Castello di Masnago: i ragazzi del Casula alla ricerca di nuove sensazioni

Domenica pomeriggio l'evento gratuito provando la condizione della cecità

22 gennaio 2016
Guarda anche: Culture e SpettacoloVarese
castello

Anche quest’anno si rinnova la collaborazione tra i Musei Civici di Varese e l’Isiss Daverio – Casula che ha permesso a tredici studenti dell’indirizzo turistico di svolgere l’alternanza scuola-lavoro presso il Castello di Masnago. Domenica 24 gennaio 2016, dalle 16.00 alle 19.30, il pubblico sarà coinvolto in un’esperienza teatrale basata sui concetti di visione, sguardo e cecità: “Non vedo, lo sento, mi parla”. Gli studenti, per la loro performance, hanno preso spunto e interpretano due racconti contemporanei: “Cattedrale” di Raymond Carver e “Nel museo di Reims” di Daniele Del Giudice.
Durante le tre settimane di permanenza al Castello, grazie ai suggerimenti del tutor scolastico professoressa Francesca Ricardi e sotto la guida di Dario Villa del Teatro Periferico di Cassano Valcuvia, gli apprendisti attori hanno eseguito esercizi e laboratori teatrali attraverso i quali hanno provato la condizione della cecità. Il risultato è un esperimento in cui gli spettatori proveranno realmente come ci si sente quando ci si trova di fronte ad un’opera d’arte e si non si hanno gli strumenti e le capacità per poterla leggere. Tale mancanza può essere equiparata a un singolare tipo di cecità: guardo ma non vedo – vedo ma non leggo.
Gli stagisti inoltre hanno potuto assistere e prendere parte alle attività museali, conoscere la collezione e le opere che andranno a descrivere nei prossimi mesi durante l’evento “L’arte apre gli occhi” che li vedrà di nuovo protagonisti.
Infine si sono fatti promotori del progetto, contribuendo all’ideazione, realizzazione e distribuzione del materiale promozionale cartaceo; hanno utilizzato anche i social network e pubblicato numerosi articoli riguardanti le varie tappe del loro percorso, sul blog www.museidivarese.it.

L’ingresso è libero e gratuito con prenotazione obbligatoria ai numeri: 0332.820409 e 0332.255473.
Per ulteriori informazioni: www.museidivarese.it; www.varesecultura.it; faceboook.com/castellodimasnago

Tag:

Leggi anche:

  • La SC Binda riparte ancora più forte

    Ieri sera presso la sede di Sant’Ambrogio della Società Ciclistica Alfredo Binda si è tenuta un’importante riunione dei soci. All’ordine del giorno, oltre le consuete procedure amministrative di approvazione di bilancio di esercizio della scorsa stagione e presentazione del
  • 16° Giornata Nazionale del Sollievo in Hospice tra sport e musica

    In occasione della sedicesima Giornata Nazionale del Sollievo l’Associazione Accanto onlus – Amici dell’Hospice S. Martino – in collaborazione con l’Hospice San Martino, il Gruppo Paxme (Gruppo Paritetico di Cooperative Sociali) e la Cooperativa Sociale Arca, organizza un
  • Hayden non ce l’ha fatta, il pilota è deceduto nel pomeriggio

    E’ di pochi minuti fa la notizia della morte di Nicky Hayden, il pilota 36enne di superbike rimasto vittima di un incidente in bici qualche giorno fa a Misano Adriatico. Apparso subito in condizioni disperate, con danni cerebrali al cervello e ai polmoni, lo statunitense ha lottato fino ad
  • Varese weekend nero: finale playoff persa e dimissioni del presidente

    Il Varese chiude la stagione senza festa e senza sorrisi. L’ultima partita dell’anno, ovvero la finale playoff di Serie D, finisce con la vittoria del Gozzano che passa al “Franco Ossola” 2-0 grazie ai gol di Gulin e Segato. Buon primo tempo per i biancorossi, ma ripresa da dimenticare