Coinger festeggia 50 anni di storia

Il consorzio per la raccolta dei rifiuti celebra la ricorrenza con una mostra a Villa Recalcati

13 ottobre 2015
Guarda anche: Varese
coinger

Coinger: 50 anni di storia sul territorio con una marcia in più. Questo il tema della mostra che sarà allestita a Villa Recalcati nei prossimi 10-17 dicembre e che è stata presentata oggi, come «volontà di fare un bilancio della propria storia ma anche di definire gli obiettivi futuri, nell’ottica della salvaguardia dell’ambiente e di risparmi concreti per i cittadini da noi serviti, che ad oggi si trovano a godere di diminuzioni nell’ordine del 15% per utenze non domestiche e dal 13 al 27% per quelle domestiche». Così il presidente dell’Assemblea dei soci di Coinger, Giorgio Ginelli, ha introdotto le iniziative dedicate a festeggiare il mezzo secolo di storia di quello che è nato come Consorzio di 16 Comuni, nel 1965 con decreto prefettizio, e dal 20 novembre 2013 è una società a totale capitale pubblico, che lega ad oggi 25 Comuni della provincia di Varese ( dal 1 gennaio 2016 vi entrerà anche Venegono Inferiore), e si occupa di gestire i servizi ambientali e di igiene urbana, ivi compresi raccolta, trasporto, trattamento e smaltimento dei rifiuti di qualsiasi genere, raccolta differenziata e altri servizi collaterali connessi, su un territorio pari al 10,2% della superficie della provincia.
«La mostra- ha spiegato l’amministratore unico Fabrizio Taricco- presenterà gli strumenti e le modalità di raccolta, e come gli stessi si sono evoluti nel tempo, fornendo anche spunti didattici a servizio delle scuole che vorranno visitarla, perché il nostro obiettivo è di raggiungere l’eccellenza in ambito della raccolta differenziata e della tutela dell’ambiente mediante il coinvolgimento, la formazione e l’informazione dei cittadini».
E proprio per stimolare la partecipazione e la sensibilizzazione sui temi del riciclo, Coinger lancia con l’occasione il concorso “Un Natale differente – Costruisci il tuo presepe con materiali da riciclo”, iniziativa a libera partecipazione e aperta a tutti, privati, gruppi, scuole e associazioni. Gli elaborati dovranno essere realizzati esclusivamente con materiali da riciclo, su una base di ingombro massima di mm.320 x 420, e consegnati entro il 30 novembre presso la sede di Coinger, in via Chiesa a Erbamolle a Brunello. Tutti i lavori pervenuti entro tale data saranno esposti a Villa Recalcati dal 10 al 17 dicembre, e i migliori saranno valutati da una giuria tecnica e popolare e premiati, a conclusione della mostra, con premi “ecosostenibili”. Ulteriori informazioni e modalità di partecipazione saranno pubblicate sul sito www.coinger.it nei prossimi giorni.

Tag:

Leggi anche:

  • La Sport Management pronta a gestire direttamente la sezione nuoto

    È pronta a nuotare da sola la Sport Management che al termine dell’attuale stagione agonistica chiuderà il progetto comune con il Team Nuoto Lombardia, per intraprendere un nuovo capitolo dell’avventura aziendale che vedrà la società del presidente Sergio Tosi sempre più protagonista
  • Pallanuoto – La BPM Sport Management si mette in mostra anche in nazionale

    Si toglie una bella soddisfazione il mastino della BPM Sport Management Stefano Luongo che vince la Coppa del Brasile. L’atleta, infatti, è in questi giorni in Sud America e recentemente ha issato al cielo, con il Botafogo, il trofeo più prestigioso della pallanuoto carioca, con Luongo che si
  • Presentazione della quinta edizione della gara podistica “Tra Ville e Giardini”

    Conferenza stampa Domani, mercoledì 14 giugno 2017, alle ore 12 in Sala Matrimoni del Comune di Varese Intervengono: Dino De Simone, assessore allo Sport del Comune di Varese Rinaldo Francesca, presidente Runner Varese Daniele Donati, presidente di Tincontro, associazione di volontariato ONLUS
  • Pokerissimo Italia al Liechtenstein, ma per la vetta non basta

    Tutto sommato è stato un bel 5 a 0 quello rifilato ieri sera dall’Italia del ct Ventura al Liechtenstein, ma a causa della differenza reti la nazionale azzurra continua a sostare in seconda posizione nella classifica del girone G. Davanti non può che esserci la Spagna, squadra che