Isis Newton, gli studenti: “Delusi dalla Provincia”

Angei e Gennari rammaricati per la mancanza di dialogo

17 febbraio 2016
Guarda anche: Varese
isis newton

“Abbiamo appena appreso che nella riunione svoltasi oggi in provincia con il Dirigente scolastico, il provveditore Merletti ed Il presidente Vincenzi si è arrivati alla decisione definitiva di effettuare gli interventi di smantellamento dei laboratori di chimica e fisica (ex itis) per lasciare il posto alle aule ed ai laboratori dell’Einaudi.

Noi siamo delusi dal comportamento della Provincia in quanto si diceva ben disposta al dialogo con tutti e che le sue porte erano spalancate soprattutto per noi studenti, invece ha pensato bene di concludere le trattative il giorno prima della riunione alla quale il presidente Vincenzi aveva invitato noi Rapp.d’isrituto del Newton.”
Gli studenti continuano dicendo: “Ci sentiamo presi in giro e siamo amareggiati dal comportamento che ha assunto la Provincia, un ente che dovrebbe garantire il diritto allo studio e sopratutto questa è la dimostrazione che nonostante la scuola sia un luogo finalizzato alla formazione degli studenti i bisogni di questi non vengono mai ascoltati e i ragazzi mai interpellati”.

Stefano Angei e Simone Gennari precisano: “Andremo comunque all’incontro con il presidente Vincenzi il 18.02.16 per sentire le motivazioni della decisione presa senza aspettare l’incontro che ci era stato promesso”.

I due concludono dicendo: “Forse è stata solo una promessa per fermare la nostra manifestazione, ma di certo noi non abbandoneremo la nostra causa e non ci rassegneremo ad una decisione penalizzante per noi studenti, lotteremo con tutte le nostre forze interpellando qualsiasi ente, qualsiasi associazione che possa aiutarci a salvare la nostra scuola.

Ci dicono sempre che noi faremo il futuro del nostro paese ma quando in ballo c’è il nostro presente noi non contiamo nulla”.

Tag:

Leggi anche: