Gialli sui Laghi: trionfa Alessandro Marchetti

Quello che le cameriere non dicono è il racconto che permette al toscano di vincere

09 novembre 2015
Guarda anche: Culture e SpettacoloVarese
finalisti Gialli sui Laghi 2015

Alessandro Marchetti Guasparini di Castiglione di Garfagnana (Lucca) è il vincitore dell’edizione 2015 di Gialli sui Laghi con il racconto “Quello che le cameriere non dicono” ambientato all’hotel del Ilês Borromées di Stresa. Studente universitario diciannovenne alla facoltà di Giurisprudenza di Pisa, è anche il più giovane concorrente. Si era già distinto come vincitore o finalista di altri importanti premi letterari. Il suo racconto verrà pubblicato sul Giallo Mondadori e si aggiudica un quadro del pittore Carlo Conte. Premio EWWA per la miglior scrittura femminile a Jessica Moro di Sangiano (Varese) e premio per il miglior racconto ambientato nel Distretto Turistico dei Laghi ad Antonella Mecenero di Briga Novarese (Novara) che si aggiudica un artwork dell’artista Lucio Alberto Maggio.
Agli altri finalisti Erika Adale (Varese) – Emiliano Bezzon – Cristina Preti (Samarate – Empoli) – Angela Borghi di (Buguggiate) – Andrea Dallapina (Verbania) – Patrizia Fanchini Pasteris (Chivasso) – Alessandra Guzzonato Cruccu (Banco di Bedigliora) – Marilena Fonti (Viterbo) – Massimiliano Govoni (Pieve di Cento) – Aldo Lado (Angera) – Giorgio Maimone (Vedano Olona) – Alberto Pizzi (Casale Corte Cerro) – Sergio Roic (Lugano) – Massimo Tassistro (Alessandria) – Gianluca Veltri (Milano) – Elena Vesnaver (San Vito al Tagliamento) premi offerti da strutture turistiche del Distretto Turistico dei Laghi, di Avigliana (TO) e del Canton Ticino.

Il premio per racconti gialli inediti ambientati sui laghi, è organizzato in collaborazione con EWWA (European Writing Women Association) con il Giallo Mondadori insieme all’Associazione Turistica Pro Loco di Stresa, e al Distretto Turistico del Laghi e con il patrocinio della Regione Lombardia. I racconti sono stati selezionati da una prima giuria composta da Alessandra Bazardi, Lilli Luini e Ambretta Sampietro ideatrice del premio mentre il vincitore è stato determinato da una supergiuria composta da Mariangela Camocardi e Carmen Giorgetti Cima, presieduta dal Direttore Editoriale del Giallo Mondadori Franco Forte.
La premiazione è stata organizzata dal Festival del Racconto del Premio Chiara e si è svolta a Varese domenica 8 novembre a Villa Recalcati.
Sono stati ben 103 i racconti pervenuti da Piemonte, Lombardia, Liguria, Veneto, Friuli, Emilia e Romagna, Toscana, Umbria, Marche, Abruzzo,Lazio, Campania, Sardegna e Svizzera Italiana.

altri dettagli su www.giallostresa.jimdo.com

Tag:

Leggi anche:

  • Sport varesino: i risultati di calcio, volley, basket

    Si è concluso un altro weekend sportivo, anzi per l’esattezza si chiuderà questa sera alle ore 20.30 con il posticipo di basket dell’Openjobmetis che in casa con Pistoia si gioca una partita delicatissima in virtù dell’obiettivo salvezza. Per il resto turni di campionati poco
  • Pallanuoto: vittoria convincente della BPM Sport Management contro la Roma Vis Nova

    Tre punti per dimenticare la delusione europea. La BPM Sport Management, nel turno infrasettimanale di Campionato (16ª giornata), giocato ieri pomeriggio, batte nella Piscina del Foro Italico la Roma Vis Nova per 20-9 (6-3, 3-2, 4-3, 7-1) e centra la sesta vittoria consecutiva. I Mastini
  • Volley – La UYBA vola ai quarti, ma che fatica!

    La UYBA torna da Minsk con la qualificazione ai quarti di finale di Coppa Cev in tasca. Il ko per 3-2 (25-22, 22-25, 25-21, 24-26, 15-10) rimediato nella gara di ritorno degli ottavi in casa del Minchanka Minsk, infatti, consente alle farfalle di strappare il pass per il turno successivo in virtù
  • BCC Cup, il basket con il cuore raccoglie 10.000 euro per la fondazione Il Ponte del Sorriso

    Il primo trofeo BCC Cup è andato alla solidarietà. La grande partecipazione di pubblico sugli spalti del PalaBorsani e l’agonismo messo in campo dalla Pallacanestro Openjobmetis Varese e dal Legnano Basket Knights hanno fatto vincere il grande cuore del basket e di tutti gli appassionati della