Incidente a Somma Lombardo, traffico bloccato

Lo schianto è avvenuto in via Giusti, strada principale di collegamento tra il centrovare cittadino e il Sempione

18 novembre 2015
Guarda anche: Malpensa
Foto repertorio

Uno schianto, poco dopo le 7.30 di questa mattina, mercoledì 18 novembre, è avvenuto in via Giusti a Somma Lombardo. Un’auto si è infatti capottata, colpendo anche un’altra vettura. 

Gli occupanti, subito soccorsi, non sono gravi. Su una delle vetture era presente anche un bambino di 9 anni, ma anche le sue condizioni non sono preoccupanti. I Vigili del Fuoco sono intervenuti per estrarre uno degli occupanti rimasto incastrato tra le lamiere. Il traffico sul Sempione ha subito pesanti ripercussioni.

Tag:

Leggi anche:

  • Uomo disperso a Cantello

    Venerdì 27 aprile, i vigili del fuoco stanno intervenendo nel comune di Cantello (Va) per ricerca persona. Un uomo residente nella zona risulta irreperibile da ieri. A seguito dell’attivazione del protocollo provinciale di ricerca persona, dalla serata di giovedì 26 sono iniziate le
  • Mozzate, incidente tra due auto: diversi feriti

    Mercoledì 18 aprile, alle ore 16:00, i vigili del fuoco del distaccamento di Saronno, sono intervenuti nel comune di Mozzate (CO), in via Gorla, per incidente stradale. Per cause ancora in fase di accertamento due autovetture si sono scontrate, nell’impatto uno dei veicoli si è ribaltato sulla
  • Associazione Articolo Tre “Grazie ai Vigili del Fuoco e al 118”

    “Poche volte viene valorizzato il lavoro dei Nostri Vigili del Fuoco, dei medici e degli operatori sanitari negli interventi di routine. Oggi il nostro grazie va a tutti loro, come mamma di Serena ragazza con sindrome autistica e come presidente dell’Associazione Articolo TRE Varese
  • Rischio Incendi, Longhin (Lega): “Aumentare Organico Vigili Del Fuoco”

    “Una delle priorità per il nostro territorio è potenziare la presenza dei Vigili del Fuoco. I nostri ragazzi sono sotto organico e la situazione, stando a quello che ho potuto appurare, sta progressivamente peggiorando. Bisogna sostenere i professionisti che sono sempre in prima linea a