Palazzo Estense diventa arcobaleno. Su Facebook

Sul social network parte la campagna con la sede del Comune in versione arcobaleno per dire sì ai diritti gay

16 febbraio 2016
Guarda anche: Varese Città
FB_IMG_1455576995476

La foto di Palazzo Estense in versione “arcobaleno”. Per dire no all’omofobia. Questa la risposta degli attivisti varesini per i diritti gay, dopo che nella sede del Comune è stato ospitato, nella serata di lunedì, un convegno con relatore l’avvocato Gianfranco Amato, principale protagonista delle battaglia contro la “teoria gender”.

“Il Comune di Varese ha patrocinato un convegno omofobo di Gianfranco Amato, organizzatore del family day.
Condividi un Palazzo Estense arcobaleno, sede del municipio, per dire no all’omofobia e alla transfobia a Varese” è il messaggio su Facebook del portavoce di Insubria Lgbt Giovanni Boschini.

Tag:

Leggi anche: