Gialli sui Laghi: trionfa Alessandro Marchetti

Quello che le cameriere non dicono è il racconto che permette al toscano di vincere

09 novembre 2015
Guarda anche: Culture e SpettacoloVarese
finalisti Gialli sui Laghi 2015

Alessandro Marchetti Guasparini di Castiglione di Garfagnana (Lucca) è il vincitore dell’edizione 2015 di Gialli sui Laghi con il racconto “Quello che le cameriere non dicono” ambientato all’hotel del Ilês Borromées di Stresa. Studente universitario diciannovenne alla facoltà di Giurisprudenza di Pisa, è anche il più giovane concorrente. Si era già distinto come vincitore o finalista di altri importanti premi letterari. Il suo racconto verrà pubblicato sul Giallo Mondadori e si aggiudica un quadro del pittore Carlo Conte. Premio EWWA per la miglior scrittura femminile a Jessica Moro di Sangiano (Varese) e premio per il miglior racconto ambientato nel Distretto Turistico dei Laghi ad Antonella Mecenero di Briga Novarese (Novara) che si aggiudica un artwork dell’artista Lucio Alberto Maggio.
Agli altri finalisti Erika Adale (Varese) – Emiliano Bezzon – Cristina Preti (Samarate – Empoli) – Angela Borghi di (Buguggiate) – Andrea Dallapina (Verbania) – Patrizia Fanchini Pasteris (Chivasso) – Alessandra Guzzonato Cruccu (Banco di Bedigliora) – Marilena Fonti (Viterbo) – Massimiliano Govoni (Pieve di Cento) – Aldo Lado (Angera) – Giorgio Maimone (Vedano Olona) – Alberto Pizzi (Casale Corte Cerro) – Sergio Roic (Lugano) – Massimo Tassistro (Alessandria) – Gianluca Veltri (Milano) – Elena Vesnaver (San Vito al Tagliamento) premi offerti da strutture turistiche del Distretto Turistico dei Laghi, di Avigliana (TO) e del Canton Ticino.

Il premio per racconti gialli inediti ambientati sui laghi, è organizzato in collaborazione con EWWA (European Writing Women Association) con il Giallo Mondadori insieme all’Associazione Turistica Pro Loco di Stresa, e al Distretto Turistico del Laghi e con il patrocinio della Regione Lombardia. I racconti sono stati selezionati da una prima giuria composta da Alessandra Bazardi, Lilli Luini e Ambretta Sampietro ideatrice del premio mentre il vincitore è stato determinato da una supergiuria composta da Mariangela Camocardi e Carmen Giorgetti Cima, presieduta dal Direttore Editoriale del Giallo Mondadori Franco Forte.
La premiazione è stata organizzata dal Festival del Racconto del Premio Chiara e si è svolta a Varese domenica 8 novembre a Villa Recalcati.
Sono stati ben 103 i racconti pervenuti da Piemonte, Lombardia, Liguria, Veneto, Friuli, Emilia e Romagna, Toscana, Umbria, Marche, Abruzzo,Lazio, Campania, Sardegna e Svizzera Italiana.

altri dettagli su www.giallostresa.jimdo.com

Tag:

Leggi anche:

  • La SC Binda riparte ancora più forte

    Ieri sera presso la sede di Sant’Ambrogio della Società Ciclistica Alfredo Binda si è tenuta un’importante riunione dei soci. All’ordine del giorno, oltre le consuete procedure amministrative di approvazione di bilancio di esercizio della scorsa stagione e presentazione del
  • 16° Giornata Nazionale del Sollievo in Hospice tra sport e musica

    In occasione della sedicesima Giornata Nazionale del Sollievo l’Associazione Accanto onlus – Amici dell’Hospice S. Martino – in collaborazione con l’Hospice San Martino, il Gruppo Paxme (Gruppo Paritetico di Cooperative Sociali) e la Cooperativa Sociale Arca, organizza un
  • Hayden non ce l’ha fatta, il pilota è deceduto nel pomeriggio

    E’ di pochi minuti fa la notizia della morte di Nicky Hayden, il pilota 36enne di superbike rimasto vittima di un incidente in bici qualche giorno fa a Misano Adriatico. Apparso subito in condizioni disperate, con danni cerebrali al cervello e ai polmoni, lo statunitense ha lottato fino ad
  • Varese weekend nero: finale playoff persa e dimissioni del presidente

    Il Varese chiude la stagione senza festa e senza sorrisi. L’ultima partita dell’anno, ovvero la finale playoff di Serie D, finisce con la vittoria del Gozzano che passa al “Franco Ossola” 2-0 grazie ai gol di Gulin e Segato. Buon primo tempo per i biancorossi, ma ripresa da dimenticare