Eremo Santa Caterina: inaugurata la nuova locanda

Da oggi si può anche dormire nella splendida cornice del Lago Maggiore

01 agosto 2016
Guarda anche: LaghiLuinese
eremo santa caterina

Apre la locanda del Ristoro dell’Eremo: da oggi anche turisti e visitatori possono dormire alle Cascine del Quiquio a Santa Caterina. La nuova opportunità ricettiva è parte del più ampio progetto di valorizzazione dell’Eremo siglato da Provincia, Agenzia formativa e Strada dei sapori 12 mesi fa.

«Un anno fa – ha dichiarato il Consigliere a Formazione e Istruzione Paolo Bertocchi – proprio nel momento in cui emergeva nella sua drammaticità il disavanzo dell’Ente, non abbiamo tirato i remi in barca, ma abbiamo voluto scommettere sulle potenzialità di un luogo magico come Santa Caterina, costruendo insieme all’Agenzia formativa e alla Strada dei sapori delle Valli Varesine (ente che raccoglie comuni, comunità montane, parchi e produttori locali dell’agroalimentare) un progetto che valorizzasse il sito di Santa Caterina mettendo al centro le scuole e la formazione».

A luglio del 2015, infatti, l’Amministrazione provinciale in accordo con l’Agenzia formativa decise di allargare a tutte le scuole del territorio la possibilità di poter vivere un’esperienza formativa presso le Cascine del Quiquio, possibilità che fino a quel momento era data solo ai corsi dedicati agli operatori di ristorazione della sede di Varese del Cfp. Tale innovazione, in 12 mesi, ha permesso di vivere questa esperienza formativa agli studenti del Liceo Artistico Frattini di Varese, che hanno realizzato produzioni di micro-editoria sulla base della conoscenza/suggestioni di S. Caterina del Sasso; dell’ISIS Stein di Gavirate (indirizzo turistico), che hanno lavorato sull’elaborazione di piccoli itinerari turistici in italiano e tedesco sul territorio; dell’ITIE Tosi di Busto Arsizio per attività di avvio e approfondimenti sul “debate” e dell’ENAIP di Busto Arsizio, che hanno studiato le produzioni tipiche locali, visitato le aziende agroalimentari del territorio. Collaborazioni che hanno coinvolto più di 200 studenti e che verranno riproposte e potenziate anche nel corso di quest’anno con l’aggiunta del Liceo Sereni di Luino.

«A questo punto possiamo dirci molto soddisfatti per quanto fatto – ha concluso Paolo Bertocchi – Il complesso di Santa Caterina è sicuramente il sito più prezioso della nostra provincia e i nostri studenti meritano, durante il loro importate percorso formativo, di vivere un’esperienza didattica in un luogo così bello e magico. Oggi, infatti, è possibile per le scuole poter offrire ai propri studenti periodi di formazione residenziale presso le strutture di Santa Caterina e con piacere posso anche annunciare che questa occasione non è stata colta solo dalle scuole, ma anche da importanti realtà come la Fondazione Paolo Grassi di Milano e la Fondazione antimafia Scopelliti, che nelle prossime settimane organizzeranno due workshop seminariali di una settimana ciascuno».

Parole di soddisfazione le ha espresse anche Angela Viola, Presidente della Strada dei sapori delle Valli Varesine, che gestirà la locanda: «La nostra realtà, che è un ente no profit, è felice di partecipare da un anno a questo progetto insieme a Provincia di Varese e Agenzia formativa. Il nostro compito è quello di gestire il ristoro dell’eremo e riutilizzare tutto l’utile che deriva da questa attività per potenziare l’offerta turistica e di formazione residenziale nel complesso di Santa Caterina. Oggi con l’apertura della locanda, abbiamo recuperato una serie di spazi prima chiusi al pubblico e potenziato così anche l’offerta ricettiva in un contesto davvero unico a livello internazionale. Non dobbiamo infine dimenticare che, grazie alla collaborazione con la Provincia e con i Comuni, in questi mesi siamo anche riusciti a riattivare gli Iat di Santa Caterina e di Laveno Mombello».

Tag:

Leggi anche:

  • Pallanuoto: vittoria convincente della BPM Sport Management contro la Roma Vis Nova

    Tre punti per dimenticare la delusione europea. La BPM Sport Management, nel turno infrasettimanale di Campionato (16ª giornata), giocato ieri pomeriggio, batte nella Piscina del Foro Italico la Roma Vis Nova per 20-9 (6-3, 3-2, 4-3, 7-1) e centra la sesta vittoria consecutiva. I Mastini
  • Volley – La UYBA vola ai quarti, ma che fatica!

    La UYBA torna da Minsk con la qualificazione ai quarti di finale di Coppa Cev in tasca. Il ko per 3-2 (25-22, 22-25, 25-21, 24-26, 15-10) rimediato nella gara di ritorno degli ottavi in casa del Minchanka Minsk, infatti, consente alle farfalle di strappare il pass per il turno successivo in virtù
  • BCC Cup, il basket con il cuore raccoglie 10.000 euro per la fondazione Il Ponte del Sorriso

    Il primo trofeo BCC Cup è andato alla solidarietà. La grande partecipazione di pubblico sugli spalti del PalaBorsani e l’agonismo messo in campo dalla Pallacanestro Openjobmetis Varese e dal Legnano Basket Knights hanno fatto vincere il grande cuore del basket e di tutti gli appassionati della
  • Volley – UYBA in Bielorussia per la Coppa CEV

    Sono due le trasferte consecutive in calendario per la UYBA che poi, non essendosi qualificata per le Final Four di Coppa Italia (Firenze, 4/5 marzo), potrà tirare un po’ il fiato. Questa mattina le farfalle sono volate in Bielorussia, a Minsk, mentre domenica saranno di scena al Mandela Forum