Esselunga al Malerba, è quasi fatta

Uno spazio destinato ad attività pubbliche e opere viabilistiche (una nuova bretella dall'autostrada) nell'ambito del progetto che avrà luce verde in Giunta

01 agosto 2015
Guarda anche: EconomiaVarese
esselunga

Come riporta Prealpina di oggi, la Giunta convocata per giovedì 6 agosto avrà un solo punto all’ordine del giorno: la firma del contratto con Esselunga, che si insedierà nell’area dell’ex Malerba, ora un vero e proprio “cimitero” industriale.

Sembra così prossimo a concretizzarsi uno dei progetti di cui si discute da maggior tempo: dopo il passaggio in Giunta, serviranno infatti solo due autorizzazioni dalla Regione – date per scontate – e un’ultima da Palazzo Estense per dare il via libera al cantiere. Negli 8.000 metri quadrati, più della metà (4.500) saranno riservati allo spazio vendita: tra le opere di compensazione, al fianco di Esselunga sorgerà uno spazio destinato a non meglio precisate attività pubbliche, mentre sono previste anche una serie di opere viabilistiche – sempre a carico del supermercato –  per ammortizzare il cambiamento dei flussi di traffico. Tra queste, rientrerà una bretella in uscita dal raccordo autostradale che terminerà in viale Europa per alleggerire i flussi in uscita verso il centro e quelli dello scivolo di via Gasparotto.

Tag:

Leggi anche: