Family card: “La giunta si fa pubblicità elettorale?”

Il blogger Mauro Gregori, candidato nella lista civica di Galimberti, interviene su Family Card e Bike sharing

07 aprile 2016
Guarda anche: LettereVarese Città
comune varese palazzo estense

Leggo che l’assessore Longhini propone un’ulteriore ampliamento di un’iniziativa che ha fatto discutere..
La family card. Una tessera sconto per libri, cinema ecc… Inviata a casa alle famiglie varesine con almeno 2 figli , la proposta oggi è’ di inviarla alle famiglie che hanno anche soltanto un figlio. Stesso discorso per quel che riguarda l’utilizzo “reale” del bike sharing ed in questo caso mi rivolgo all’assessore Santinon.
Chiedo da mesi un resoconto dei costi , dei benefici e degli utilizzi… Possibile che non se ne possa sapere nulla?
Credo che i cittadini abbiano il diritto di sapere come il nostro comune impiega i denari od intende impiegarli…
A Varese si brancola nel buio.
Trasparenza inesistente…
I cittadini vanno coinvolti, hanno diritto di sapere e di poter valutare…

Mauro Gregori

Tag:

Leggi anche:

  • Gregori “La seconda edizione di Brutture Urbane”

    “Inizia oggi il controfestival che un po’ provocatoriamente ho chiamato alla sua prima edizione dello scorso anno “BRUTTURE URBANE”… non una contestazione pura e semplice, ma una sollecitazione affinche’ Varese sia piu’ bella ed attrattiva. Piange il cuore nel vederla
  • Mauro Gregori: “Multare chi getta i mozziconi per terra”

    Varese purtroppo e’ ovunque sporca e insudiciata dai mozziconi: nei tombini, nel verde, sull’asfalto, sui marciapiedi. Nessuno tra i tutori dell’ ordine ha il coraggio di sanzionare chi sporca, malgrado la possibilità’ per la polizia locale di infliggere multe fino a 100 euro. Invito il
  • Gregori “Consiglio comunale varesino sveglia!”

    “Il consiglio comunale con ogni probabilita’ lunedi 3 settembre voterà’ la richiesta di un “prestito ponte” in attesa che il governo nel 2020 onori cio’ che era gia’ stabilito e oggi bloccato, un finanziamento da 18 milioni per il piano stazioni da parte dello stato a seguito di
  • Raccolta abiti usati “Buona iniziativa ma mal gestita”

    Non so se anche voi avete notato il proliferare a dismisura di cassonetti per la raccolta di abiti usati in tutta la citta’.  Nel mio quartiere ne e’ stato installato un altro il mese scorso e siamo a tre in poche centinaia di metri.  La citta’ ormai ne’ e’ piena.  Non mi e’ chiaro