“Giro di vite” nei locali a rischio: sospesa la licenza di un bar per 15 giorni

Continuano i controlli della Polizia per contrastare spaccio e abuso di alcol tra i giovani. E per garantire la sicurezza nei locali

21 agosto 2015
Guarda anche: Varese Città
Poliziafoto

Nella serata di ieri 20 agosto, il personale della Polizia di Stato della Questura ha effettuato un servizio straordinario di controllo del territorio che ha interessato alcuni locali del circondario varesino. L’attività sorge a seguito della nota Ministeriale, avente come oggetto l’intensificazione dei servizi di prevenzione generale e di controllo del territorio nei riguardi dei locali pubblici e di intrattenimento, finalizzati a promuovere specifiche e costanti attività di controllo in ordine al fenomeno dell’abuso di alcool e dello spaccio di sostanze stupefacenti, in considerazione anche agli ultimi fatti di cronaca nazionale che hanno visto coinvolti i luoghi di aggregazione giovanile. 

Gli agenti della Squadra Amministrativa della Questura, supportati dal personale delle Volanti, hanno proceduto al controllo di alcuni esercizi pubblici.

In un bar di Varese è stato notificato al titolare, un provvedimento del Questore di sospensione dell’attività per la durata di 15 gg, per esser stato teatro di episodi che hanno messo a rischio l’incolumità e la sicurezza degli avventori. Il locale, già in passato, è stato destinatario della stessa misura sospensiva per analogo episodio.

Successivamente, in un secondo locale, gli operatori hanno riscontrato alcune violazioni amministrative.

Il personale della Squadra Mobile, durante il servizio coordinato, ha colto in flagranza un diciannovenne mentre cedeva un pezzo di hashish ad un minore. Il ragazzo è stato denunciato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti con l’aggravante di aver ceduto droga a un minore. Il minorenne al termine del servizio, è stato affidato alla madre.

Gli stessi agenti, hanno altresì trovato un diciottenne in possesso di una sigaretta auto confezionata contenente sostanza stupefacente di quasi 1 gr di hashish. Il ragazzo è stato segnalato amministrativamente all’autorità competente.

In contemporanea, personale di supporto ha effettuato all’esterno dei locali dei controlli a veicoli e persone, di cui 2 risultati con precedenti di polizia.

Tag:

Leggi anche:

  • Arriva un altro successo per la Pallanuoto Banco BPM

    Strepitosa prova di forza della Pallanuoto Banco BPM Sport Management che, nella quinta giornata d’andata del campionato di serie A1 maschile, strapazza con un perentorio 18-4 i campani dell’Acquachiara, con la formazione padrona di casa che deve arrendersi al talento del sette guidato da
  • Domani torna in vasca la Pallanuoto Banco BPM Sport Management impegnata contro l’Acquachiara

    Tornerà in vasca domani alle ore 16.00 la Pallanuoto Banco BPM Sport Management che per la quinta giornata d’andata del campionato di serie A1 maschile sarà ospite della compagine napoletana dell’Acquachiara. La sfida, che si disputerà presso la Piscina Comunale di Santa Maria Capua Vetere
  • A cavallo tra le rocce lunari, e su astronavi fai da te

    Quante ne sono state dette sulla terra e sulla luna, sabato 18 ottobre a Busto Arsizio se ne vedranno delle belle sull’argomento. Appuntamento dalle 10 alle 16 al maneggio La Bastide in via Samarate, 150. Si farà una gimkana a cavallo tra modelli di rocce lunari, si costruirà un’astronave
  • Conferimento Ufficiale del Titolo Comune Europeo dello Sport 2019 alla Città di Sesto Calende

    Un lunedì pieno di emozioni ed entusiasmo è stato lo scorso 30 ottobre presso la sala d’onore del CONI a Roma per Simone PINTORI (Consigliere Comunale Delegato allo Sport) Danila DE CANDIDO (Consigliere Comunale Delegato ai Bandi) Andrea SCANDOLA (Rappresentante della Pro Sesto) Daniele