Comunità Giovanile: “Vogliono tenere Busto narcotizzata, no a città dormitorio”

Il presidente uscente e il nuovo presidente di CG rispondono ad Attolini, il quale vorrebbe fermare musica e feste alle 22

05 luglio 2016
Guarda anche: Busto Arsizio
comunita giovanile

Leggiamo con entusiasmo le narrazioni fantasiose di Attolini e attendiamo con fervore i prossimi episodi del Francesco Furioso il quale a quanto pare vuole che il museo del Tessile e il quartiere siano in silenzio dopo le 22 (se verrà ascoltato, purtroppo anche gli amici del club della Pro Patria dovranno rivedere i propri programmi). In silenzio teorico visto che prima che arrivassero le feste era popolato di spacciatori.

Durante l’esibizione delle sue ire, che non portano a molto visto il risultato dell’ultima campagna elettorale che ha visto il partito larussiano portare a casa il 2%, riesce anche a colpire degli obiettivi che sono da sempre delle richieste di comunità giovanile: la necessità di avere un’area feste civile, minimamente attrezzata, funzionale e posizionata in un contesto che non provochi lamentele da parte dei residenti.

Noi quest’anno, come l’anno scorso, abbiamo seguito il flusso delle decisioni comunali della giunta Farioli di usare il tessile come area feste. Non apprezziamo quindi l’eccessivo starnazzare di queste polemiche, però potremmo anche firmare una petizione che si impegna a chiedere un’area feste con palco coperto, cucina, impianti elettrici e posizione che non comporta disturbi al vicinato. Detto questo bisogna garantire nel cuore della città e quindi al Museo del Tessile,  la prosecuzione di eventi internazionali quali il Busto folk o eventi più melodici e soft.

Perché deve essere combattuta con tutte le forze, la volontà di alcuni di tenere narcotizzata la città di Busto e farla rimanere un dormitorio.

Matteo Sabba & Lorenzo De Bernardi
Presidente uscente & Nuovo Presidente

Tag:

Leggi anche:

  • La SC Binda riparte ancora più forte

    Ieri sera presso la sede di Sant’Ambrogio della Società Ciclistica Alfredo Binda si è tenuta un’importante riunione dei soci. All’ordine del giorno, oltre le consuete procedure amministrative di approvazione di bilancio di esercizio della scorsa stagione e presentazione del
  • 16° Giornata Nazionale del Sollievo in Hospice tra sport e musica

    In occasione della sedicesima Giornata Nazionale del Sollievo l’Associazione Accanto onlus – Amici dell’Hospice S. Martino – in collaborazione con l’Hospice San Martino, il Gruppo Paxme (Gruppo Paritetico di Cooperative Sociali) e la Cooperativa Sociale Arca, organizza un
  • Hayden non ce l’ha fatta, il pilota è deceduto nel pomeriggio

    E’ di pochi minuti fa la notizia della morte di Nicky Hayden, il pilota 36enne di superbike rimasto vittima di un incidente in bici qualche giorno fa a Misano Adriatico. Apparso subito in condizioni disperate, con danni cerebrali al cervello e ai polmoni, lo statunitense ha lottato fino ad
  • Varese weekend nero: finale playoff persa e dimissioni del presidente

    Il Varese chiude la stagione senza festa e senza sorrisi. L’ultima partita dell’anno, ovvero la finale playoff di Serie D, finisce con la vittoria del Gozzano che passa al “Franco Ossola” 2-0 grazie ai gol di Gulin e Segato. Buon primo tempo per i biancorossi, ma ripresa da dimenticare