Caso Macchi: riesumato il corpo

All'alba di martedì l'azione nel cimitero di Casbeno

22 marzo 2016
Guarda anche: Varese
Macchi

All’alba di martedì 22 marzo, con un lavoro durato oltre tre ore, è stato riesumato il corpo di Lidia Macchi, la ragazza per il cui omicidio, avvenuto 29 anni fa, è ora imputato Stefano Binda, da oltre due mesi in carcere.

La squadra guidata dall’anatomopatologa Cristina Cattaneo cercherà ogni possibile traccia organica che possa collegare la salma a Binda o un altro assassino.

Tag:

Leggi anche: