I Giovani Democratici lanciano #VareseConcreta

Domenica pomeriggio l'evento del circolo cittadino GD per ripulire le vie del centro

25 settembre 2015
Guarda anche: PoliticaVarese Città
Giovani Democratici Varese

Pubblichiamo di seguito un comunicato stampa dei Giovani Democratici – città di Varese in merito all’iniziativa #VareseConcreta, prevista per domenica 27 settembre alle ore 17.

C’è chi si limita alla politica delle parole, urlando slogan da un palco, e chi invece preferisce le piccole azioni per dimostrare come la città necessiti di interventi concreti e non delle ennesime frasi fatte. Per questo motivo, i Giovani Democratici – Città di Varese hanno pensato all’iniziativa #VareseConcreta, che si terrà domenica 27 settembre, a partire dalle ore 17, nelle vie del centro e del quartiere di Biumo Inferiore.

«Mentre Matteo Salvini interverrà al Festival delle Idee organizzato dalla Lega Nord, noi puliremo uno degli angoli più degradati della nostra città, ovvero quello compreso tra le due aule studio (Forzinetti e Informagiovani) e Biumo» spiega il segretario Giacomo Fisco. Con guanti, spugne e secchielli, i GD raccoglieranno gli innumerevoli rifiuti che concorrono a creare un’immagine degradata ed insicura di questa zona di Varese, alla pari, purtroppo, di moltissime altre aree centrali e periferiche. «Non si tratta di un evento isolato» aggiunge Fisco, vent’anni, studente di Ingegneria «perché anche nei prossimi mesi saremo presenti con iniziative di questo genere in altre zone di Varese», in piena sintonia con quelli che il consigliere comunale Andrea Civati, anch’egli membro dei GD, ha definito «i piccoli atti concreti di cui la Giunta comunale si è costantemente dimenticata, puntando invece su inutili progetti faraonici».

Anche per il vicesegretario Luca Battistella l’appuntamento di domenica «rappresenta un simbolo di vicinanza ai problemi reali di Varese», mentre il consigliere comunale Giampiero Infortuna risalta «l’impegno costante del Partito democratico sui temi del degrado e della sicurezza nelle sedute consiliari. Penso ad esempio all’adesione del Comune, su nostra spinta, al progetto dell’applicazione Decorourbano, che permette ai cittadini di interfacciarsi con l’amministrazione per segnalare situazioni di incuria, sporcizia e dissesto stradale. Purtroppo la Giunta non ha mai voluto renderla effettiva».

Nella conferenza stampa di presentazione, Fisco ha inoltre annunciato alcuni nuovi innesti nella segreteria del circolo varesino dei GD, che ora può contare su una ventina di iscritti: a fianco del segretario e del suo vice, spazio ad Alessandro Andreoni per Scuola e Tesseramento, ad Amelia Sartorelli per la Comunicazione e ad Adele Sartorelli per le Iniziative Politiche.

Appuntamento dunque a domenica, a partire dalle 17, per ripulire piazza XX settembre, largo Forzinetti, via Como, viale Milano, via De Cristoforis e il parco Perelli.

Tag:

Leggi anche:

  • Varese, i Giovani Democratici: “Spazi studio più aperti, ecco le nostre proposte”

    Per questo, i Giovani Democratici distribuiranno volantini con le proprie proposte per migliorare la fruibilità di questi spazi: «Chiediamo l’apertura della biblioteca in pausa pranzo e alla domenica, per la quale a novembre abbiamo raccolto più di 200 firme, oltre all’apertura dell’aula
  • Varese: “La mafia è anche qui, dobbiamo sconfiggerla”

    É quanto hanno fatto i Giovani democratici del circolo cittadino, guidati dal segretario Giacomo Fisco e dal suo vice Federico Comolli. Tre i relatori, moderati dal giornalista di Prealpina Marco Regazzoni: il presidente della Commissione regionale Antimafia Gian Antonio Girelli (unico presidente
  • Congresso Gd, Calò riconfermato segretario. FOTO

    Domenica 14 febbraio 2016 si è tenuto il Congresso dei Giovani Democratici della Provincia di Varese. La riunione, molto partecipata, ha visto la presenza dei due candidati alla segreteria nazionale GD, Dario Costantino e Mattia Zunino, nonché il segretario regionale uscente e candidato unico
  • I Gd “alla conquista” della città. “Vogliamo coinvolgere i giovani”

    L’evento rientra nell’ambito di “Cantina di idee”, il progetto che vedrà appunto una serie di incontri legati a temi inerenti i giovani e la città. “Vogliamo raccogliere idee e proposte da tutti coloro i quali hanno a cuore il futuro della propria città e inserirle nel