Isis Newton: dopo la protesta degli studenti la Provincia si muove

Il presidente Vincenzi ha ripercorso il piano del trasferimento iniziato ormai quattro anni fa e che si concluderà entro la fine dell’estate e ha confermato che il progetto procederà come previsto e come precedentemente concordato con l’Ufficio scolastico provinciale e con le scuole coinvolte

17 febbraio 2016
Guarda anche: Varese
FB_IMG_1455112210204

Il problema sugli spazi dell’Isis Newton, che aveva dato vita ad una protesta da parte degli studenti, sarebbe stato risolto. Questo quanto dichiara il consigliere provinciale delegato all’Istruzione Paolo Bertocchi, in merito all’esito positivo dell’incontro odierno tra Presidente della Provincia, il Dirigente dell’Ufficio scolastico provinciale Claudio Merletti e del dirigente scolastico dell’Isis Newton Daniele Marzegalli.

“Missione compiuta – spiega Bertocchi – abbiamo ereditato una situazione non semplice, ma abbiamo centrato l’obiettivo di risolvere l’annoso problema delle sedi dell’Einaudi non penalizzando il Newton, ma anzi migliorandone le strutture esistenti. Il metodo dell’ascolto e del confronto, proprio di questa amministrazione provinciale, ha permesso di portare in porto il progetto iniziale e di trovare la soluzione ottimale. Infine voglio ringraziare il Settore dell’Edilizia scolastica di Villa Recalcati per il grande lavoro svolto”. Con queste parole il Consigliere delegato all’Istruzione Paolo Bertocchi esprime tutta la sua soddisfazione per l’esito dell’incontro.
Questa mattina nell’Ufficio di Presidenza a Villa Recalcati si è tenuto l’incontro tra il presidente della Provincia Gunnar Vincenzi, il Dirigente dell’Ufficio Scolastico territoriale di Varese Claudio Merletti e il Dirigente scolastico dell’Isis Newton Daniele Marzagalli per fare il punto della situazione in merito al trasferimento dell’Istituto Einaudi negli stabili di via Trentini e alle esigenze del Newton relative a questa operazione.
Il Presidente Vincenzi ha ripercorso il piano del trasferimento iniziato ormai quattro anni fa e che si concluderà entro la fine dell’estate e ha confermato che il progetto procederà come previsto e come precedentemente concordato con l’Ufficio scolastico provinciale e con le scuole coinvolte. Vincenzi ha poi ribadito la disponibilità di Provincia di Varese a intervenire sulla riqualificazione dei laboratori e di alcuni spazi utili all’attività didattica del Newton.

Tag:

Leggi anche:

  • La SC Binda riparte ancora più forte

    Ieri sera presso la sede di Sant’Ambrogio della Società Ciclistica Alfredo Binda si è tenuta un’importante riunione dei soci. All’ordine del giorno, oltre le consuete procedure amministrative di approvazione di bilancio di esercizio della scorsa stagione e presentazione del
  • 16° Giornata Nazionale del Sollievo in Hospice tra sport e musica

    In occasione della sedicesima Giornata Nazionale del Sollievo l’Associazione Accanto onlus – Amici dell’Hospice S. Martino – in collaborazione con l’Hospice San Martino, il Gruppo Paxme (Gruppo Paritetico di Cooperative Sociali) e la Cooperativa Sociale Arca, organizza un
  • Hayden non ce l’ha fatta, il pilota è deceduto nel pomeriggio

    E’ di pochi minuti fa la notizia della morte di Nicky Hayden, il pilota 36enne di superbike rimasto vittima di un incidente in bici qualche giorno fa a Misano Adriatico. Apparso subito in condizioni disperate, con danni cerebrali al cervello e ai polmoni, lo statunitense ha lottato fino ad
  • Varese weekend nero: finale playoff persa e dimissioni del presidente

    Il Varese chiude la stagione senza festa e senza sorrisi. L’ultima partita dell’anno, ovvero la finale playoff di Serie D, finisce con la vittoria del Gozzano che passa al “Franco Ossola” 2-0 grazie ai gol di Gulin e Segato. Buon primo tempo per i biancorossi, ma ripresa da dimenticare