Varese: Frammenti d’autore visionari, violenti ed eleganti

La rassegna cinematografica al Castello di Masnago avrà un'attenzione particolare per i disabili

13 giugno 2016
Guarda anche: Culture e SpettacoloVarese
castello di masnago

Frammenti d’autore 2016: Visionari. Violenti. Eleganti. Questo è il titolo scelto dallo storico del cinema Matteo Angaroni per la rassegna cinematografica che si terrà tra giugno e luglio al Castello di Masnago. Quattro serate organizzate da Sull’Arte e che anche quest’anno ha un’attenzione particolare per il mondo della disabilità. Infatti l’ultima serata sarà condotta dai ragazzi della cooperativa La Finestra di Malnate.
Protagonisti, tutti grandi americani: il primo evento, che si svolgerà nel cortile del Castello di Masnago il 15 giugno dalle 21.30, è dedicato a Tim Burton, regista che è riuscito a crearsi una nicchia tutta sua, fatta di parabole gentili e malinconiche, di universi personalissimi e visionari, con uno stile sofisticato e assolutamente inconfondibile, nonché contaminato dalle atmosfere espressioniste dei classici dell’horror del passato che ogni tanto colora con i suoi pastelli ultra-kitsch.
Il 22 giugno cercheremo di entrare nell’universo di Quentin Tarantino, amato e odiato. Tarantino negli anni Novanta ha fatto scuola per aver portato sullo schermo la violenza in un modo spudoratamente leggero, ironico-parodico e, a tratti, rivelatore di un complessivo sfondo amaro nel quale si muovono i suoi personaggi. La caratterizzazione della violenza si è poi fatta ancor più esplicitamente ludica e meno problematica, per poi divenire veicolo di riflessione sulla crudeltà umana.
Il 29 giugno è la volta di Wes Anderson – in questo caso amato da tutti, tanto che Miuccia Prada l’ha voluto architetto del bar della Fondazione Prada a Milano – che con la sua galleria di personaggi eccentrici e stralunati popola un mondo originale e tragicomico illuminato dai colori accesi dei disegni e nostalgicamente accompagnato da canzoni degli anni Sessanta e Settanta. Uno dei maestri del vintage che oggi spopola anche qui, insomma.
L’ultima serata, il 7 luglio, vedrà protagonisti i ragazzi della Finestra che commenteranno il film del 1996, davvero divertente e toccante, su Jan Michel Basquiat: uno dei graffitisti più discussi degli anni ’80, protagonista, con Keith Haring, del graffitismo statunitense e figura artistica leggendaria, vicinissimo a Andy Wharol. Il discorso poi si amplierà prendendo in considerazione l’attività dei Writers contemporanei.

Ogni serata ha il costo di 5 euro. Inizio spettacoli ore 21.30. Per info: 0332.255473 – 0332.820409; fb/castellodimasnago; www.museidivarese.it; www.varesecultura.it

Tag:

Leggi anche:

  • Pallanuoto: vittoria convincente della BPM Sport Management contro la Roma Vis Nova

    Tre punti per dimenticare la delusione europea. La BPM Sport Management, nel turno infrasettimanale di Campionato (16ª giornata), giocato ieri pomeriggio, batte nella Piscina del Foro Italico la Roma Vis Nova per 20-9 (6-3, 3-2, 4-3, 7-1) e centra la sesta vittoria consecutiva. I Mastini
  • Volley – La UYBA vola ai quarti, ma che fatica!

    La UYBA torna da Minsk con la qualificazione ai quarti di finale di Coppa Cev in tasca. Il ko per 3-2 (25-22, 22-25, 25-21, 24-26, 15-10) rimediato nella gara di ritorno degli ottavi in casa del Minchanka Minsk, infatti, consente alle farfalle di strappare il pass per il turno successivo in virtù
  • BCC Cup, il basket con il cuore raccoglie 10.000 euro per la fondazione Il Ponte del Sorriso

    Il primo trofeo BCC Cup è andato alla solidarietà. La grande partecipazione di pubblico sugli spalti del PalaBorsani e l’agonismo messo in campo dalla Pallacanestro Openjobmetis Varese e dal Legnano Basket Knights hanno fatto vincere il grande cuore del basket e di tutti gli appassionati della
  • Volley – UYBA in Bielorussia per la Coppa CEV

    Sono due le trasferte consecutive in calendario per la UYBA che poi, non essendosi qualificata per le Final Four di Coppa Italia (Firenze, 4/5 marzo), potrà tirare un po’ il fiato. Questa mattina le farfalle sono volate in Bielorussia, a Minsk, mentre domenica saranno di scena al Mandela Forum