“Il Prefetto sciolga la Provincia”. Forza Italia attacca Gunnar Vincenzi

Il capogruppo di Liberi per la Provincia Piero Galparoli chiede l'intervento del rappresentante del Viminale per la mancata approvazione del Bilancio da parte della maggioranza di Gunnar Vincenzi

11 giugno 2015
Guarda anche: AperturaVarese
Provinciavoto

 

La Provincia non ha ancora approvato il rendiconto di gestione 2014. E la maggioranza del presidente Gunnar Vincenzi rischierebbe quindi di cadere. 

Questo l’attacco del capogruppo di Liberi per la Provincia (Forza Italia più Udc) Piero Galparoli, che annuncia l’intenzione “di chiedere al Prefetto di Varese dott. Giorgio Zanzi un intervento urgente nei confronti della Provincia di Varese per la mancata approvazione del rendiconto di gestione 2014”.

Galparoli annuncia che chiederanno proprio “lo scioglimento del consiglio provinciale”.

“L’articolo 227, comma 2, del Dlgs n. 267 del 2000 prevede che il rendiconto è deliberato dall’organo consiliare entro il 30 aprile dell’anno successivo – dice Galparoli – in caso di mancata approvazione del rendiconto di gestione entro il predetto termine si applica la procedura prevista dal comma 2, dell’articolo 141 del Tuel, con l’assegnazione al consiglio di un termine non superiore a 20 giorni, e in caso di ulteriore mancata approvazione, con la nomina di apposito commissario prefettizio che si sostituisce all’organo consiliare, con l’inizio della procedura per il suo scioglimento”.

Galparoli porta a riprova il comunicato del ministero degli Affari Interni:

“Com’è noto, lo scorso 31 maggio è scaduto il termine – previsto dall’art. 161, comma 5, del TUEL – per la trasmissione a questo Ministero dei certificati al rendiconto della gestione dell’esercizio finanziario 2014.

Al riguardo, si ritiene opportuno richiamare l’attenzione degli enti che non vi abbiano provveduto, sul contenuto del comma 3 del citato articolo, in virtù del quale la mancata trasmissione del certificato, da parte di comuni e province, comporta la sospensione del pagamento delle risorse finanziarie a qualsiasi titolo dovute dal Ministero dell’Interno, ivi comprese quelle a titolo di fondo di solidarietà comunale”.

Tag:

Leggi anche:

  • Calcio – Il Varese attende la Bustese, unico obiettivo: vincere

    Vincere per blindare i playoff, chiudere con sei punti in più per sfruttare il fattore campo e avere il risultato a favore, aspettare la graduatoria per un’eventuale riammissione in Lega Pro, campionato nel quale salgono di diritto le nove vincitrici dei gironi di Serie D che prendono il posto
  • Andrea Piccolo vince la 41° Piccola Tre Valli Varesine

    Sono stati 129 i ragazzi categoria Allievi che hanno partecipato alla 41° edizione della Piccola Tre Valli Varesine, tradizionale gara valevole come 2° prova del Giro della Provincia e 3° Trofeo Veneto Banca. A tagliare per primo il traguardo, dopo 60 chilometri di gara, Andrea Piccolo del
  • Pallanuoto – La BPM Sport Management espugna Torino con una grande prestazione

    La terzultima giornata della regular season del Campionato di A1 non riserva sorprese per la BPM Sport Management. Il sette di Gu Baldineti batte in trasferta il Torino ’81 per 19-9 (3-2, 5-3, 7-0, 4-4) e grazie ad un’ottima prestazione continua la preparazione alla Final Six, in programma tra
  • Progetto Binda 2017, quando il ciclismo è passione

    Il “Progetto Binda 2017” prende ufficialmente il via martedì 25 aprile con la Piccola Tre Valli Varesine, giunta alla sua 41° edizione. La tradizionale gara – valevole come 2° prova del Giro della Provincia categoria Allievi e come 3° Trofeo Veneto Banca – si disputerà a Induno