Isis Newton: dopo la protesta degli studenti la Provincia si muove

Il presidente Vincenzi ha ripercorso il piano del trasferimento iniziato ormai quattro anni fa e che si concluderà entro la fine dell’estate e ha confermato che il progetto procederà come previsto e come precedentemente concordato con l’Ufficio scolastico provinciale e con le scuole coinvolte

17 febbraio 2016
Guarda anche: Varese
FB_IMG_1455112210204

Il problema sugli spazi dell’Isis Newton, che aveva dato vita ad una protesta da parte degli studenti, sarebbe stato risolto. Questo quanto dichiara il consigliere provinciale delegato all’Istruzione Paolo Bertocchi, in merito all’esito positivo dell’incontro odierno tra Presidente della Provincia, il Dirigente dell’Ufficio scolastico provinciale Claudio Merletti e del dirigente scolastico dell’Isis Newton Daniele Marzegalli.

“Missione compiuta – spiega Bertocchi – abbiamo ereditato una situazione non semplice, ma abbiamo centrato l’obiettivo di risolvere l’annoso problema delle sedi dell’Einaudi non penalizzando il Newton, ma anzi migliorandone le strutture esistenti. Il metodo dell’ascolto e del confronto, proprio di questa amministrazione provinciale, ha permesso di portare in porto il progetto iniziale e di trovare la soluzione ottimale. Infine voglio ringraziare il Settore dell’Edilizia scolastica di Villa Recalcati per il grande lavoro svolto”. Con queste parole il Consigliere delegato all’Istruzione Paolo Bertocchi esprime tutta la sua soddisfazione per l’esito dell’incontro.
Questa mattina nell’Ufficio di Presidenza a Villa Recalcati si è tenuto l’incontro tra il presidente della Provincia Gunnar Vincenzi, il Dirigente dell’Ufficio Scolastico territoriale di Varese Claudio Merletti e il Dirigente scolastico dell’Isis Newton Daniele Marzagalli per fare il punto della situazione in merito al trasferimento dell’Istituto Einaudi negli stabili di via Trentini e alle esigenze del Newton relative a questa operazione.
Il Presidente Vincenzi ha ripercorso il piano del trasferimento iniziato ormai quattro anni fa e che si concluderà entro la fine dell’estate e ha confermato che il progetto procederà come previsto e come precedentemente concordato con l’Ufficio scolastico provinciale e con le scuole coinvolte. Vincenzi ha poi ribadito la disponibilità di Provincia di Varese a intervenire sulla riqualificazione dei laboratori e di alcuni spazi utili all’attività didattica del Newton.

Tag:

Leggi anche:

  • Pallanuoto: la BPM Sport Management espugna il Foro Italico

    Arriva la terza vittoria in sette giorni. La BPM Sport Management ha iniziato il nuovo anno veramente alla grande. A farne le spese questa volta è la SS Lazio Nuoto che, alla Piscina del Foro Italico, è uscita sconfitta per 9-17 (1-7, 3-1, 3-6, 2-3). Ottime le prestazioni di Mirarchi e Luongo,
  • Pallanuoto: la BPM Sport Management a Roma contro l’insidia Lazio

    Dopo le fatiche di Coppa torna il Campionato. Messo in cassaforte il risultato del match di andata (12-10 / ritorno in programma sabato 18 febbraio), domani la BPM Sport Management sarà a Roma dove, alla Piscina del Foro Italico, sfiderà la SS Lazio Nuoto per la 12ª giornata del Campionato di
  • Un campione olimpico a Varese: Jury Chechi

    Il sindaco di Varese Davide Galimberti, il vicesindaco Daniele Zanzi e il presidente del Consiglio comunale hanno incontrato questa mattina a Palazzo Estense il campione olimpico Jury Chechi. Il famoso ginnasta sta trascorrendo qualche giorno a Varese, città in cui da atleta si è allenato per
  • Euro Cup, semifinale: alla BPM Sport Management il primo round contro l’Oradea

    Grande spettacolo in vasca alle Piscine Manara. Nell’andata della semifinale di Euro Cup, la BPM Sport Management batte 12-10 (3-4, 3-4, 2-1, 4-1) il CSM Digi Oradea, rimontando nel quarto tempo lo svantaggio maturato nella prima parte di gara . Nell’altro match lo Jadran Carine Herceg Novi