale grazie ad un software di gestione di ultima generazione. Attraverso la rete, il Comune mette a disposizione la modulistica per la presentazione della pratica e la documentazione per l’accoglimento della domanda, oltre a garantire un iter di compilazione sicuro e completo.

“Siamo lieti di aver contribuito a introdurre efficienza e innovazione nei processi amministrativi del Comune di Ispra. Con l’introduzione dello Sportello Unico per l’Edilizia, Ispra ha fatto un passo importante verso l’informatizzazione delle pratiche amministrative con una progressiva eliminazione del materiale cartaceo, a tutela dell’ambiente e delle generazioni future” afferma Serena Mariani Responsabile Digitalizzazione RDS.

Con CPortal il Comune si attiene al rispetto delle normative relative all’amministrazione digitale, alla semplificazione e alla trasparenza amministrativa, così come indicato dalle ultime disposizioni del D.L. 90/2014, convertito con modificazioni dalla Legge 114/2014, tese ad accelerare sui servizi online e sul processo di digitalizzazione delle amministrazioni pubbliche. Secondo le nuove norme, i Comuni sono tenuti a elaborare un piano per la compilazione online di tutte le istanze da parte di cittadini, aziende e associazioni. In materia di trasparenza e semplificazione, le linee guida devono permettere il completamento della procedura, il tracciamento dell’istanza con individuazione del responsabile del procedimento e, ove applicabile, l’indicazione dei termini entro i quali il richiedente ha diritto a ottenere una risposta.

CPortal è distribuito da RDS azienda con sede a Varese, attiva nel settore dell’innovation & information technology. Grazie alla pluriennale esperienza a servizio della pubblica amministrazione è in grado di fornire procedure snelle agli Enti che, coinvolti nel processo di semplificazione e trasparenza nei rapporti con i cittadini, sono chiamati a gestire le complesse pratiche amministrative.

Tag:

Leggi anche:

  • Infopoint turistico di Varese a Palazzo Estense

    Il Comune di Varese informa che, per circa due mesi, l’INFOPOINT turistico di Varese si è trasferito a Palazzo Estense, in via Sacco 5, per consentire lo svolgimento di lavori di ristrutturazione negli spazi della Camera di Commercio che renderanno l’ufficio ancora più accogliente e
  • Edilizia pubblica: sostitute già 20 caldaie

    Circa 50 mila euro in favore di associazioni di volontariato con finalità sociali: è quanto l’assessorato ai Servizi sociali del Comune di Varese sta devolvendo per sostenere chi ogni giorno si impegna per aiutare il prossimo. I numeri e le iniziative dell’amministrazione saranno
  • Gregori “Consiglio comunale varesino sveglia!”

    “Il consiglio comunale con ogni probabilita’ lunedi 3 settembre voterà’ la richiesta di un “prestito ponte” in attesa che il governo nel 2020 onori cio’ che era gia’ stabilito e oggi bloccato, un finanziamento da 18 milioni per il piano stazioni da parte dello stato a seguito di
  • Valbossa, Lago Maggiore e Valganna: in arrivo nuove piste ciclopedonali

    Con l’ultima seduta del 12 luglio, il Consiglio Provinciale, in coerenza a quanto previsto dalla legge quadro sulla mobilità ciclistica, ha infatti deliberato le linee d’indirizzo per la mobilità ciclistica e sostenibile della provincia di Varese che costituiscono di fatto le basi per