“Giro di vite” nei locali a rischio: sospesa la licenza di un bar per 15 giorni

Continuano i controlli della Polizia per contrastare spaccio e abuso di alcol tra i giovani. E per garantire la sicurezza nei locali

21 agosto 2015
Guarda anche: Varese
Poliziafoto

Nella serata di ieri 20 agosto, il personale della Polizia di Stato della Questura ha effettuato un servizio straordinario di controllo del territorio che ha interessato alcuni locali del circondario varesino. L’attività sorge a seguito della nota Ministeriale, avente come oggetto l’intensificazione dei servizi di prevenzione generale e di controllo del territorio nei riguardi dei locali pubblici e di intrattenimento, finalizzati a promuovere specifiche e costanti attività di controllo in ordine al fenomeno dell’abuso di alcool e dello spaccio di sostanze stupefacenti, in considerazione anche agli ultimi fatti di cronaca nazionale che hanno visto coinvolti i luoghi di aggregazione giovanile. 

Gli agenti della Squadra Amministrativa della Questura, supportati dal personale delle Volanti, hanno proceduto al controllo di alcuni esercizi pubblici.

In un bar di Varese è stato notificato al titolare, un provvedimento del Questore di sospensione dell’attività per la durata di 15 gg, per esser stato teatro di episodi che hanno messo a rischio l’incolumità e la sicurezza degli avventori. Il locale, già in passato, è stato destinatario della stessa misura sospensiva per analogo episodio.

Successivamente, in un secondo locale, gli operatori hanno riscontrato alcune violazioni amministrative.

Il personale della Squadra Mobile, durante il servizio coordinato, ha colto in flagranza un diciannovenne mentre cedeva un pezzo di hashish ad un minore. Il ragazzo è stato denunciato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti con l’aggravante di aver ceduto droga a un minore. Il minorenne al termine del servizio, è stato affidato alla madre.

Gli stessi agenti, hanno altresì trovato un diciottenne in possesso di una sigaretta auto confezionata contenente sostanza stupefacente di quasi 1 gr di hashish. Il ragazzo è stato segnalato amministrativamente all’autorità competente.

In contemporanea, personale di supporto ha effettuato all’esterno dei locali dei controlli a veicoli e persone, di cui 2 risultati con precedenti di polizia.

Tag:

Leggi anche:

  • La banda di Moretti vuole cucirsi addosso il derby

    openjobmetis-cavaliero Dopo la vittoria in coppa l’Openjobmetis riparte dal campionato di serie A e lo fa con la sfida delle sfide. Al PalA2A arriva nientemeno che Cantù, per quello che si preannuncia un derby infuocato. A Masnago dalle ore 20.30, con diretta tv su Milanow, la squadra di coach Moretti ospiterà
  • A Buguggiate arriva la corsa benefica dei Babbi Natale

    babbi-natale-buguggiate . A questi due enti sarà infatti devoluto il ricavato dell’iniziativa. «Questa corsa è nata con il preciso scopo di raccogliere fondi da devolvere in beneficenza», raccontano gli organizzatori. «Negli anni abbiamo potuto dare il nostro contributo a realtà significative che operano sul
  • L’Hockey Varese ha presentato il progetto Inspire

    hockey-varese-progetto-inspire L’Hockey Club Varese 1977 ha presentato, questa mattina in Comune a Varese, l’edizione 2016/2017 del PROGETTO INSPIRE realizzato in collaborazione con SOS Villaggi dei Bambini Morosolo e, da quest’anno, anche con NIL – Nucleo di Inserimento Lavorativo Ambito Territoriale
  • Università dell’Insubria sempre più sportiva: brillano le atlete del mezzofondo

    oggioni_spagnoli   La gara si è svolta in Trentino Alto Adige, nel parco Segantini del Lido di Levico Terme (TN): Silvia Oggioni ha completato il percorso di 7 km nel tempo di 25:11 precedendo di cinque secondi la seconda. Da segnalare anche l’ottima prestazione di altri due studenti-atleti