Expo, per il futuro un progetto made in Milano?

Il presidente del Consiglio Regionale vuole un'idea locale per l'area dell'esposizione universale

10 novembre 2015
Guarda anche: Milano
Expofoto

Quello che definirà  il futuro dell’area Expo dovrò essere “un progetto made in Milano e made in Lombardia”. Lo ha detto il presidente del Consiglio regionale lombardo, Raffaele Cattaneo, a margine della presentazione del festival Glocalnews a Palazzo Pirelli. “Oggi – ha detto Cattaneo – sentiremo la proposta che il presidente Renzi viene a illustrare. Come Regione Lombardia vogliamo avere parte in questo progetto, perché vogliamo che sia un progetto made in Milano, made in Lombardia, e non soltanto qualcosa che dall’esterno, attraverso istituti di ricerca che vengono da fuori, si insedia qui”.
“Vogliamo che sia made in Lombardia – ha aggiunto Cattaneo – per fare in modo che le domande e le richieste che arrivano da questo territorio abbiano piena cittadinanza”.

Tag:

Leggi anche:

  • Expo 2025: delegazione di Osaka in Consiglio regionale per promuovere la candidatura giapponese

    “Il modello Lombardia ancora una volta dimostra di essere un modello vincente, e l’esperienza milanese di Expo 2015 è il riferimento a cui tutti guardano per cercare di essere competitivi. Il sistema Lombardia in occasione di Expo 2015 ha dimostrato di funzionare al meglio e la rete di
  • Trenord, quando a viaggiare sono i consiglieri

    Non bastano i presidi e le continue polemiche sollevate ogni giorno dai pendolarli che affidano ore e ore di viaggio al servizio Trenord per recarsi al lavoro; le polemiche vengono quasi sempre ignorate dalla società, ma se a lamentarsi sono i “vip” politici sembra tutta un’altra storia. La
  • Pedemontana dice NO al pedaggio gratis

    La nuova decisione va contro le ultime dichiarazioni dell’ex governatore della Lombardia Roberto Maroni, che in passato aveva promesso la totale gratuità della strada e con lui successivamente si era aggiunto anche Attilio Fontana, ora a capo della regione Lombardia, che aveva promesso questo
  • Famiglia, Cattaneo firma il manifesto di Difendiamo i nostri figli

    “Ringrazio il comitato Difendiamo i Nostri Figli, perché mi ha dato la possibilità di sottoscrivere il loro manifesto in cui si sostengono i diritti della famiglia, della vita e della libertà di educazione dei genitori. Un manifesto che non ho voluto firmare perché condivido la necessità