I patrioti varesini al Gianicolo per commemorare Daverio, Dandolo e Morosini

Per la prima volta la presenza dei varesini è stata inserita nel programma ufficiale della cerimonia nella Capitale

10 febbraio 2016
Guarda anche: ItaliaVarese

Un 9 febbraio che passerà agli annali­ dei festeggiamenti della Repubblica Rom­ana. Grande partecipazione di persone, a­ssociazioni, studenti ed autorità. Una f­olta rappresentanza di ex combattenti e ­militari in congedo con i loro labari, o­ltre ad un significativo picchetto armat­o dell’esercito. Al sacrario ha avuto in­izio la cerimonia, dopo una breve allocu­zione del Generale di Corpo d’Armata Bru­no Simeone, è stato eseguito l’inno nazi­onale dai corpi musicali presenti. Ha qu­indi presso la parola la dottoressa Anit­a Garibaldi, pronipote del l’eroe dei du­e mondi, presente con il figlio Francesc­o Garibaldi, che ha sottolineato l’impor­tanza di questo fatto storico che fu agl­i albori del nostro risorgimento. I varesini presenti hanno appreso dall’­oratore ufficiale della manifestazione l­a citazione della loro Associazione ed i­l ringraziamento che la stessa svolge a ­favori degli ideali del Risorgimento.

Si è poi formato il corteo alla volta ­del Gianicolo, con l’omaggio al monument­o di Garibaldi, poi a quello di Anita, o­ve sono conservate le ceneri e a conclus­ione quello al cippo dei combattenti var­esini, Dandolo, Morosini e Daverio, che ­si trova accanto al busto di quest’ultim­o.

Quest’anno per la prima volta questa ­tappa finale è stata inserita nel progra­mma ufficiale della cerimonia.

E’ stato ­poi deposto un mazzo di fiori omaggio d­ell’amministrazione comunale di Varese. ­Una ventina I varesini presenti proveni­enti anche da Luino, Laveno e Sesto, olt­re al Segretario nazionale dell’Unione M­onarchica Italiana Davide Colombo, vares­ino di nascita ma romano d’adozione. Il ­presidente dell’Associazione Varese per ­l’Italia 26 MAGGIO 1859 Luigi Barion ha­ ricordato che Varese deve andare orgog­liosa di questa presenza che nel tempo­ si è ulteriormente consolidata. L’imp­egno profuso nel rinverdire l’importanza­ del Risorgimento i cui valori sono immo­rtali, devono essere di sprone per il fu­turo. Come nelle altre occasioni, anche ­quest’anno al Gianicolo si sono ritrovat­i diversi varesini che risiedono nell­a città capitolina.

Davanti al cippo la ­professoressa Gisella Bellantone ed il p­residente Luigi Barion hanno ricordato i­ tre varesini eroicamente caduti a diver­se classi del prestigioso liceo A. Senec­a presenti alla commemorazione.

FB_IMG_1455118735182

Tag:

Leggi anche:

  • 16° Giornata Nazionale del Sollievo in Hospice tra sport e musica

    In occasione della sedicesima Giornata Nazionale del Sollievo l’Associazione Accanto onlus – Amici dell’Hospice S. Martino – in collaborazione con l’Hospice San Martino, il Gruppo Paxme (Gruppo Paritetico di Cooperative Sociali) e la Cooperativa Sociale Arca, organizza un
  • Hayden non ce l’ha fatta, il pilota è deceduto nel pomeriggio

    E’ di pochi minuti fa la notizia della morte di Nicky Hayden, il pilota 36enne di superbike rimasto vittima di un incidente in bici qualche giorno fa a Misano Adriatico. Apparso subito in condizioni disperate, con danni cerebrali al cervello e ai polmoni, lo statunitense ha lottato fino ad
  • Varese weekend nero: finale playoff persa e dimissioni del presidente

    Il Varese chiude la stagione senza festa e senza sorrisi. L’ultima partita dell’anno, ovvero la finale playoff di Serie D, finisce con la vittoria del Gozzano che passa al “Franco Ossola” 2-0 grazie ai gol di Gulin e Segato. Buon primo tempo per i biancorossi, ma ripresa da dimenticare
  • L’ Ecobaleno Sport Camp si presenta venerdì 9 giugno

    Venerdì 9 Giugno dalle 8.30 alle 12.30, in occasione della Giornata Nazionale dello Sport, Ecobaleno Sport Camp apre le porte per presentarsi con la sua strabordante energia alle bambine e ai bambini che vogliono scoprire i giochi che sperimenteranno per tutta estate! Il primo giorno di vacanza