I libri “che fanno paura”. All’Arci maratona di lettura dei volumi “gender”

Domenica 13 dicembre nella sede Arci di Varese verranno presentati i libri per bambini ''messi all'indice'' a Venezia

09 dicembre 2015
Guarda anche: Varese
libri

Il Comitato Varese C’è aderisce all’iniziativa promossa da Arci Nazionale “Chi ha paura del Libro Cattivo?” (maggiori informazioni qui http://www.arci.it/blog/diritti/news/chi-ha-paura-del-libro-cattivo-liniziativa-dellarci/).
Domenica 13, dalle 16, presso la sede Arci di Via Monte Golico 14: verrannoletti per i bambini passi dei cosiddetti “libri Gender” incomprensibilmentevietati dal sindaco di Venezia Brugnaro e da altri amministratori perché considerati portatori della cosiddetta “teoria del gender”, oltre alle letture sarà offerta una piccola merenda ai bambini e sarà organizzato un mercatino di autofinanziamento del comitato “Varese c’è”.

La “teoria gender”, o “ideologia Gender”, è notoriamente uno spauracchio agitato da ambienti ostili al riconoscimento dei diritti civili e alla lotta all’omofobia, una “teoria del complotto”, come le scie chimiche o i rapimenti alieni ma che sta avendo pericolosi effetti e grande diffusione, grazie all’uso strumentale promosso da alcuni ambienti politici in cerca di visibilità. L’iniziativa, oltre a sensibilizzare sul tema, si pone l’obiettivo difar conoscere, ad adulti e bambini, questi libri vietati, anche per metterein luce quanto si tratti in realtà di comunissimi testi per l’infanzia, in qualche caso pubblicati da diversi decenni.
Aggiornamenti e il programma più dettagliato saranno diffusi su
facebook https://www.facebook.com/events/509983495835700/

Tag:

Leggi anche: