Corruzione: Fabio Rizzi (Lega Nord) patteggia due anni e sei mesi

Il Tribunale di Monza accoglie la richiesta dell'ex sindaco di Besozzo e consigliere regionale

20 luglio 2016
Guarda anche: Politica
Rizzi

Due anni e sei mesi di reclusione: questa è la pena per Fabio Rizzi, con l’accoglimento da parte del Tribunale di Monza della sua richiesta di patteggiamento.

Già sindaco di Besozzo e consigliere regionale nelle fila della Lega Nord, oltre che tra i massimi dirigenti locali del Carroccio, Rizzi venne arrestato a febbraio in quanto coinvolto nello scandalo sulla sanità: col patteggiamento l’imputato ha dunque riconosciuto le accuse di corruzione mosse nei suoi confronti. Per la moglie Lidia Pagani, invece, condanna a quattro mesi.

Tag:

Leggi anche: